Apri il menu principale

John Bale

teologo, drammaturgo e storico inglese
John Bale

John Bale (Covehithe, 21 novembre 1495Canterbury, novembre 1563) è stato un teologo, drammaturgo e storico inglese. Inoltre fu vescovo cattolico di Ossory

BiografiaModifica

Nato vicino a Dunwich, nel Suffolk, seguì inizialmente una vita religiosa entrando nel monastero carmelitano di Norwich ed in seguito nel Jesus College di Cambridge, ottenendo un baccellierato in teologia nel 1529.[1]

Divenne poi l'ultimo priore dei carmelitani di Ipswich, eletto nel 1533.[2] In seguito abbandonò la sua vocazione sposandosi, e si trasferì a Thorndon, Suffolk.

Fu autore di molti scritti fra cui una sintesi degli scrittori della Gran Bretagna (pubblicato negli anni 1548-1549), dove raccolse i titoli dei libri contenuti nelle biblioteche monastiche, informazioni non reperibili più altrove.

OpereModifica

  • King John
  • Illustrium majoris Britanniae scriptorum, hoc est, Angliae, Cambriae, ac Scotiae Summarium
  • The Resurreccion of the Masse (sotto lo pseudonimo Hugh Hilarie, generalmente attribuita a John Bale[3][4][5][6])

NoteModifica

  1. ^ Bale, John in Venn, J. & J. A., Alumni Cantabrigienses, Cambridge University Press, 10 vols, 1922–1958. Estratto Archiviato il 21 agosto 2012 in Internet Archive.
  2. ^ B. Zimmerman, 1899, 'The White Friars at Ipswich,' Proc. Suffolk Institute of Archaeology 10 Part 2, pag 199.
  3. ^ Christina Garrett, 'The Resurreccion of the masse: By Hugh Hilarie—or John Bale (?)', The Library, 4th series, xxi (1940-1), pp. 143-159.
  4. ^ Rainer Pineas, 'The Authorship of The Resurreccion of the Masse', 5 Library XVI (1961), 210-213.
  5. ^ Rainer Pineas, 'The English Morality Play as a Weapon of Religious Controversy', in 'Studies in English Literature, 1500-1900', Vol. 2, No. 2, Elizabethan and Jacobean Drama (Spring, 1962), pp. 157-180.
  6. ^ Rainer Pineas, 'John Bale's Nondramatic Works of Religious Controversy' in 'Studies in the Renaissance', Vol. 9 (1962), pp. 218-233.

BibliografiaModifica

  • (EN) Peter Happé: John Bale. New York: Twayne 1996, ISBN 0-8057-7048-8
  • (DE) Klaus Sperk: Mittelalterliche Tradition und reformatorische Polemik in den Spielen John Bales. Heidelberg: Winter 1973, ISBN 3-533-02273-0

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN59101333 · ISNI (EN0000 0001 0905 3553 · LCCN (ENn50017581 · GND (DE118652125 · BNF (FRcb12044241c (data) · NLA (EN36047054 · BAV ADV12470895 · CERL cnp01302496 · WorldCat Identities (ENn50-017581