Apri il menu principale

Johann Gottfried Leonhardi (Lipsia, 18 giugno 1746Dresda, 11 gennaio 1823) è stato un medico e chimico tedesco.

BiografiaModifica

Nel 1771 ricevette il dottorato in medicina dall'Università di Lipsia, dove nel 1781 divenne professore associato. Nel 1782 si trasferì all'Università di Wittenberg come professore di anatomia e botanica e, poco dopo, fu nominato professore di patologia e chirurgia. Nel 1789 divenne membro dell'Accademia delle scienze Leopoldina.

Dal 1791 al 1823 prestò servizio medico a Dresda e, nel frattempo, mantenne la sua cattedra a Wittenberg - mentre era assente all'università, i sostituti furono scelti per svolgere i suoi compiti accademici.

OpereModifica

È ricordato per la sua traduzione e edizione di Dictionnaire de chimie di Pierre-Joseph Macquer, con il titolo di Chymisches Wörterbuch o Allgemeine Begriffe der Chymie nach alphabetischer Ordnung (Dizionario chimico o termini comuni di chimica in ordine alfabetico; 6 volumi , 1781-83). Ha pubblicato un'altra edizione nel 1788-91, e più tardi una terza edizione tedesca è stata pubblicata da Jeremias Benjamin Richter e Sigismund Friedrich Hermbstädt (1806-09). Altre sue opere:

  • Aerologiae physico-chemicae recentioris primae lineae, 1781.
  • Chemische Abhandlung von Luft und Feuer, 1782 (con Carl Wilhelm Scheele, Torbern Bergman).
  • Animadversiones chemico therapeuticae de ferro, 1785.
  • Pharmacopoea saxonica, 1820.[1][2]

NoteModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN39808671 · ISNI (EN0000 0001 2129 2864 · LCCN (ENno2010142940 · GND (DE104194626 · CERL cnp00357748