Jessica Hynes

attrice e scrittrice britannica

Jessica Hynes (nata Stevenson; Lewisham, 15 novembre 1972) è un'attrice e scrittrice britannica, accreditata col suo nome di nascita fino al 2007[1]. Vive attualmente a Londra con il marito Adam Hynes, che ha sposato nel 2002 e dal quale ha avuto tre figli.

Jessica Hynes al San Diego Comic-Con International del 2008

BiografiaModifica

Nata a Lewisham, Londra, il 15 novembre 1972, Jessica Hynes è cresciuta a Brighton, dove ha frequentato la scuola secondaria Dorothy Stringer. Da adolescente ha iniziato a recitare nella compagnia teatrale National Youth Theatre, ed ha debuttato professionalmente nel 1993, nel film di Peter Greenaway The Baby of Mâcon, nel quale ha interpretato la prima levatrice. Per i primi quattordici anni della sua carriera, Jessica ha utilizzato il suo cognome di nascita, Stevenson. All'inizio della sua stessa carriera, ha creato un duo comico chiamato The Liz Hurleys insieme alla futura co-star di Spaced Katy Carmichael, ed è apparsa in due produzioni allo Sheffield's Crucible Theatre. Poco dopo ha recitato nella serie televisiva medica Staying Alive (1995-1997) e nelle brevi serie di sketch comici Six Pairs of Pants, (Un)natural Acts ed Asylum, dove ha incontrato per la prima volta altri due futuri colleghi di Spaced, Simon Pegg ed Edgar Wright. Nel 1997, inoltre, Jessica ha fatto un'apparizione da ospite nell'episodio pilota della serie Midsomer Murders.

Dal 1998 al 2000, ha recitato nel ruolo di supporto di Cheryl nella sitcom The Royle Family, ruolo che ha ripreso per due episodi speciali nel 2006 e nel 2009. Nel 1999 ha recitato in Spaced, serie televisiva che ha anche collaborato a scrivere. Nel 2004 ha interpretato un ruolo minore, il personaggio di Yvonne, nella commedia horror Shaun of the Dead, lavorando ancora con i colleghi di Spaced Pegg e Wright. Nello stesso anno è stata scelta per interpretare Magda, amica della protagonista, nell'hollywoodiano Che pasticcio, Bridget Jones!, sequel di Il diario di Bridget Jones. Nel 2005 ha interpretato il ruolo della protagonista nella serie della BBC One According to Bex, tuttavia in un'intervista ha dichiarato che la serie stessa era abbastanza scadente, e l'attrice ha addirittura licenziato il suo agente per averle fatto ottenere il ruolo[1]. Successivamente ha recitato nella commedia britannica Confetti, insieme a Jimmy Carr, Martin Freeman e Mark Heap.

All'inizio del 2007, l'attrice ha ottenuto il ruolo della protagonista nel film Magicians, nel quale ha recitato insieme al duo comico composto da David Mitchell e Robert Webb. Più tardi quello stesso anno ha recitato in Learners, film tv tragicomico il quale Jessica ha anche contribuito a scrivere, andato in onda sul canale BBC One[2]. Il 2007, inoltre, ha visto la sua partecipazione al colossal Harry Potter e l'Ordine della Fenice, nel quale ha prestato la voce per Mafalda Hopkirk.

Sempre nel medesimo proficuo anno, ha interpretato Joan Redfern negli episodi "Human Nature" e "The Family of Blood" della serie televisiva Doctor Who, e successivamente è apparsa nel secondo episodio di The End of Time nel ruolo di Verity Newman[3]. È apparsa inoltre nella puntata "Invaders from Mars" del serial radiofonico Eighth Doctor, prodotto dalla Big Finish Productions, insieme al collega di Spaced Simon Pegg.

Infine, nel 2007 ha recitato, accreditata come Jessica Stevenson, in Son of Rambow nel ruolo di Mary Proudfoot, zia del protagonista Bill Milner.

Hynes ha collaborato alla stesura del programma Phoo Action, basato sui cartoni di Jamie Hewlett, trasmesso dalla BBC Three all'inizio del 2008[4].

Nello stesso anno, Hynes è apparsa nel film Faintheart ed in una ripresa dello spettacolo teatrale The Norman Conquest di Alan Ayckbourne, rappresentata al teatro Old Vic. Il 2009 è stato l'anno del suo debutto a Broadway, nella trasferta di quest'ultimo spettacolo[5]. Grazie alla sua esibizione in esso, è stata nominata per un Tony Award.

Nel 2009, l'attrice è tornata a teatro con lo spettacolo The Priory, di Michael Wynne.

Nell'ultimo periodo della sua carriera, l'attrice ha espresso la volontà di dare avvio ad una carriera solista come monologhista comica[6], ed ha inoltre pubblicato un libro per bambini intitolato Ants in the Marmalade[7].

L'ultimo ruolo che Jessica ha interpretato è quello di Lucky, nel thriller comico Burke and Hare di John Landis[8].

PremiModifica

Jessica ha vinto due riconoscimenti ai British Comedy Awards, "Miglior Donna Emergente in Commedia" nel 1999 e "Miglior Attrice Televisiva di Commedia" nel 2001, entrambi per il suo ruolo in Spaced. Nel 2000, è stata nominata per un BAFTA televisivo per la partecipazione al programma per lo più improvvisato Tomorrow La Scala, e nel 2003 per un Laurence Olivier Award per il suo personaggio nello spettacolo The Night Heron in 2003. Nel 2009 è stata nominata per il Tony Award for Best Featured Actress in a Play, ma ha perso contro Angela Lansbury.

FilmografiaModifica

CinemaModifica

TelevisioneModifica

NoteModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN12618284 · ISNI (EN0000 0000 4548 1697 · LCCN (ENno2007074713 · GND (DE1062285778 · BNF (FRcb15546778v (data) · WorldCat Identities (ENlccn-no2007074713
  Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie