John Guy Porter

astronomo britannico

John Guy Porter (Battersea, 5 novembre 1900Hailsham, 13 settembre 1981) è stato un astronomo britannico.

John Guy Porter è stato un astronomo a suo tempo molto conosciuto per la sua attività di divulgazione dell'Astronomia. È stato membro dell'Unione astronomica internazionale [1], membro della British Astronomical Association dal 1932 divenendone Presidente nel 1948-1950 [2].

StudiModifica

Si è laureato in chimica nel 1922 presso la London University [2]. Ha ricevuto il Ph. D. in Astronomia nel 1949 [3].

AttivitàModifica

Dopo aver lavorato nella chimica industriale si occupò di insegnamento della Matematica e della Chimica. In seguito cominciò a lavorate presso l'Osservatorio di Greenwich [3].

L'attività per cui è ricordato è più noto è stata quello di divulgatore dell'Astronomia, in tale ambito sono da ricordare il programma radio della BBC The Night Sky (da non confondere con l'omonima seria televisiva sempre della BBC) [2] e i libri come Comets and meteor streams e Aberration in the Lunar Ephemeris, la serie dei Yearbook of Astronomy e i numerosi articoli articoli scritti su Monthly Notices of the Royal Astronomical Society.

Principali campi di interesse astronomicoModifica

Nel campo dell'Astronomia Porter si è occupato in particolare del calcolo delle orbite delle comete [4] e di meteore [5][6].

RiconoscimentiModifica

NoteModifica

  1. ^ (EN) Patrick Moore, Obituary: John Guy Porter, 1900-1981, Journal of the British Astronomical Association, vol.92, n.3, pag.137, aprile 1982
  2. ^ a b c (EN) Papers of John Guy Porter
  3. ^ a b (EN) |Patrick Moore, Obituary: John Guy Porter, 1900-1981, Journal of the British Astronomical Association, vol.92, n.3, pag.137, aprile 1982
  4. ^ (EN) Award of Jackson-Gwilt Medal and Gift to John Guy Porter (address), Quarterly Journal of the Royal Astronomical Society, vol. 9, pag. 279, marzo 1968
  5. ^ (EN) An analysis of British meteor data
  6. ^ (EN) An analysis of British meteor data: Part 2. Analysis
  7. ^ (EN) Awards and Medals Archiviato il 12 febbraio 2014 in Internet Archive.
  8. ^ (EN) Jackson-Gwilt Medal Winners

Voci correlateModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN287751397 · ISNI (EN0000 0003 9344 6409 · LCCN (ENno2017011761 · WorldCat Identities (ENlccn-no2017011761