Apri il menu principale
Jordi Masip López
Barça - Napoli - 20140806 - Jordi Masip.jpg
Masip, nel 2014, con la maglia del Barcellona.
Nazionalità Spagna Spagna
Altezza 179 cm
Peso 72 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Portiere
Squadra Real Valladolid
Carriera
Giovanili
2003-2004non conosciuta Mercantil
2004-2008Barcellona
Squadre di club1
2008-2009Vilajuïga24 (-?)
2009-2014Barcellona B79 (-101)
2014-2017Barcellona1 (-2)
2017-Real Valladolid50 (-61)[1]
Nazionale
2006Spagna Spagna U-171 (-?)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 7 ottobre 2018

Jordi Masip López (Sabadell, 3 gennaio 1989) è un calciatore spagnolo, portiere del Real Valladolid.

CarrieraModifica

ClubModifica

Gli iniziModifica

 
Masip, nel 2012, con la maglia del Barcellona B.

Esordisce, da professionista, in prestito, dal Barcellona, al Vilajuïga nella stagione 2008-2009, squadra militante nella Tercera División, quarto livello del campionato spagnolo di calcio. Conclude la stagione in prestito con 24 presenze e le sue prestazioni gli permettono di giocare nel Barcellona B nella stagione successiva.

Barcellona BModifica

Nella sua prima stagione con maglia Blaugrana scende in campo solo 3 volte nella Segunda División B, terzo livello del campionato spagnolo. In questa stagione il Barcellona B viene promossa nella Segunda División, la seconda divisione spagnola di calcio. L'esordio in Segunda División arriva il 31 ottobre 2010 contro l'Alcorcón, partita vinta 3-1.[2]

BarcellonaModifica

Nel 2013 viene convocato, al posto di Oier Olazábal, in prima squadra per essere il secondo di José Manuel Pinto che sostituisce il primo portiere Víctor Valdés, momentaneamente indisponibile. Comunque Masip non ottiene il suo esordio con la maglia della prima squadra in quest'occasione.

Dopo 5 stagioni passate con la maglia del Barcellona B, per la stagione 2014-2015 diviene il terzo portiere della prima squadra, dietro a Claudio Bravo e Marc-André ter Stegen (rispettivamente primo e secondo portiere). Il 16 dicembre 2014 arriva l'esordio in prima squadra, in occasione della vittoria, per 8-1 in Coppa del Re, contro l'Huesca. Il 23 maggio 2015, in occasione dell'ultima partita di Liga, a campionato già vinto, fa il suo esordio nel pareggio interno per 2-2 contro il Deportivo. Il 30 maggio successivo, pur non scendendo in campo, vince la sua prima Coppa del Re, grazie alla vittoria dei blaugrana sull'Athletic Bilbao, sconfitto 3-1 in finale. Dopo la finale di Champions League vinta sulla Juventus, la UEFA comunica al club catalano che il giocatore, insieme ai compagni Vermaelen, Bravo e Douglas, non può essere considerato campione d'Europa in quanto non ha giocato nemmeno un minuto in nessuna delle partite disputate quest'anno dal Barcellona in Champions.[3]

L'11 agosto 2015, seppur non venendo convocato per la partita, vince la Supercoppa UEFA contro il Siviglia, per 5-4.[4] Il 20 dicembre successivo vince anche la Coppa del mondo per club poiché la sua squadra, in finale, si impone per 3-0 sugli argentini del River Plate. Il 14 maggio 2016, seppur non essendo mai sceso in campo in tale competizione, vince il suo secondo campionato di fila all'ultima giornata.

Il 17 agosto 2016, seppur non scendendo mai in campo nelle due partite, vince la sua prima Supercoppa di Spagna poiché la sua squadra si impone, con un complessivo di 5-0, sul Siviglia. Il 27 maggio 2017, imponendosi per 3-1 sull'Alavés, vince la sua terza Coppa del Re. A fine stagione il club decide di non rinnovare il contratto al portiere spagnolo che lascia il club dopo otto anni.

Real ValladolidModifica

Il 17 luglio 2017 firma un contratto, valido fino al 2020, con il Real Valladolid.[5] L'esordio arriva il 19 agosto successivo in occasione della sconfitta interna, per 2-1, contro il Barcellona B. Conclude la stagione con un bottino di 46 presenze dove subisce 58 reti aiutando il club ad ottenere la promozione in massima serie.

Il 17 agosto 2018 fa il suo esordio, con la maglia dei biancoviola, nel massimo campionato spagnolo in occasione del pareggio esterno, per 0-0, contro il Girona.

StatisticheModifica

Presenze e reti nei clubModifica

Statistiche aggiornate al 7 ottobre 2018.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2008-2009   Vilajuïga TD 24 -? - - - - - - - - - 24 -?
2009-2010   Barcellona B SDB 3 -4 - - - - - - - - - 3 -4
2010-2011 SD 12 -13 - - - - - - - - - 12 -13
2011-2012 SD 9 -14 - - - - - - - - - 9 -14
2012-2013 SD 21 -33 - - - - - - - - - 21 -33
2013-2014 SD 34 -37 - - - - - - - - - 34 -37
Totale Barcellona B 79 -101 - - - - - - 79 -101
2014-2015   Barcellona PD 1 -2 CR 1 -1 UCL 0 -0 - - - 2 -3
2015-2016 PD 0 -0 CR 2 -1 UCL 0 -0 SS+SU+Cmc 0 -0 2 -1
2016-2017 PD 0 -0 CR 0 -0 UCL 0 -0 SS 0 -0 0 -0
Totale Barcellona 1 -2 3 -2 - - - - 4 -4
2017-2018   Real Valladolid SD 42+4[6] -55 + -3[6] CR 0 -0 - - - - - - 46 -58
2018-2019 PD 8 -6 CR 0 -0 - - - - - - 8 -6
Totale Real Valladolid 50+4 -61 + -3[6] - - - - - - 54 -64
Totale carriera 158 -167+ 3 -2 - - - - 161 -169+

PalmarèsModifica

ClubModifica

Competizioni nazionaliModifica

Barcellona: 2014-2015, 2015-2016
Barcellona: 2014-2015, 2015-2016, 2016-2017
Barcellona: 2016

Competizioni internazionaliModifica

Barcellona: 2014-2015[7]
Barcellona: 2015[8]
Barcellona: 2015

NoteModifica

  1. ^ 54 (-64) se si comprendono anche i play-off.
  2. ^ Alcorcon 1 - Barcellona II 3 soccerway.com
  3. ^ Giuseppe Cozzolino, Barcellona: Vermaelen, Masip, Bravo e Douglas non sono campioni d’Europa per la UEFA, fanpage.it, 8 giugno 2015. URL consultato il 9 giugno 2015.
  4. ^ Pedro fa impazzire il Barça, uefa.com, 11 agosto 2015. URL consultato il 31 gennaio 2016.
  5. ^ (ES) realvalladolid.es, Masip refuerza la portería, su www.realvalladolid.es. URL consultato il 17 luglio 2017.
  6. ^ a b c Nei play-off.
  7. ^ Titolo non riconosciuto dalla UEFA poiché il giocatore non ha disputato nessun incontro in tale competizione
  8. ^ In rosa ma non convocato.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica