Apri il menu principale

Jon Lancaster

pilota automobilistico britannico

CarrieraModifica

Formula Renault 2.0Modifica

Dopo aver corso nel kart tra il 1999 e il 2006, Lancaster passò alle monoposto, correndo nella Formula Ford nella serie Stars of Silverstone, vincendo una gara prima di spostarsi nella Formula Renault 2.0 UK Winter Series britannica con il team AKA Lemac. Lancaster concluse 16º in campionato, ottenendo come miglior risultato un 8º posto a Brands Hatch.

 
Lancaster nell'Eurocup Formula Renault 2.0 nel 2007

Il 2007 vide Lancaster spostarsi nella Formula Renault Eurocup correndo con la seconda squadra della SG Formula, la SG Drivers Project. Lancaster lottò durante tutta la prima parte di stagione, ottenendo solo una seconda posizione all'Hungaroring nelle prime sei gare, ma fu una rivelazione assoluta nelle ultime otto gare. Cinque vittorie (tra le quali le ultime quattro corse) consegnarono a Lancaster il secondo posto in campionato dietro al neozelandese Brendon Hartley. Nel frattempo corse anche nella Formula Renault francese, correndo in undici gare su tredici e concludendo 6º con due vittorie, ottenute a Magny Cours e a Barcellona. Dopo queste stagioni corse per lo Junior team dell'Hitech Racing nella Formula Renault Winter Series britannica, concludendo 14º in campionato nonostante avesse segnato un terzo posto in gara-2 a Donington.

Formula 3 Euro SeriesModifica

Lancaster si spostò in Formula 3 Euro Series per il 2008, guidando per i plurititolati dell'ART Grand Prix. Si trattò di un anno di transizione per Lancaster, che finì 12º in campionato e ottenne una vittoria al Nürburgring. La stagione non passò senza incidenti, ad esempio quello in cui fu coinvolto nella gara d'apertura a Hockenheim. In un incidente simile a quello di Lucas di Grassi nel 2005, Lancaster toccò una ruota posteriore di Jean-Karl Vernay mentre lottava per il 6º posto e si ribaltò in aria prima di tornare sulle quattro ruote. Il pilota inglese saltò la seconda gara a causa dei conseguenti controlli all'ospedale. Nelle gare fuori dal campionato, Lancaster finì 3º a Zolder nella gara dei Masters di Formula 3 e fu 11º a Macao.

Formula Renault 3.5Modifica

Ci si aspettò il ritorno di Lancaster alla Formula 3 Euro Series per la stagione 2009, guidando per la SG Formula insieme ai giovani piloti Toyota Henkie Waldschmidt e Andrea Caldarelli,[1] ma dei disaccordi con il team nel prestagione[2] portando Alexandre Marsoin a sostituirlo in squadra.[3] Si unì alla Comtec Racing per il resto della stagione,[2] ottenendo la sua prima vittoria nel corso delle prime gare al circuito di Algarve, a Portimão. Concluse 13º in campionato. Tornò nella categoria nel 2010, spostandosi alla Fortec Motorsport.[4]

Formula 2Modifica

Lancaster iniziò il 2011 senza avere un volante, ma si spostò in Formula 2 per prendere parte al solo evento di Magny-Cours,[5] guidando con la sponsorizzazione di Silver Lining. Marcò punti in entrambe le gare a cui partecipò.

Auto GPModifica

Lancaster partecipò anche a due round dell'Auto GP con la Super Nova Racing nel 2011. Vinse a Donington sul bagnato.

GP2 SeriesModifica

Lancaster debuttò in GP2 Series nel 2012.[6] Firmò per la Ocean con il compagno debuttante Nigel Melker.[7] Fu rimpiazzato da Brendon Hartley dopo la prima gara della stagione per motivi di budget.[8]

L'8 maggio 2013, il team debuttante in GP2 Hilmer annunciò che Lancaster avrebbe corso con il campione di Formula Renault 3.5 Series del 2012 e collaudatore della Sauber, Robin Frijns, per il terzo round della GP2 Series 2013. Lancaster partecipò al resto degli eventi stagionali a parte il fine settimana del Belgio, totalizzando tre podi di cui due vittorie e piazzandosi 11º nella classifica finale con 73 punti.

RisultatiModifica

SommarioModifica

 
Lancaster nella Formula Renault 3.5 Series a Silverstone nel 2010 con il team Fortec Motorsport
Anno Serie Team Gare Vittorie Pole Gpv Podi Punti Pos.
2006 Star of Silverstone Silverstone Motorsport Academy 2 1 0 ? 2 ? ?
Formula Renault 2.0 UK Winter Series AKA Lemac 4 0 0 0 0 30 16º
2007 Eurocup Formula Renault 2.0 SG Drivers Project 14 5 4 3 6 102
Formula Renault 2.0 francese SG Formula 10 2 1 1 3 64
Formula Renault 2.0 Winter Series britannica Hitech Junior Team 4 0 0 1 0 33 14º
2008 Formula 3 Euro Series ART Grand Prix 19 1 0 1 2 19 12º
Masters di Formula 3 1 0 0 0 1 N/A
Gran Premio di Macao Manor Motorsport 1 0 0 0 0 N/A 11º
2009 Formula Renault 3.5 Series Comtec Racing 12 1 1 2 2 39 13º
2010 Formula Renault 3.5 Series Fortec Motorsport 17 0 1 2 1 39 13º
2011 Formula 2 MotorSport Vision 2 0 0 0 0 14 17º
Auto GP Super Nova Racing 4 1 0 2 1 51 11º
2012 GP2 Series Ocean Racing Technology 2 0 0 0 0 0 34º
2013 GP2 Series Hilmer Motorsport 16 2 0 2 3 73 11º

Risultati in Formula 3 Euro SeriesModifica

(legenda) (Le gare in grassetto indicano la pole position) (Gare in corsivo indicano Gpv)

Anno Team Telaio Motore 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 Punti Pos.
2008 ART Grand Prix Dallara F308/070 Mercedes HOC1
1

Rit
HOC1
2

NP
MUG
1

23
MUG
2

25
PAU
1

3
PAU
2

7
NOR
1

5
NOR
2

Rit
ZAN
1

Rit
ZAN
2

Rit
NÜR
1

7
NÜR
2

1
BRH
1

9
BRH
2

10
CAT
1

10
CAT
2

22
BUG
1

12
BUG
2

Rit
HOC2
1

Rit
HOC2
2

20
19 12º

Risultati in Formula Renault 3.5 SeriesModifica

(legenda) (Le gare in grassetto indicano la pole position) (Gare in corsivo indicano Gpv)

Anno Team 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 Pos. Punti
2009 Comtec Racing CAT
1
CAT
2
SPA
1
SPA
2
MON
1
HUN
1

9
HUN
2

10
SIL
1

22
SIL
2

15
BUG
1

8
BUG
2

5
ALG
1

1
ALG
2

Rit
NÜR
1

9
NÜR
2

Rit
ALC
1

3
ALC
2

20
39 13º
2010 Fortec Motorsport ALC
1

4
ALC
2

Rit
SPA
1

9
SPA
2

7
MON
1

7
BRN
1

10
BRN
2

7
MAG
1

10
MAG
2

Rit
HUN
1

Rit
HUN
2

22
HOC
1

3
HOC
2

8
SIL
1

13
SIL
2

17
CAT
1

14
CAT
2

9
39 13º

Risultati in Formula 2Modifica

(legenda) (Le gare in grassetto indicano la pole position) (Gare in corsivo indicano Gpv)

Anno Team 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 Punti Pos.
2011 Motorsport Vision SIL
1
SIL
2
MAG
1

7
MAG
2

6
SPA
1
SPA
2
NÜR
1
NÜR
2
BRH
1
BRH
2
SPL
1
SPL
2
MON
1
MON
2
CAT
1
CAT
2
14 17º

Risultati in Auto GPModifica

(legenda) (Le gare in grassetto indicano la pole position) (Gare in corsivo indicano Gpv)

Anno Team 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 Punti Pos.
2011 Super Nova Racing MNZ
1
MNZ
2
HUN
1
HUN
2
BRN
1

4
BRN
2

6
DON
1

1
DON
2

4
OSC
1
OSC
2
VAL
1
VAL
2
MUG
1
MUG
2
51 11º

Risultati in GP2 SeriesModifica

(legenda) (Le gare in grassetto indicano la pole position) (Gare in corsivo indicano Gpv)

Anno Team 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 Punti Pos.
2012 Ocean Racing Technology MYS
FEA

Rit
MYS
SPR

17
BHR1
FEA
BHR1
SPR
BHR2
FEA
BHR2
SPR
ESP
FEA
ESP
SPR
MON
FEA
MON
SPR
VAL
FEA
VAL
SPR
GBR
FEA
GBR
SPR
GER
FEA
GER
SPR
HUN
FEA
HUN
SPR
BEL
FEA
BEL
SPR
ITA
FEA
ITA
SPR
SGP
FEA
SGP
SPR
0 34º
2013 Hilmer Motorsport MYS
FEA
MYS
SPR
BHR
FEA
BHR
SPR
ESP
FEA

3
ESP
SPR

10
MON
FEA

12
MON
SPR

17
GBR
FEA

5
GBR
SPR

1
GER
FEA

7
GER
SPR

1
HUN
FEA

23
HUN
SPR

18
BEL
FEA
BEL
SPR
ITA
FEA

13
ITA
SPR

17
SGP
FEA

9
SGP
SPR

5
ABU
FEA

Rit
ABU
SPR

Rit
73 11º

NoteModifica

  1. ^ (EN) Lancaster to lead SG line-up, in autosport.com, 23 gennaio 2009. URL consultato il 4 febbraio 2009.
  2. ^ a b (EN) Comtec Renault deal ends Lancaster's wait, in Autosport, 11 giugno 2009.
  3. ^ (EN) The 2009 Formula 3 Euro Series - impressive top-class grid, in Formula 3 Euro Series, 13 maggio 2009. URL consultato il 13 maggio 2009 (archiviato dall'url originale il 22 giugno 2009).
  4. ^ (EN) Steven English, Lancaster joins Fortec for FR3.5, in autosport.com, 29 marzo 2010. URL consultato il 29 marzo 2010.
  5. ^ (EN) Jon Lancaster signs up to F2, in formulatwo.com, 11 maggio 2011. URL consultato il 9 giugno 2011 (archiviato dall'url originale il 7 aprile 2014).
  6. ^ (EN) Jon Lancaster joins Ocean for GP2, in Autosport, 6 marzo 2012. URL consultato il 6 marzo 2012.
  7. ^ (EN) Pablo Elizalde, Nigel Melker graduates to GP2 full time with Ocean Racing, in Autosport, 14 novembre 2011. URL consultato il 14 novembre 2011.
  8. ^ (EN) Ocean GP2 team hopes Jon Lancaster's absence from Bahrain round is a one-off, in autosport.com, 20 aprile 2012. URL consultato il 23 aprile 2012.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica