Johnie Cooks

giocatore di football americano statunitense
Johnie Cooks
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Altezza 193 cm
Peso 110 kg
Football americano American football pictogram.svg
Ruolo Linebacker
Carriera
Giovanili
1978-1981Mississippi State Bulldogs
Squadre di club
1982-1988Baltimore Colts
1988-1990New York Giants
1991Cleveland Browns
Palmarès
Super Bowl 1
Per maggiori dettagli vedi qui
Statistiche aggiornate al 12 aprile 2014

Johnie Earl Cooks (Leland, 23 novembre 1958) è un ex giocatore di football americano statunitense che ha giocato nel ruolo di linebacker nella National Football League (NFL). Fu scelto come secondo assoluto nel Draft NFL 1982 dai Baltimore Colts. Al college giocò a football all'Università statale del Mississippi.

CarrieraModifica

Cooks fu scelto come secondo assoluto nel Draft 1982 dai Baltimore Colts[1]. Partì come titolare in due sole partite della sua annata da rookie, ma fece comunque registrare 63 tackle, un sack e un fumble recuperato. Nel 1983 fu spostato nel ruolo di outside linebacker, terminando con 67 tackle. Inoltre ritornò un fumble recuperato contro i New England Patriots nei tempi supplementari per 52, dando la vittoria a Baltimore. Dopo avere messo a segno 5 sack nel 1983, l'anno successivo Cooks ne fece registrare 11,5, il massimo della sua squadra. La sua miglior partita fu contro i Los Angeles Raiders, in cui arrivò a mettere a segno quattro sack sul quarterback Jim Plunkett.

Nel 1988, Cooks fu svincolato dai Colts e firmò coi New York Giants. Dopo avere giocato per anni con i mediocri Colts, Cooks vinse il Super Bowl nel 1990 quando i Giants batterono i Buffalo Bills. Fu svincolato da New York nel 1991 e firmò coi Cleveland Browns nel 1992. A causa degli infortuni si ritirò a fine stagione.

PalmarèsModifica

FranchigiaModifica

New York Giants: Super Bowl XXV
New York Giants: 1990

StatisticheModifica

Sack 32,0
Intercetti 4

NoteModifica

  1. ^ (EN) 1982 National Football League Draft, Pro Football Hall of Fame. URL consultato il 18 ottobre 2012 (archiviato dall'url originale il 3 dicembre 2013).

Collegamenti esterniModifica