John Plessington

John Plessington, noto anche come John Plesington, William Scarisbrick e William Pleasington (Garstang, 1637Boughton, 19 luglio 1679) è stato un presbitero inglese martirizzato sotto Carlo II, venerato come santo della Chiesa cattolica e ricordato come uno dei Santi quaranta martiri di Inghilterra e Galles.

San John Plessington

Martire inglese

 
NascitaGarstang, 1637
MorteBoughton, 19 luglio 1679
Venerato daChiesa cattolica
Beatificazione15 dicembre 1929 da papa Pio XI
Canonizzazione25 ottobre 1970
papa Paolo VI
Ricorrenza19 luglio

BiografiaModifica

John Plessington nacque in una famiglia cattolica a Garstang nel 1637, figlio di Robert Plessington ed Alice Rawstone. Fu educato dai gesuiti a Scariskbrick Hall, al collegio di Sant'Albano di Valladolid in Spagna e al Collegio di Saint Omer in Francia. Fu ordinato prete a Segovia il 25 marzo 1662 e l'anno successivo tornò in Inghilterra, dove fece opera d'apostolato a Holywell e nel Cheshire sotto il nome falso di John Scarisbrick. Lavorò anche come insegnante al Puddington Old Hall, vicino a Chester. Fu proprio a Chester che Plessington fu arrestato nel pieno delle persecuzioni anti-cattoliche scatenate dal complotto papista. Dopo due mesi di prigionia Plessington fu impiccato, sventrato e squartato a Boughton per essere un prete cattolico.[1]

CultoModifica

John Plessington fu beatificato da Pio XI il 15 dicembre 1929 e fu canonizzato da Paolo VI il 25 ottobre 1970 insieme ad altri 39 martiri inglesi e gallesi.[2]

NoteModifica

  1. ^ (EN) John Bingham, The priest in the pub: could mystery bones be relics of saint?, 19 ottobre 2015. URL consultato il 10 febbraio 2020.
  2. ^ vatican.va, http://www.vatican.va/roman_curia/pontifical_academies/cult-martyrum/martiri/009.html. URL consultato il 9 febbraio 2020.
Controllo di autoritàVIAF (EN2022106 · ISNI (EN0000 0000 5031 552X · LCCN (ENno88000925 · WorldCat Identities (ENlccn-no88000925