Apri il menu principale
John Wodehouse, III conte di Kimberley
Conte di Kimberley
Wodehouse arms, Earl of Kimberley.svg
In carica 1932 –
1941
Predecessore John Wodehouse, II conte di Kimberley
Successore John Wodehouse, IV conte di Kimberley
Altri titoli Barone Wodehouse
Nascita 11 novembre 1883
Morte Westminster, Londra, 16 aprile 1941
Dinastia Wodehouse
Padre John Wodehouse, II conte di Kimberley
Madre Isabel Stracey
Consorte Frances Margaret Irby

John Wodehouse, III conte di Kimberley (11 novembre 1883Londra, 16 aprile 1941) è stato un nobile e politico inglese.

BiografiaModifica

Wodehouse era il figlio maggiore di John Wodehouse, II conte di Kimberley, e di sua moglie, Isabel Stracey. Ha frequentato l'Eton College e il Trinity Hall di Cambridge[1]. A Cambridge, è stato membro del comitato dell'University Pitt Club[2]. Ha iniziato a giocare a polo all'università, dove è stato membro della squadra Light Blue[1]. In seguito ha giocato per la squadra Old Cantabs[1]. Detiene la distinzione unica di essere l'unica persona a vincere una medaglia d'oro alle Olimpiadi del 1920 e una medaglia d'argento nel 1908, entrambe per il polo.

CarrieraModifica

Wodehouse fu eletto deputato per Mid Norfolk alle elezioni generali del 1906. All'età di 22 anni e 2 mesi, era il più giovane candidato liberale alle elezioni. Durante il suo servizio è stato Baby of the House of Commons. Nell'anno precedente divenne giudice di pace per la contea di Norfolk[3]. Sedette in parlamento fino alle elezioni generali del gennaio 1910.

Lord Wodehouse fu tenente nella Norfolk Yeomanry nel 1911 e servì con loro fino all'inizio della prima guerra mondiale nel 1914. Durante la guerra prestò servizio come capitano nel 16th Lancers, quando fu ferito e menzionato per due volte nei dispacci[3]. Fu al fronte occidentale in Francia (1914-1917), e sul fronte italiano (1917-1918)[4]. Dal 1921 al 1933 era nella riserva degli ufficiali[3].

Ha prestato servizio come assistente segretario privato non retribuito del segretario coloniale, poi Winston Churchill (1921-1922).

Succedette a suo padre nel 1932, permettendogli di sedersi nella Camera dei lord.

MatrimonioModifica

Sposò, il 5 maggio 1922, la due volte divorziata Frances Margaret Irby (1 dicembre 1884-4 gennaio 1950)[5][6], figlia di Leonard Howard Loyd Irby. Ebbero un figlio:

MorteModifica

Morì il 16 aprile 1941 durante il The Blitz a 48 Jermyn Street, Westminster, Londra[7].

Suo figlio John era il figlioccio dello scrittore P.G. Wodehouse, un lontano cugino, entrambi discesi da Sir Armine Wodehouse, V Baronetto[8]. Secondo il Brewer's Dictionary of Phrase and Fable, PG Wodehouse ha basato il personaggio di Bertie Wooster su di lui.

OnorificenzeModifica

Onorificenze britannicheModifica

  Military Cross
— 1918
  Commedatore dell'Ordine dell'Impero Britannico
— 1925[3]

Onorificenze italianeModifica

  Croce al merito di guerra
— 1918

NoteModifica

  1. ^ a b c Horace A. Laffaye, Polo in Britain: A History, Jefferson, North Carolina: McFarland & Company, 2012, p. 111
  2. ^ Walter Morley Fletcher, The University Pitt Club: 1835-1935, First Paperback, Cambridge, Cambridge University Press, 2011 [1935], p. 95, ISBN 978-1-107-60006-5.
  3. ^ a b c d Kelly's Handbook to the Titled, Landed and Official Classes, 1940, Kelly's, p. 1088.
  4. ^ Who Was Who, 1941-1950, A and C Black, 1952, p. 639.
  5. ^ Frances Margaret Irby sposò Morgan George Crofton (1879-1958) il 12 dicembre 1905 divorziando l'8 aprile 1910 e successivamente sposò James Fountayne Montagu (1887-1971) il 22 ottobre 1910 divorziando nel 1921
  6. ^ New York Times 6 May 1922 "LORD WODEHOUSE WEDS MRS. FRANCES MONTAGU; Bride of Polo Player and ex-Member of Parliament Had Been Married Twice Before" Page 7
  7. ^ [1] CWGC Civilian Casualty Record, City of Westminster.
  8. ^ The Earl of Kimberley (obituary) in The Daily Telegraph dated 29 May 2002, accessed 23 February 2018

Collegamenti esterniModifica