Apri il menu principale
Johannes Frießner
Bundesarchiv Bild 146-1984-018-27A, Johannes Friessner.jpg
22 marzo 1892 – 26 giugno 1971 (79 anni)
Nato aChemnitz
Morto aBad Reichenhall
Dati militari
Paese servitoGermania Impero tedesco
Germania Repubblica di Weimar
Germania Germania nazista
Forza armataKaiserstandarte.svg Deutsches Heer
War Ensign of Germany (1922–1933).svg Reichswehr
War Ensign of Germany (1938–1945).svg Wehrmacht
ArmaHeer
Anni di servizio1911-1944
GradoGeneraloberst
GuerrePrima guerra mondiale
Seconda guerra mondiale
BattaglieBattaglia di Budapest
Comandante di102. Infanterie-Division
Heeresgruppe Nord
XXIII. Armeekorps
Heeresgruppe Südukraine
DecorazioniПланка железного креста 1 класс.png Планка Железного креста 2 класс.png DEU EK 2Kl 1939Clasp BAR.svg
DEU EK 1Kl 1939Clasp BAR.svg DEU DK Gold BAR.png Ribbon of Knight's Cross of the Iron Cross.png
Ribbon of Knight's Cross of the Iron Cross With Oak Leaves.svg
"fonti nel corpo del testo"
voci di militari presenti su Wikipedia

Johannes Frießner (Chemnitz, 22 marzo 1892Bad Reichenhall, 26 giugno 1971) è stato un generale tedesco della Wehrmacht durante la Seconda guerra mondiale. Fu decorato con la croce di cavaliere della Croce di Ferro con Fronde di Quercia.

BiografiaModifica

Frießner fu arruolato nello Deutsches Heer nel 1911, dopo aver servito con onore nella Prima guerra mondiale; servì nella Reichswehr nel dopoguerra.

In seguito alla sua promozione a maggior generale (generalmajor) il 1º agosto 1940, durante la Seconda guerra mondiale fu assegnato al fronte orientale, dove il 1º maggio 1942 fu posto al comando della 102. Infanterie-Division; in seguito alla sua promozione a tenente generale (generalleutnant) il 1º ottobre 1942 servi come comandante dello XXIII. Armeekorps dal 19 gennaio al 11 dicembre 1943 e il 1º aprile 1943 fu promosso generale di fanteria (general der infanterie).

Nel febbraio 1944 fu trasferito al fronte nord e assegnato al comando del Gruppo Sponheimer (rinominato distaccamento dell'esercito "Narva" il 23 febbraio) e venne promosso a colonnello generale (generaloberst) il 1º luglio; comando per breve tempo l'Heeresgruppe Nord fino al 25 luglio, quando fu trasferito al fronte sud per comandare l'Heeresgruppe Südukraine (in seguito rinominato Heeresgruppe Süd). Impossibilitato a respingere le offensive sovietiche nell'arco di quattro mesi del secondo fronte ucraino del generale sovietico Rodion Jakovlevič Malinovskij, fu destituito dal comando il 22 dicembre e per il resto della guerra non ebbe più incarichi, ritirandosi nella città di Bayerisch Gmain ove mori il 26 giugno 1971.

Nel 1951 fu eletto presidente del Verband deutscher Soldaten (unione dei soldati tedeschi); durante i primi anni '50 fu attivo come consigliere per la ristrutturazione dell'esercito della Germania Ovest, la Bundeswehr. Nel 1956 scrisse l'opera Verratene Schlachten (battaglie tradite), delle memorie durante il suo comando del Heeresgruppe Südukraine.

OnorificenzeModifica

NoteModifica

BibliografiaModifica

  • Walther-Peer Fellgiebel, Die Träger des Ritterkreuzes des Eisernen Kreuzes 1939–1945 — Die Inhaber der höchsten Auszeichnung des Zweiten Weltkrieges aller Wehrmachtteile [The Bearers of the Knight's Cross of the Iron Cross 1939–1945 — The Owners of the Highest Award of the Second World War of all Wehrmacht Branches], Friedberg, Germany, Podzun-Pallas, 2000 [1986], ISBN 978-3-7909-0284-6.
  • Johannes Frießner, Verratene Schlachten, die Tragödie der deutschen Wehrmacht in Rumänien [Betrayed battles, the tragedy of the Wehrmacht in Rumania], Leinen & Hamburg, Germany, Holsten-Verlag, 1956.
  • Klaus D. Patzwall e Veit Scherzer, Das Deutsche Kreuz 1941 – 1945 Geschichte und Inhaber Band II [The German Cross 1941 – 1945 History and Recipients Volume 2], Norderstedt, Germany, Verlag Klaus D. Patzwall, 2001, ISBN 978-3-931533-45-8.
  • Alaric Searle, Wehrmacht Generals, West German Society, and the Debate on Rearmament, 1949–1959, Westport, CT, Praeger Publishers, 2003, ISBN 978-0-275-97968-3.
  • Franz Thomas, Die Eichenlaubträger 1939–1945 Band 1: A–K [The Oak Leaves Bearers 1939–1945 Volume 1: A–K], Osnabrück, Germany, Biblio-Verlag, 1997, ISBN 978-3-7648-2299-6.

Altri progettiModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN52599557 · ISNI (EN0000 0000 3872 8815 · LCCN (ENnb98020222 · GND (DE123561701 · WorldCat Identities (ENnb98-020222