Jonny Frost

Jonny Frost
Jim Parrack 2014.jpg
Jim Parrack, interprete di Jonny Frost nel film Suicide Squad.
UniversoUniverso DC
Lingua orig.Inglese
Autori
EditoreDC Comics
1ª app.2008
1ª app. inJoker
Editore it.Planeta deAgostini, RW Edizioni
app. it. inJoker
Interpretato daJim Parrack (Suicide Squad )
SessoMaschio

Jonny Frost è un personaggio dei fumetti DC Comics, creato da Brian Azzarello (testi) e Lee Bermejo (disegni). È apparso per la prima volta come personaggio principale, assieme al titolare, di Joker, graphic novel del 2008 opera di Azzarello e Bermejo. È uno scagnozzo del Joker che si fa strada nella gang del criminale fino a diventare il suo braccio destro.

Biografia del personaggioModifica

Jonny Frost era un criminale di basso rango mandato a recuperare il Joker rilasciato dall'Arkham Asylum. Il clown inizia subito a provare una certa simpatia per il ragazzo usandolo come autista per recarsi da Killer Croc.

Uniti con Croc, i tre si recano al vecchio locale del Joker, "Grin and Bare it" dove Joker uccide il nuovo proprietario e si riunisce con Harley Quinn.

Successivamente Jonny continua ad essere l'assistente del Joker anche se Due Facce lo avverte del pericolo di lavorare con lui. Durante la guerra tra bande di Dent e Joker, Jonny ed il suo capo riescono a salvare la sua ragazza Shelley che viene però violentata dal Joker.

Trova la morte quando Batman, contattato da Harvey, dà la caccia al Joker che gli spara colpendolo al mento, causandone la caduta dal ponte su cui si trovavano.

Altri mediaModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Suicide Squad (film 2016).

Nel film Suicide Squad, Jonny è interpretato da Jim Parrack[1]. Anche nella pellicola riveste il ruolo di braccio destro del Joker e lo aiuta nel suo piano per salvare Harley. Viene presumibilmente ucciso da Amanda Waller, malgrado la sua morte non sia direttamente mostrata.

Il suo aspetto differisce da quello mostrato nella versione cartacea, con un Jonny Frost più robusto, con i capelli corti e castani invece che lunghi e biondi e con la barba. A livello concettuale resta però invariato come aiutante del clown principe del crimine, sebbene non sia approfondito e rimanga un personaggio di contorno. Inoltre è uno dei pochi scagnozzi del Joker a non indossare alcun tipo di copricapo o costume.

NoteModifica

  Portale DC Comics: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di DC Comics