Jeremias Benjamin Richter

chimico tedesco
Jeremias Benjamin Richter

Jeremias Benjamin Richter (in tedesco [ˈʀɪçtɐ]; Jelenia Góra, 10 marzo 1762Berlino, 14 aprile 1807) è stato un chimico tedesco.

Fu segretario delle industria mineraria di Breslavia (1794), assessore dei lavori minerari (1800) e direttore delle fabbriche di porcellane di Berlino. È conosciuto per aver redatto la legge degli equivalenti chimici (1791) (stechiometria). Ebbe anche una notevole influenza sul filosofo Kant, dal quale condivise la concezione delle scienze fisiche nella matematica applicata.[1]

Indice

Legge di RichterModifica

Altri lavoriModifica

Tra il 1792 e il 1794 pubblicò un riassunto a tre volumi del suo lavoro sulla legge di proporzioni definite. In questo libro Richter introdusse il termine stechiometria.

Ha Richter gli piaceva molto la matematica nella chimica. Purtroppo il suo stile di scrittura è stato descritto come oscuro e goffo. Infatti, il suo lavoro ebbe successo fino al 1802, quando è stato riassunto da Ernst Gottfried Fischer in termini di tavole.

PubblicazioniModifica

I suoi risultati sono stati pubblicati in Der Stochiometrie oder Messkunst chemischer Elemente (1792-1794) e negli anni successivi in Gegenstände in der Chemie (1792-1802), anche se ebbe più successo molto tempo prima. Ciò è dovuto in parte perché alcuni dei suoi lavori furono erroneamente attribuiti a Jons Berzelius per un errore che è stato corretto solo nel 1841 da Henri Hess, professore di chimica di San Pietroburgo.

NoteModifica

  1. ^ Sapere.it, Richter, Jeremias Benjamin - Sapere.it, su www.sapere.it. URL consultato il 29 maggio 2017.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  • Richter, chemsoc.org. (archiviato dall'url originale il 15 gennaio 2003).
Controllo di autorità VIAF: (EN2579447 · LCCN: (ENno97077297 · ISNI: (EN0000 0001 0863 1294 · GND: (DE11651230X · BNF: (FRcb12515553p (data)