John Randolph, III conte di Moray

nobile e militare scozzese

John Randolph III conte di Moray (1306Durham, 17 ottobre 1346) fu una delle figure preminenti nel regno di Davide II di Scozia e per qualche tempo fu fra i reggenti al trono di Scozia.

La vitaModifica

John Randolph nacque nel 1306 da Thomas Randolph, I conte di Moray e da Isabel Stewart. Suo padre era stato uno dei compagni d'arme di Roberto I di Scozia e alla sua morte il titolo era andato al figlio maggiore Thomas, il quale fu conte per pochi giorni, egli infatti trovò la morte alla Battaglia di Dupplin Moor l'11 agosto 1332. All'età di 26 anni John divenne il III conte di Moray e nel dicembre dello stesso anno prese le armi per difendere il regno di Davide II di Scozia contro le pretese di Edoardo Balliol e la battaglia di Annan si concluse con la netta vittoria dei realisti. Alla Battaglia di Halidon Hill del giugno 1333 John comandava una delle ali dell'esercito scozzese, lo scontro si tramutò in una carneficina ed egli, come il re, fu costretto a trovare riparo in Francia. John tornò in patria l'anno seguente e lui e il nipote del re Robert Stewart condivisero la Reggenza nel tentativo di riportare il paese all'ordine. I suoi sforzi furono coronati dal successo ed egli catturò un esponente della famiglia Comyn, che per vecchie ruggini parteggiava per gli inglesi, comandante delle forze inglesi in Scozia, tuttavia gli bastò giurare la propria fedeltà per essere libero. Tale fedeltà fu di breve durata, poiché egli tornò presso gli inglesi a combattere per loro. Nell'agosto 1335 John combatté nella Battaglia di Boroughmuir contro un gruppo di ausiliari fiamminghi sotto il comando di Guy II, marchese di Namur (1312-12 marzo 1336) costringendolo alla resa. Mentre lo accompagnava negli Scottish Borders John cadde vittima di un'imboscata tesagli William de Pressen il Guardiano di Jedburgh. Egli venne quindi portato al Castello di Nottingham e poi alla Torre di Londra e il 25 giugno 1340 venne portato al Castello di Windsor per poi essere scambiato con William Montacute, I conte di Salisbury. Nel febbraio 1342 John invase l'Inghilterra insieme a Davide II di Scozia. Il 17 ottobre 1346 egli si trovava al comando dell'ala destra dell'esercito scozzese alla Battaglia di Durham e morì durante la prima ondata di attacchi britannica. John lasciò vedova la moglie Eufemia de Ross, i due non avevano avuto figli.