Joël Mercier

arcivescovo cattolico francese
Joël Mercier
arcivescovo della Chiesa cattolica
Ecu-Joel-Mercier.svg
Per Iesum vobis servire
 
TitoloRota
(titolo personale di arcivescovo)
Incarichi attualiSegretario della Congregazione per il clero (dal 2015)
 
Nato5 gennaio 1945 (75 anni) a Chaudefonds-sur-Layon
Ordinato presbitero27 giugno 1970
Nominato arcivescovo8 gennaio 2015 da papa Francesco
Consacrato arcivescovo19 marzo 2015 dal cardinale Pietro Parolin
Firma
Firma-Mercier.png
 

Joël Michel Marie Luc Mercier (Chaudefonds-sur-Layon, 5 gennaio 1945) è un arcivescovo cattolico francese, dall'8 gennaio 2015 segretario della Congregazione per il clero.

BiografiaModifica

Nasce a Chaudefonds-sur-Layon, nella diocesi di Angers, il 5 gennaio 1945.

Formazione e ministero sacerdotaleModifica

Dopo gli studi secondari, intraprende gli studi superiori in lettere classiche presso l'università La Sorbonne a Parigi. Nel 1964 entra nel seminario universitario di Angers, ottenendo il baccalaureato in filosofia e la licenza in teologia presso la facoltà di teologia dell'Université Catholique de l'Ouest ad Angers.

Il 27 giugno 1970 è ordinato presbitero per la diocesi di Angers.

Dal 1971 al 1974 completa la sua formazione a Roma presso la Pontificia Università Gregoriana, dove consegue la licenza e il dottorato in diritto canonico.

Nella diocesi di Angers ricopre i seguenti incarichi ministeriali: vicario parrocchiale nella parrocchia Saint-Joseph ad Angers dal 1974 al 1979, cappellano di collegi e di licei cattolici ad Angers dal 1979 al 1987; segretario vescovile dal 1987 al 2001. Nello stesso tempo, dal 1975, è membro del tribunale ecclesiastico dei "Pays de la Loire" e, dal 1980, insegnante presso la facoltà di teologia di Angers.

Dal gennaio 2002 è officiale della Congregazione per i vescovi e dal settembre 2007 direttore spirituale del Pontificio Seminario Francese a Roma.

Il 31 ottobre 2005 è nominato cappellano di Sua Santità.

Ministero episcopaleModifica

L'8 gennaio 2015 papa Francesco lo nomina segretario della Congregazione per il clero ed arcivescovo titolare di Rota[1]; succede a Celso Morga Iruzubieta, precedentemente nominato arcivescovo coadiutore di Mérida-Badajoz. Il 19 marzo successivo riceve l'ordinazione episcopale, nella chiesa di San Luigi dei Francesi a Roma, dal cardinale Pietro Parolin, Segretario di Stato di Sua Santità, coconsacranti i cardinali Marc Ouellet, prefetto della Congregazione per i vescovi e Beniamino Stella, prefetto della Congregazione per il clero.

Genealogia episcopaleModifica

NoteModifica

  1. ^ Rinunce e nomine. Nomina del Segretario della Congregazione per il Clero, su press.vatican.va, 8 gennaio 2015. URL consultato il 5 gennaio 2019.

Collegamenti esterniModifica