Joe Salisbury

tennista britannico

Joe Salisbury (Londra, 20 aprile 1992) è un tennista britannico. Specialista del doppio, ha vinto quattro tornei del Grande Slam in doppio maschile e due in doppio misto; si è imposto anche nel 2022 alle prestigiose ATP Finals e ha raggiunto per la prima volta la vetta della classifica mondiale ATP il 4 aprile 2022.

Joe Salisbury
Joe Salisbury nel 2019
Nazionalità Bandiera del Regno Unito Regno Unito
Altezza 193 cm
Peso 83 kg
Tennis
Specialità Doppio
Carriera
Singolare1
Vittorie/sconfitte 0–0 ( – )
Titoli vinti 0
Miglior ranking 559º (12 ottobre 2015)
Risultati nei tornei del Grande Slam
Bandiera dell'Australia Australian Open
Bandiera della Francia Roland Garros
Bandiera del Regno Unito Wimbledon Q2 (2016)
Bandiera degli Stati Uniti US Open
Doppio1
Vittorie/sconfitte 197–106 (65.02%)
Titoli vinti 16
Miglior ranking 1º (4 aprile 2022)
Ranking attuale
Risultati nei tornei del Grande Slam
Bandiera dell'Australia Australian Open V (2020)
Bandiera della Francia Roland Garros QF (2019, 2020, 2022)
Bandiera del Regno Unito Wimbledon SF (2018, 2021, 2022)
Bandiera degli Stati Uniti US Open V (2021, 2022, 2023)
Altri tornei
  Tour Finals V (2022, 2023)
 Giochi olimpici QF (2020)
Doppio misto1
Vittorie/sconfitte 18–10 (64.29%)
Titoli vinti 2
Risultati nei tornei del Grande Slam
Bandiera dell'Australia Australian Open SF (2021)
Bandiera della Francia Roland Garros V (2021)
Bandiera del Regno Unito Wimbledon F (2021)
Bandiera degli Stati Uniti US Open V (2021)
1 Dati relativi al circuito maggiore professionistico.
Statistiche aggiornate all'11 settembre 2023

Nel suo palmarès figurano diversi altri titoli del circuito maggiore e 18 dei circuiti minori. Ha fatto il suo esordio nella squadra britannica di Coppa Davis nel 2021. In singolare ha vinto solo un titolo nel circuito ITF e dal 2018 gioca esclusivamente in doppio.

Carriera modifica

2011-2016, primi anni di professionismo, primi titoli ITF e Challenger e top 100 modifica

Fa il suo esordio tra i professionisti nel 2011 e comincia a giocare con continuità nel 2014, anno in cui vince i primi tre tornei del circuito ITF e debutta nel circuito maggiore. L'anno successivo si aggiudica l'unico titolo in carriera in singolare, sempre nel circuito ITF, e il primo in doppio nel circuito Challenger. Nel 2016 fa la sua prima esperienza nelle prove del Grande Slam alle qualificazioni di doppio del torneo di Wimbledon ed esce di scena al secondo turno. L'esordio avviene nel 2017 di nuovo a Wimbledon con una wild-card, e in coppia con Brydan Klein viene eliminato al primo turno. Nel corso di quella stagione Salisbury vince 4 titoli Challenger e a novembre entra per la prima volta nella top 100 mondiale.

2018, primi due titoli ATP e top 40 modifica

Nel marzo 2018 disputa il suo ultimo incontro in singolare e quello stesso mese abbandona anche i tornei del circuito ITF. A giugno vince il suo ultimo Challenger in carriera a [[Nature Valley Open 2018{Nottingham]]. A luglio vince il suo primo incontro in carriera nel Grande Slam a Wimbledon e in coppia con Frederik Nielsen si spinge fino alla semifinale, persa al quarto set contro Raven Klaasen / Michael Venus. Il mese successivo abbandona anche i tornei Challenger. Il 30 settembre vince il suo primo titolo del circuito maggiore allo Shenzhen Open in coppia con Ben McLachlan, superando in finale Robert Lindstedt / Rajeev Ram per 7-5-7-6. Il mese successivo vince il torneo ATP 500 di Vienna in coppia con Neal Skupski e chiude la stagione con il nuovo miglior ranking al 40º posto mondiale.

2019, primi titoli in coppia con Ram, prima partecipazione alle ATP Finals e top 20 modifica

Inizia la nuova stagione giocando in coppia con il veterano statunitense Rajeev Ram, assieme al quale otterrà grandi successi; al primo torneo disputato perdono la finale al Brisbane International. Il primo titolo con Ram arriva a marzo all'ATP 500 di Dubai, mentre all'Open di Francia si spingono fino ai quarti di finale e Salisbury sale al 19º posto del ranking. Escono sconfitti dalla finale al Queen's di Londra e vincono due titoli consecutivi ad Anversa e all'ATP 500 di Vienna. Si qualificano per le ATP Finals – le prime in carriera per Salisbury – ed escono di scena nel round-robin.

2020, primo titolo del Grande Slam e nº 3 del mondo modifica

Difende per la prima volta i colori britannici all'ATP Cup 2020, viene schierato in coppia con Jamie Murray e subiscono 2 sconfitte nei 4 incontri disputati, compresa quella nei quarti persa per 16-18 nel set decisivo contro Alex de Minaur / Nick Kyrgios, che sancisce il passaggio in semifinale dell'Australia. Il 2 febbraio 2020, Ram e Salisbury si aggiudicano il loro primo titolo in doppio maschile del Grande Slam agli Australian Open, sconfiggendo in finale Luke Saville / Max Purcell con il punteggio di 6-4, 6-2, la settimana successiva Salisbury sale al 3º posto mondiale. La breve stagione è condizionata dalla lunga pausa del tennis mondiale per la pandemia di COVID 19, alla ripresa delle attività la coppia anglo-americana raggiunge le semifinali al Cincinnati Open e agli US Open e i qaurti al Roland Garros. Tornano a disputare le ATP Finals e vengono sconfitti in semifinale per 9-11 nel set decisivo da Jürgen Melzer / Édouard Roger-Vasselin.

2021, primo titolo agli US Open e finale alle ATP Finals, 2 titoli del Grande Slam in doppio misto modifica

Per il secondo anno consecutivo raggiungono la finale agli Australian Open, e raccolgono solo 7 giochi contro Ivan Dodig / Filip Polášek. A Melbourne arriva anche il primo grande risultato in doppio misto, con la semifinale raggiunta in coppia con Desirae Krawczyk. Viene sconfitto con Ram in finale agli Internazionali d'Italia dai numeri 4 e 1 del mondo Nikola Mektić / Mate Pavić. Al Roland Garros conquista il primo titolo Slam in doppio misto, di nuovo in coppia con Krawczyk, battendo in finale Elena Vesnina / Aslan Karacev per 2-6, 6-4, [10-5]. Con Ram subisce altre due sconfitte contro Mektić / Pavić in finale all'Eastbourne International e in semifinale a Wimbledon. Disputa la finale di doppio misto anche allo Slam londinese con Harriet Dart e vengono sconfitti in due set proprio dalla Krawczyk, che questa volta gioca in coppia con Neal Skupski.

Si prende la rivincita su Mektić / Pavić sconfiggendoli al terzo set con Ram in finale a Toronto, nel primo successo di Salisbury in un torneo Masters 1000. L'11 settembre arriva il doppio trionfo agli US Open, dove con Ram ha la meglio in tre set su Jamie Murray / Bruno Soares nella finale di doppio maschile; di nuovo in coppia con Krawczyk vince anche la finale di doppio misto contro Giuliana Olmos / Marcelo Arévalo. Alle ATP Finals Ram e Salisbury vincono tutti gli incontri di round-robin e la semifinale contro Mektić / Pavić e in finale vengono sconfitti in rimonta da Pierre-Hugues Herbert / Nicolas Mahut. Chiude la stagione con il debutto nella squadra britannica di Coppa Davis alla fase finale del torneo, gioca assieme a Neal Skupski con un bilancio di una vittoria e due sconfitte, tra le quali quella decisiva contro Kevin Krawietz / Tim Pütz nella sfida dei quarti di finale persa contro la Germania.

2022, secondo titolo agli US Open, primo alle ATP Finals e nº 1 del mondo modifica

Nel 2022 Ram e Salisbury vincono tutte le finali disputate. Sconfitti in semifinale agli Australian Open, ad aprile Salisbury sale in vetta al ranking mondiale davanti a Ram. Si aggiudicano il titolo al Monte Carlo Masters, il primo vinto da Salisbury sulla terra battuta. Al Roland Garros perdono per 12-10 nel tie-break del set decisivo i quarti di finale contro i vincitori del torneo Dodig / Krajicek. Anche a Wimbledon perdono contro i vincitori del torneo Matthew Ebden / Max Purcell, questa volta al quinto set in semifinale dopo aver vinto i primi due.

Arrivano quindi i successi al Cincinnati Open e per il secondo anno consecutivo agli US Open, dove superano in finale Wesley Koolhof / Neal Skupski per 7-6, 7-5. Nella fase a gruppi delle finali di Coppa Davis perde i due incontri giocati in coppia con Andy Murray e vince quello assieme a Neal Skupski, con la Gran Bretagna che finisce terza nel girone ed eliminata. A ottobre scende al 2º posto mondiale. Alle ATP Finals vince con Ram i tre incontri di round-robin e la semifinale contro i nuovi numeri 1 Koolhof / Skupski. Trionfano in finale sconfiggendo Mektić / Pavić per 7-6, 6-4.

2023, terzo titolo agli US Open modifica

All'inizio del 2023 non ottengono risultati di rilievo. Il primo titolo arriva solo a fine maggio al torneo ATP 250 di Lione. Continuano ad arrivare risultati mediocri fino ad agosto, quando raggiungono la finale al Canadian Open. Per il terzo anno consecutivo si laureano campioni agli US Open, superano in tre set in semifinale le teste di serie nº 2 Ivan Dodig / Austin Krajicek e in finale hanno la meglio in rimonta su Rohan Bopanna / Matthew Ebden con il punteggio di 2-6, 6-3, 6-4.

A fine anno viene premiato per la prima volta dall'ITF come campione maschile di doppio insieme a Rajeev Ram.[1]

Statistiche modifica

Doppio modifica

Vittorie (16) modifica

Legenda doppio
Grande Slam (4)
ATP Finals (2)
ATP Masters 1000 (3)
ATP Tour 500 (4)
ATP Tour 250 (3)
N. Data Torneo Superficie Compagno Avversari in Finale Punteggio
1. 30 settembre 2018   Shenzhen Open, Shenzhen Cemento   Ben McLachlan   Robert Lindstedt
  Rajeev Ram
7–6(5), 7–6(4)
2. 24 ottobre 2018   Vienna Open, Vienna (1) Cemento (i)   Neal Skupski   Mike Bryan
  Édouard Roger-Vasselin
7–6(5), 6–3
3. 2 marzo 2019   Dubai Tennis Championships, Dubai Cemento   Rajeev Ram   Ben McLachlan
  Jan-Lennard Struff
7–6(4), 6–3
4. 27 ottobre 2019   Vienna Open, Vienna (2) Cemento (i)   Rajeev Ram   Łukasz Kubot
  Marcelo Melo
6–4, 6(5)–7, [10–5]
5. 2 febbraio 2020   Australian Open, Melbourne Cemento   Rajeev Ram   Luke Saville
  Max Purcell
6–4, 6–2
6. 15 agosto 2021   Canadian Open, Toronto Cemento   Rajeev Ram   Nikola Mektić
  Mate Pavić
6–3, 4–6, [10–3]
7. 11 settembre 2021   US Open, New York (1) Cemento   Rajeev Ram   Jamie Murray
  Bruno Soares
3–6, 6–2, 6–2
8. 4 ottobre 2021   San Diego Open, San Diego Cemento   Neal Skupski   John Peers
  Filip Polášek
7–6(2), 3–6, [10–5]
9. 17 aprile 2022   Monte Carlo Masters, Monte Carlo Terra rossa   Rajeev Ram   Juan Sebastián Cabal
  Robert Farah
6–3, 4–6, [10–7]
10. 21 agosto 2022   Cincinnati Open, Cincinnati Cemento   Rajeev Ram   Tim Pütz
  Michael Venus
7–6(4), 7–6(5)
11. 9 settembre 2022   US Open, New York (2) Cemento   Rajeev Ram   Wesley Koolhof
  Neal Skupski
7–6(4), 7–5
12. 20 novembre 2022   ATP Finals, Torino Cemento (i)   Rajeev Ram   Nikola Mektić
  Mate Pavić
7–6(4), 6–4
13. 27 maggio 2023   Lyon Open, Lione Terra rossa   Rajeev Ram   Nicolas Mahut
  Matwé Middelkoop
6–0, 6–3
14. 8 settembre 2023   US Open, New York (3) Cemento   Rajeev Ram   Rohan Bopanna
  Matthew Ebden
2–6, 6–3, 6–4
15. 29 ottobre 2023   Vienna Open, Vienna (3) Cemento (i)   Rajeev Ram   Nathaniel Lammons
  Jackson Withrow
6–4, 5–7, [12–10]
16. 19 novembre 2023   ATP Finals, Torino (2) Cemento (i)   Rajeev Ram   Marcel Granollers
  Horacio Zeballos
6–3, 6–4

Finali perse (9) modifica

Legenda doppio
Grande Slam (1)
ATP Finals (1)
ATP Masters 1000 (2)
ATP Tour 500 (2)
ATP Tour 250 (3)
N. Data Torneo Superficie Compagno Avversari in Finale Punteggio
1. 6 gennaio 2019   Brisbane International, Brisbane Cemento   Rajeev Ram   Marcus Daniell
  Wesley Koolhof
4–6, 6(6)–7
2. 23 giugno 2019   Queen's Club Championships, Londra Erba   Rajeev Ram   Feliciano López
  Andy Murray
6(6)–7, 7–5, [5–10]
3. 20 ottobre 2019   European Open, Anversa Cemento (i)   Rajeev Ram   Kevin Krawietz
  Andreas Mies
6(1)–7, 3–6
4. 21 febbraio 2021   Australian Open, Melbourne Cemento   Rajeev Ram   Ivan Dodig
  Filip Polášek
3–6, 4–6
5. 16 maggio 2021   Internazionali d'Italia, Roma Terra rossa   Rajeev Ram   Nikola Mektić
  Mate Pavić
4–6, 6(4)–7
6. 25 giugno 2021   Eastbourne International, Eastbourne Erba   Rajeev Ram   Nikola Mektić
  Mate Pavić
4–6, 3–6
7. 31 ottobre 2021   Vienna Open, Vienna Cemento (i)   Rajeev Ram   Juan Sebastián Cabal
  Robert Farah
4–6, 2–6
8. 21 novembre 2021   ATP Finals, Torino Cemento (i)   Rajeev Ram   Pierre-Hugues Herbert
  Nicolas Mahut
4–6, 6(0)–7
9. 13 agosto 2023   Canadian Open, Toronto Cemento   Rajeev Ram   Jean-Julien Rojer
  Marcelo Arévalo
3–6, 1–6

Doppio misto modifica

Vittorie (2) modifica

Legenda
Australian Open (0)
Open di Francia (1)
Torneo di Wimbledon (0)
US Open (1)
Ori Olimpici (0)
N. Anno Torneo Superficie Compagno Avversari in finale Punteggio
1. 10 giugno 2021   Open di Francia, Parigi Terra rossa   Desirae Krawczyk   Elena Vesnina
  Aslan Karacev
2-6, 6-4, [10-5]
2. 11 settembre 2021   US Open, New York Cemento   Desirae Krawczyk   Giuliana Olmos
  Marcelo Arévalo
7-5, 6-2

Finali perse (1) modifica

Tornei del Grande Slam
Australian Open (0)
Open di Francia (0)
Torneo di Wimbledon (1)
US Open (0)
N. Data Torneo Superficie Compagna Avversari in finale Punteggio
1. 11 luglio 2021   Torneo di Wimbledon, Erba Erba   Harriet Dart   Neal Skupski
  Desirae Krawczyk
3–6, 6(1)–7

Risultati in progressione modifica

Sigla Risultato
V Vincitore
F Finalista
SF Semifinalista
O Oro olimpico
A Argento olimpico
SF Bronzo olimpico
QF Quarti di Finale
4T Quarto turno
3T Terzo turno
2T Secondo turno
1T Primo turno
RR Round Robin
LQ Turno di qualificazione
A Assente
ND Non disputato
Legenda superfici
Cemento
Terra battuta
Erba
Superficie variabile

Doppio modifica

Torneo 2016 2017 2018 2019 2020 2021 2022 2023 V–S
Tornei Grande Slam
  Australian Open, Melbourne A A A 3T V F SF 3T 19–4
  Roland Garros, Parigi A A A QF QF 2T QF 3T 12–5
  Wimbledon, Londra Q2 1T SF 3T ND SF SF 1T 14–6
  US Open, New York A A 1T 3T SF V V V 23–3
Vittorie–Sconfitte 0–0 0–1 4–2 9–4 12–2 16–3 17–3 10–3 68–18
Torneo di Fine Anno
  ATP Finals, Londra A A A RR SF F V 3–4
Vittorie–Sconfitte 0–0 0–0 0–0 1–2 2–2 4–1 5–0 12–5
Giochi Olimpici
  Giochi Olimpici A Non disputati QF ND 2–1
Vittorie–Sconfitte 0–0 Non disputati 0–0 ND 0–0

Doppio misto modifica

Torneo 2016 2017 2018 2019 2020 2021 2022 2023 V–S
Tornei Grande Slam
  Australian Open, Melbourne A A A A 1T SF 1T A 3–3
  Roland Garros, Parigi A A A A ND V A 1T 3–1
  Wimbledon, Londra A 1T 1T 1T ND F A 2T 6–5
  US Open, New York A A A 2T ND V A 1T 6–2
Vittorie–Sconfitte 0–0 0–1 0–1 1–2 0–1 16–2 0–1 1–3 18–11
Giochi Olimpici
  Giochi Olimpici A Non disputati A ND 0–0
Vittorie–Sconfitte 0–0 Non disputati 0–0 ND 0–0

Note modifica

  1. ^ (EN) Jamie Renton, Ram and Salisbury become first-time ITF World Champions, su itftennis.com, 13 dicembre 2023.

Altri progetti modifica

Collegamenti esterni modifica

Controllo di autoritàVIAF (EN1667166928379443980005 · GND (DE127327279X