Jerry Brotton

storico britannico

Jeremy "Jerry" Brotton (Bradford, 1969) è uno storico e accademico britannico, noto soprattutto per i suoi studi sulla cartografia rinascimentale.

Jerry Brotton (sinistra), con Paapa Essiedu e Maxine Peake nel 2016

BiografiaModifica

Dopo aver studiato all'Università del Sussex e all'Università dell'Essex e ottenuto il dottorato alla Queen Mary University of London sotto la supervisione di Lisa Jardine, Jerry Brotton ha insegnato letteratura rinascimentale all'Università di Leeds e alla Royal Holloway di Londra prima di diventare professore di studi rinascimentali alla Queen Mary University nel 2007.[1] Ha lavorato intensivamente sulla cartografia nel rinascimento e sul rapporto tra l'Inghilterra elisabettiana e l'impero ottomano. I suoi libri sono stati tradotti in venti lingue.[2][3]

PubblicazioniModifica

  • The Renaissance Bazaar: from Silk Road to Michelangelo, Oxford University Press, 2002. ISBN 9780192802651
  • The Renaissance: A Very Short Introduction, Oxford University Press, 2006. ISBN 9780192801630
  • The Sale of the Late King's Goods: Charles I and his Art Collection, Macmillan, 2006. ISBN 9780330427098
  • A History of the World in Twelve Maps, Allan Lane, 2012. ISBN 9780141034935
La storia del mondo in dodici mappe, Feltrinelli, 2017. ISBN 978-8807890284
  • Great Maps: The World's Masterpieces Explored and Explained Dorling Kindserley e Smithsonian Books, 2014. ISBN 978-1465424631
Le grandi mappe. Oltre 60 capolavori raccontano l'evoluzione dell'uomo, la sua storia e la sua cultura, Gribaudo, 2015. ISBN 978-8858014301
  • This Orient Isle: Elizabethan England and the Islamic World, Penguin, 2016. ISBN 978-0241004029

NoteModifica

  1. ^ (EN) Interview: Jerry Brotton, su The Bosphorus Review Of Books. URL consultato l'8 febbraio 2019.
  2. ^ [http://www.venezianews.it/index.php?option=com_content&task=view&id=7908&Itemid=338 VeneziaNews :venews - [Incroci di Civilt� 2015] Intervista a Jerry Brotton], su www.venezianews.it. URL consultato l'8 febbraio 2019.
  3. ^ Historia Interviews: Jerry Brotton – Historia Magazine, su www.historiamag.com. URL consultato l'8 febbraio 2019.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN6101162 · ISNI (EN0000 0000 6150 4297 · LCCN (ENn97081732 · GND (DE132674947 · BNF (FRcb13486647p (data) · BNE (ESXX1665673 (data) · BAV (EN495/301497 · NDL (ENJA001150454 · WorldCat Identities (ENlccn-n97081732