Jemima

pagina di disambiguazione di un progetto Wikimedia

Jemima è un nome proprio di persona inglese femminile[1][2].

VariantiModifica

  • Femminili: Jemimah[3]

Varianti in altre lingueModifica

Origine e diffusioneModifica

Riprende il nome ebraico יְמִימָה (Yemima), presente nell'Antico Testamento, dove è portato da una delle figlie di Giobbe (Gb 42:14)[1][2][3][4][5]: come molti altri nomi biblici, cominciò ad essere usato in inglese dopo la Riforma protestante, in ambienti puritani[1].

Etimologicamente, Jemima risale ad una radice ebraica che ha il significato di "caldo"[4]; significa quindi "calorosa", "affezionata"[4]: Molto di frequente il significato viene riportato come "colomba"[1][2][5] o "piccola colomba"[3][5], termine che in ebraico deriva dalla stessa radice[4], il che lo renderebbe affine per semantica a nomi quali Paloma, Colombo, Dove, Giona e Semiramide. Viene anche ricondotto al termine yemamah, "giorno" (sempre dalla medesima radice), interpretandolo come "brillante come il giorno"[5].

OnomasticoModifica

Il nome è adespota, cioè non è portato da alcuna santa, quindi l'onomastico ricade il 1º novembre, in occasione di Ognissanti.

PersoneModifica

Il nome nelle artiModifica

NoteModifica

  1. ^ a b c d e (EN) Jemima, su Behind the Name. URL consultato il 21-04-2013.
  2. ^ a b c d (EN) Jemima, su Online Etymology Dictionary. URL consultato il 21-04-2013.
  3. ^ a b c d (EN) JEMIMAH, su Bible History Online. URL consultato il 21-04-2013.
  4. ^ a b c d e (EN) 3224 -hmymy -Ymiymah -yem-ee-maw', su Strong's Online Dictionary Project. URL consultato il 21-04-2013 (archiviato dall'url originale l'11 marzo 2012).
  5. ^ a b c d K. M. Sheard, Llewellyn's Complete Book of Names, Llewellyn Publications, p. 307, ISBN 0738723681.

Voci correlateModifica

  Portale Antroponimi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di antroponimi