Apri il menu principale

Jenny, regina della notte

film del 1936 diretto da Marcel Carné
Jenny, regina della notte
Titolo originaleJenny
Paese di produzioneFrancia
Anno1936
Durata95 min
Dati tecniciB/N
Generedrammatico
RegiaMarcel Carné
SoggettoPierre Rocher (romanzo Prison de velours)
SceneggiaturaJacques Constant e Jacques Prévert
ProduttoreAlbert Pinkovitch
Casa di produzioneLes Réalisations d'Art Cinématographique
FotografiaRoger Hubert
MontaggioErnest Hajos
MusicheJoseph Kosma e Lionel Cazeaux
ScenografiaJean d'Eaubonne
Interpreti e personaggi

Jenny, regina della notte (Jenny) è un film del 1936 diretto da Marcel Carné, tratto dal romanzo Prison de velours di Pierre Rocher.

Questo film segna l'inizio della collaborazione tra il regista Carné e lo scrittore Jacques Prévert, che qui cominciano a mettere le basi e sperimentare temi e stile dei futuri capolavori del cosiddetto realismo poetico (o fantastico sociale).[1][2]

TramaModifica

Jenny è la proprietaria di un locale notturno che dietro la sua facciata nasconde una casa da gioco e di appuntamenti. Non è sola, ha una giovane amante. Dopo sei anni in Inghilterra arriva la figlia che ignora totalmente la verità sulle attività materne e incontrato casualmente il giovane se ne innamora ricambiata, anche lui infatti non conosce il legame tra le due donne.

ProduzioneModifica

Fu l'attrice Françoise Rosay, moglie di Jacques Feyder, a scegliere il soggetto del film per poterne interpretare il personaggio principale.[1] A Marcel Carné, fino ad allora assistente di Feyder, fu così offerta l'occasione di esordire alla regia di un lungometraggio.

DistribuzioneModifica

La prima del film è avvenuta il 18 settembre 1936 al cinema Madeleine di Parigi.[3]

NoteModifica

  1. ^ a b Il Mereghetti - Dizionario dei Film 2008. Milano, Baldini Castoldi Dalai editore, 2007. ISBN 9788860731869 p. 1538
  2. ^ Il Morandini - Dizionario dei Film 2000. Bologna, Zanichelli editore, 1999. ISBN 8808021890 p. 669
  3. ^ Claude Guiguet, La carriera di Marcel Carné, in appendice a Marcel Carné, Io e il cinema. Roma, Lucarini, 1990 p. 379

Collegamenti esterniModifica

  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema