Apri il menu principale
Jimmy White
Jimmy White PHC 2011-1.jpg
Nazionalità Inghilterra Inghilterra
Biliardo 8 ball icon.svg
Specialità Snooker
Ranking 119º
Best ranking
Statistiche aggiornate al 12 agosto 2019

Jimmy White (Tooting, 2 maggio 1962) è un giocatore di snooker inglese.

Soprannominato "The Whirlwind" per il gioco velocissimo e popolarmente denominato "The People's Champion", White è un plurifinalista dei campionati mondiali noto per aver perso tutte le sei finali che ha raggiunto (1984 e 1990–1994).

Nato a Tooting, quartiere a sud di Londra, studiò all'Ernest Bevin College ma non ottenne grandi risultati scolastici, marinando spesso la scuola per passare molto tempo alla Ted Zanicelli snooker hall. Fu circa in quel periodo che incontrò Tony Meo con il quale si sfidarono in più occasioni in partite a denaro. La sua naturale attitudine per lo snooker lo portò al successo nella carriera da dilettante e dopo aver vinto l'English Amateur Championship nel 1979, un anno dopo divenne il più giovane vincitore al campionato del mondo della categoria all'età di 18 anni.

La sua lista di successi, comunque, comprende la vittoria al World Amateur Championship, l'UK Championship e il Masters. È anche ex campione del mondo di coppia con Alex Higgins, due volte vincitore della World Cup e del Nations Cup per l'Inghilterra ed è stato campione del mondo seniors nel 2010. Inoltre è stato il primo giocatore mancino a realizzare un maximum break (147) ai campionati del mondo, nel 1992, uno dei sei giocatori ad aver ottenuto questo risultato al Crucible ed è anche nelle prime posizioni della lista dei giocatori che hanno realizzato il maggior numero di century breaks in carriera.

Con una serie importante di record e di titoli, tra cui dieci tornei di ranking, White si colloca a pieno titolo tra i maggiori giocatori di sempre. La BBC lo descrive come "una leggenda".[1] La sua consistenza di gioco ha però scemato negli anni 2000 e la sconfitta al primo turno nel Campionato del Mondo 2006 lo ha visto uscire dalla top 32 del ranking. White ha continuato a scendere fino al 65º posto per poi risalire al 56° nella stagione 2009/2010.

Ha iniziato 55° del ranking la stagione 2011/2012, risalendo costantemente fino al 46º posto ma senza più ottenere i maggiori successi.[2] Al Legends Tour event, nel giugno 2011, White ha realizzato ancora un maximum break, insolito per il fatto di aver imbucato la prima bilia all'apertura, il che significa che il suo avversario non ha tirato nemmeno un colpo per tutto il frame.[3][4]

OnorificenzeModifica

NoteModifica

  1. ^ Whirlwind Q&A (BBC Sport), 20 aprile 2007. URL consultato il 23 dicembre 2011.
  2. ^ Rankings after 2011 World Championship (PDF), su worldsnooker.com, World Professional Billiards and Snooker Association. URL consultato il 4 maggio 2011.
  3. ^ Maximum For Whirlwind, su World Snooker, World Professional Billiards and Snooker Association, 30 maggio 2011. URL consultato il 4 giugno 2011.
  4. ^ Jimmy White's 147 break in Dundalk, Snooker Legends, 28 maggio 2011. URL consultato il 4 giugno 2011.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN315533684 · LCCN (ENnb2011001718 · WorldCat Identities (ENnb2011-001718