John Ashburnham, I conte di Ashburnham

politico britannico
John Ashburnham
Earl of Ashburn.jpg

Capitano del Yeomen of the Guard
Durata mandato 1731 –
1733
Monarca Giorgio II
Predecessore John Sidney, VI conte di Leicester
Successore Charles Bennet, II conte di Tankerville

Dati generali
Suffisso onorifico Conte di Ashburnham
Partito politico Tory
Whig

John Ashburnham, I conte di Ashburnham (Londra, 13 marzo 1687Londra, 10 marzo 1737), è stato un nobile inglese.

BiografiaModifica

Era il figlio di John Ashburnham, I barone di Ashburnham, e di sua moglie, Bridget Vaughan, figlia di Walter Vaughan di Brecon, che aveva ereditato Pembrey[1].

CarrieraModifica

Nel 1710 divenne membro un deputato Tory per Hastings, ma fu costretto a dimettersi dal suo posto pochi mesi dopo, quando ereditò la baronia di Ashburnham, alla morte senza eredi di suo fratello. Poco dopo si rese conto che doveva abbandonare la mite posizione pro-giacobita della famiglia e per sostenere i Whig.

Dal 1713 al 1715, Ashburnham divenne colonnello della 1st (His Majesty's Own) Troop of Horse Guards, Lord of the Bedchamber di Federico, Principe di Galles (1728-1731) e Capitano del Yeomen of the Guard (1731-1733). Il 14 maggio 1730, fu creato conte di Ashburnham e visconte St Asaph.

MatrimoniModifica

Primo MatrimonioModifica

Sposò, il 21 ottobre 1710, Lady Mary Butler (?-2 gennaio 1712), figlia di James Butler, II duca di Ormonde. Non ebbero figli.

Secondo MatrimonioModifica

Sposò, il 24 luglio 1714, Henrietta Stanley, baronessa Strange (1687-26 giugno 1718), figlia di William Stanley, IX conte di Derby. Ebbero una figlia:

  • Henrietta Bridget Ashburnham, baronessa Strange (?-8 agosto 1732)

Terzo MatrimonioModifica

Sposò, il 14 marzo 1723 a Londra, Lady Jemima Grey (1700-7 luglio 1731), figlia di Henry Grey, I duca di Kent. Ebbero un figlio:

NoteModifica

  1. ^ A History of the County of Brecknock, vol. 2, by Theophilus Jones (1809), viewable on google books
  2. ^ The Ashburnham archive is held at the East Sussex Record Office.
  Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie