José María López

pilota automobilistico argentino

José María López, meglio noto come Pechito López (Río Tercero, 26 aprile 1983), è un pilota automobilistico argentino, Campione del Mondo Turismo nel 2014, 2015 e 2016 e attivo in Formula E dal 2016 al 2019. Con la Toyota Gazoo Racing ha vinto due volte il Mondiale Endurance e nel 2021 la 24 Ore di Le Mans.

José María López
López nel 2014
Nazionalità Bandiera dell'Argentina Argentina
Automobilismo
Categoria Mondiale Endurance, ELMS
Ranking Licenza FIA Platino
Squadra Bandiera della Francia Akkodis ASP Team (WEC)
Bandiera della Svizzera Cool Racing (ELMS)
Carriera
Carriera nel FIA WEC
Esordio 16 aprile 2017
Stagioni 2017-
Scuderie Bandiera del Giappone Toyota 2017-2023
Bandiera della Francia Akkodis 2023-
Mondiali vinti 2 (2019-20, 2021)
GP disputati 43
GP vinti 15
Podi 30
Punti ottenuti 899,5
Pole position 5
Carriera in Formula E
Esordio 9 ottobre 2016
Stagioni Dal 2017 al 2019
Scuderie Bandiera della Cina DS Virgin 2016-2017
Bandiera degli Stati Uniti Dragon 2017-2019
Miglior risultato finale 9º (2016-17)
GP disputati 34
Podi 2
Punti ottenuti 82
Giri veloci 1
Statistiche aggiornate al E-Prix di New York 2019

Carriera modifica

Gli esordi modifica

Nel 2001 fece l'esordio nella Formula Renault 2000 Eurocup, anche se il suo esordio motoristico avvenne nel karting; corse nella categoria anche l'anno seguente, impegnandosi anche nella Formula Renault italiana, nella quale divenne campione. Passò quindi alla Formula Renault V6 Eurocup dove vinse il campionato e iniziò la collaborazione con il team DAMS.

La Formula 3000 e la GP2 modifica

Nel 2004 esordì nella Formula 3000 con il team CMS; nel corso della stagione proseguì l'impegno nella Formula Renault V6 Eurocup e compì un test nel campionato FIA GT, partecipando ad una gara con una Lamborghini del team DAMS. Nel 2005 partecipò con la DAMS alla GP2, in cui giunse nono conquistando anche una vittoria, mentre nel 2006 passò alla Super Nova Racing concludendo la stagione al decimo posto.

Le gare nei campionati a ruote coperte modifica

Nella prima parte del 2007 corse nell'American Le Mans Series con una Ferrari F430 GT per la Corsa Motorsports/White Lightning nella 12 Ore di Sebring e con la Risi Competizione a St. Petersburg.

López ritornò poi nel 2007 per correre nel TC 2000, il campionato nazionale per vetture turismo. Ha vinto il titolo sia nel 2008 che nel 2009; ha inoltre corso nella Turismo Carretera nel 2008 e nella Top Race V6 nel 2009; ha vinto il titolo TRV6 nel 2009. Nel 2009 ha inoltre sfiorato la vittoria nella Turismo Carretera, perdendo così la possibilità di vincere in tre campionati diversi nel corso della stessa stagione.

Formula 1 modifica

Il 23 gennaio 2010, il manager di López ha dichiarato che l'argentino ha firmato un contratto per correre con l'US F1 nel campionato 2010.[1][2] Il 3 marzo è stata ufficializzata la rinuncia del team a correre nel campionato; il pilota è perciò liberato dal contratto con il team.[3]

Campionato del mondo turismo modifica

Nel 2013 prende parte alla sola gara in Argentina. Nel 2014, invece, vince il campionato al volante di una Citroën C-Elysée WTCC con dieci successi in ventitré gare.[4] L'anno successivo bissa il successo con dieci vittorie su ventiquattro; in entrambi i casi batte i compagni di squadra Yvan Muller e Sebastien Loeb, insieme ai quali consente alla Citroen di dominare le stagioni. Nel 2016 López si ripete conquistando il terzo titolo iridato turismo consecutivo sempre al volante della Citroën C-Elysée, prima di abbandonare la categoria insieme alla casa francese con cui continua il rapporto in Formula E.

Formula E modifica

DS Virgin (2016-2017) modifica

Nella stagione 2016-2017 López partecipa al campionato di Formula E con il team DS Virgin Racing[5]. Dopo diversi appuntamenti sfortunati, segnati comunque da buone prestazioni, l'argentino ottiene il suo primo podio nel E-Prix di Parigi, dove giunge secondo dietro a Sébastien Buemi[6]. López torna a podio nel ultimo appuntamento stagionale a Montréal dove arriva terzo dietro a Jean-Éric Vergne e Felix Rosenqvist[7]. Chiude la stagione con 65 punti e il nono posto in classifica generale[8].

Dragon (2017-2019) modifica

Lopez non viene confermato dal team Virgin, rimane per un primo momento senza un sedile per la stagione 2017-2018[9], ma già dal E-Prix di Marrakech viene chiamato dalla Dragon Racing per sostituire Neel Jani[10]. Nonostante la vettura poco competitiva, riesce a ottenere un sesto posto nella gara d'esordio, nel resto della stagione ottiene altri due piazzamenti a punti, un ottavo posto nel E-Prix di Punta del Este e un decimo posto nel E-Prix di Parigi. L'argentino termina la stagione al diciassettesimo posto con 14 punti[11].

Per la stagione successiva viene confermato dalla Dragon Racing[12]. Come la stagione precedente la vettura non è molto competitiva, Lopez durante la stagione ottiene solo tre punti, due ottenuti nel E-Prix di Santiago e uno nel E-Prix di Monaco[13].

Mondiale Endurance modifica

Nel 2017 in contemporanea ai suoi impegni in Formula E, López viene ingaggiato dalla Toyota per il Campionato del mondo endurance, l'argentino affiancherà Kamui Kobayashi e Mike Conway alla guida della TS050 Hybrid[14]. La prima stagione nel WEC è al disotto delle aspettative, l'equipaggio non ottiene nessuna vittoria, inoltre López è costretto a salta la 6 Ore di Spa-Francorchamps per infortuno, viene sostituito da Stéphane Sarrazin[15].

Per la stagione 2018-2019 López viene confermato dal team nipponico ed conquista due vittorie, la 6 Ore del Fuji e la 6 Ore di Shanghai. Nella stagione seguente l'equipaggio sempre formato da López, Kobayashi e Conway vincono quattro eventi su otto ed si laureano campioni del mondo per la loro prima volta[16]. L'anno seguente arriva anche il primo successo per López nella 24 Ore di Le Mans[17] e grazie alla vittoria nella 6 Ore di Monza e alla 8 Ore del Bahrain l'equipaggio si laurea campione del mondo per la seconda volta[18].

Nel 2022 López viene confermato insieme a Kobayashi e Conway[19], l'equipaggio vince due gare, la 6 Ore di Spa-Francorchamps[20] e l'8 Ore del Bahrain, inoltre, ottiene il secondo posto alla 24 Ore di Le Manse chiudono terzi in classifica finale.

Per la stagione 2023 viene confermato dalla Toyota e inoltre[21], corre per il team Cool Racing nel European Le Mans Series[22]. Il pilota argentino con il suo team ottiene quattro vittorie e chiude secondo posto in classifica davanti alle Ferrari 499P.

Nel 2024, Lopez lascia la Toyota Hypercar dopo sei anni per passare alla classe GT3, correndo con la Lexus RC F GT3 del team Akkodis ASP Team[23].

Risultati sportivi modifica

International Formula 3000 modifica

(Le gare scritte in Grassetto indicano una pole position) (Le gare scritte in Corsivo indicano il giro più veloce) (Legenda)

Stagione Scuderia Vettura 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Pos. Punti
2004 CMS Performance Lola-Zytek/Judd IMO
Rit
CAT
6
MON
3
NUR
5
MAG
Ret
SIL
4
HOC
6
HUN
8
SPA
3
MNZ
Rit
28

GP2 Series modifica

(Le gare scritte in Grassetto indicano una pole position) (Le gare scritte in Corsivo indicano il giro più veloce) (Legenda)

Stagione Scuderia Vettura 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 Pos. Punti
2005 DAMS Dallara-Renault SMR
FEA

2
SMR
SPR

11
ESP
FEA

6
ESP
SPR

1
MON
FEA

Rit
EUR
FEA

13
EUR
SPR

14
FRA
FEA

2
FRA
SPR

Rit
GBR
FEA

9
GBR
SPR

Rit
GER
FEA

13
GER
SPR

10
HUN
FEA

Rit
HUN
SPR

Rit
TUR
FEA

6
TUR
SPR

7
ITA
FEA

Rit
ITA
SPR

Rit
BEL
FEA

10
BEL
SPR

8
BHR
FEA

4
BHR
SPR

4
36
2006 Super Nova Racing Dallara-Renault VAL
FEA

5
VAL
SPR

Rit
SMR
FEA

Rit
SMR
SPR

Rit
EUR
FEA

4
EUR
SPR

3
ESP
FEA

Rit
ESP
SPR

Rit
MON
FEA

Rit
GBR
FEA

Rit
GBR
SPR

14
FRA
FEA

3
FRA
SPR

Rit
GER
FEA

7
GER
SPR

2
HUN
FEA

8
HUN
SPR

Rit
TUR
FEA

9
TUR
SPR

11
ITA
FEA

Rit
ITA
SPR

Rit
10º 30

Campionato del mondo turismo modifica

Stagione Scuderia Vettura 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 Pos. Punti
2013 Wiechers-Sport BMW 320 TC ITA
1

ITA
2

MAR
1

MAR
2

SLO
1

SLO
2

UNG
1

UNG
2

AUS
1

AUS
2

RUS
1

RUS
2

POR
1

POR
2

ARG
1

5
ARG
2

1
USA
1

USA
2

GIA
1

GIA
2

CIN
1

CIN
2

MAC
1

MAC
2

15º 35
2014 Citroën Total WTCC Citroën C-Elysée WTCC MAR
1

1
MAR
2

2
FRA
1

4
FRA
2

1
UNG
1

2
UNG
2

6
SVC
1

2
SVC
2

C
AUT
1

3
AUT
2

1
RUS
1

1
RUS
2

Rit
BEL
1

2
BEL
2

1
ARG
1

1
ARG
2

1
PEC
1

3
PEC
2

4
CIN
1

1
CIN
2

3
GPN
1

1
GPN
2

6
MAC
1

1
MAC
2

5
462
2015 Citroën Total WTCC Citroën C-Elysée WTCC ARG
1

1
ARG
2

2
MAR
1

1
MAR
2

3
UNG
1

1
UNG
2

6
GER
1

1
GER
2

2
RUS
1

2
RUS
2

12
SVC
1

2
SVC
2

2
FRA
1

3
FRA
2

1
POR
1

1
POR
2

5
GPN
1

1
GPN
2

Rit
CIN
1

1
CIN
2

3
THA
1

1
THA
2

3
QAT
1

1
QAT
2

8
475
2016 Citroën Racing Citroën C-Elysée WTCC FRA
1

6
FRA
2

1
SVC
1

5
SVC
2

1
UNG
1

13
UNG
2

1
MAR
1

2
MAR
2

1
GER
1

1
GER
2

1
RUS
1

5
RUS
2

8
POR
1

5
POR
2

5
ARG
1

5
ARG
2

1
GPN
1

4
GPN
2

2
CIN
1

4
CIN
2

1
QAT
1

9
QAT
2

3
381

Formula E modifica

Stagione Scuderia Vettura 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 Punti Pos
2016-17 DS Virgin Racing Spark-Virgin DSV-02 HKG
Rit
MAR
10
BNA
10
MEX
6
MON
Rit
PAR
2
BER
4
BER
5
NYC NYC MTR
Rit
MTR
3
65
2017-18 Dragon Racing Spark-Penske EV-2 HKG
HKG
MAR
6
SAN
Rit
MEX
12
PDE
8
ROM
17
PAR
10
BER
18
ZUR
12
NYC
Rit
NYC
Rit
14 17º
2018-19 GEOX Dragon Spark-Penske EV-3 DIR
Rit
MAR
11
SAN
9
MEX
17
HKG
11
SAY
Rit
ROM
16
PAR
13
MON
10
BER
20
BRN
SQ
NYC
12
NYC
Rit
3 21º

WEC modifica

Anno Squadra Classe Vettura   SIL   SPA   LMS   NÜR   MEX   COA   FUJ   SHA   BHR Punti Pos.
2017   Toyota Gazoo Racing LMP1 Toyota TS050 Hybrid 13 Rit 3 4 4 2 4 4 84.5
Anno Squadra Classe Vettura   SPA   LMS   SIL   FUJ   SHA   SEB   SPA   LMS Punti Pos.
2018-19   Toyota Gazoo Racing LMP1 Toyota TS050 Hybrid 2 2 SQ 1 1 2 6 2 157
Anno Squadra Classe Vettura   SIL   FUJ   SHA   BHR   COA   SPA   LMS   BHR Punti Pos.
2019-20   Toyota Gazoo Racing LMP1 Toyota TS050 Hybrid 1 2 3 1 3 1 3 1 207
Anno Squadra Classe Vettura   SPA   ALG   MNZ   LMS   BHR   BHR Punti Pos.
2021   Toyota Gazoo Racing Hypercar Toyota GR010 Hybrid 3 2 1 1 1 2 173
Anno Squadra Classe Vettura   SEB   SPA   LMS   MON   FUJ   BHR Punti Pos.
2022   Toyota Gazoo Racing Hypercar Toyota GR010 Hybrid Rit 1 2 3 2 1 133
Anno Squadra Classe Vettura   SEB   ALG   SPA   LMS   MON   FUJ   BHR Punti Pos.
2023   Toyota Gazoo Racing Hypercar Toyota GR010 Hybrid 1 9 1 Rit 1 1 2 145
Anno Squadra Classe Vettura   QAT   IMO   SPA   LMS   SÃO   COA   FUJ   BHR Punti Pos.
2024   Akkodis ASP Team LMGT3 Lexus RC F GT3 16 15 0*
Legenda

* Stagione in corso.

24 Ore di Le Mans modifica

Anno Squadra Co-piloti Vettura Classe Giri Pos. Pos.
Classe.
2017   Toyota Gazoo Racing   Yuji Kunimoto
  Nicolas Lapierre
Toyota TS050 Hybrid LMP1 160 DNF DNF
2018   Toyota Gazoo Racing   Kamui Kobayashi
  Mike Conway
Toyota TS050 Hybrid LMP1 386
2019   Toyota Gazoo Racing   Kamui Kobayashi
  Mike Conway
Toyota TS050 Hybrid LMP1 385
2020   Toyota Gazoo Racing   Kamui Kobayashi
  Mike Conway
Toyota TS050 Hybrid LMP1 381
2021   Toyota Gazoo Racing   Kamui Kobayashi
  Mike Conway
Toyota GR010 Hybrid LMH 371
2022   Toyota Gazoo Racing   Kamui Kobayashi
  Mike Conway
Toyota GR010 Hybrid LMH 380

European Le Mans Series modifica

(legenda) (Le gare in grassetto indicano la pole position) (Le gare in corsivo indicano Gpv)

Anno Squadra Classe Vettura   BAR   LEC   ARA   SPA   POR   ALG Punti Pos.
2023   Cool Racing LMP2 Oreca 07 4 4 6 3 4 7 68
Legenda

*Stagione in corso.

Note modifica

  1. ^ F. 1: US F1. L'ARGENTINO JOSE' MARIA LOPEZ È IL PRIMO PILOTA, in agi.it, 23 gennaio 2010. URL consultato il 23 gennaio 2010 (archiviato dall'url originale il 7 marzo 2016).
  2. ^ Jose Maria Lopez primo pilota della Us F1 per il mondiale 2010, su sportlive.it, Reuters Limited, 27 gennaio 2010. URL consultato il 1º gennaio 2016 (archiviato dall'url originale il 1º gennaio 2016).
  3. ^ F1 2010: lista team iscritti definitiva, derapate.it, 4 marzo 2010. URL consultato il 4 marzo 2010.
  4. ^ Lopez, 2014 da sogno: “Citroen? Capito subito che andava forte”, su formulapassion.it, 20 dicembre 2014. URL consultato il 22 dicembre 2014 (archiviato dall'url originale il 22 dicembre 2014).
  5. ^ Gabriele Testi, José María López con Sam Bird alla DS Virgin Racing!, su it.motorsport.com, 7 luglio 2016. URL consultato il 14 settembre 2022.
  6. ^ Ds Virgin sale sul podio di Formula E all'ePrix di Parigi, su ilmessaggero.it. URL consultato il 14 settembre 2022.
  7. ^ IL PODIO DI JOSÉ MARÍA LÓPEZ CONCLUDE CON UNA NOTA POSITIVA LA STAGIONE DEL DS VIRGIN RACING, su dsautomobiles.ch. URL consultato il 14 settembre 2022.
  8. ^ (EN) Classifica FIA Formula E Championship 2017, su driverdb.com. URL consultato il 14 settembre 2022.
  9. ^ Scott Mitchell, López: “L’assenza di New York mi è costata il sedile”, su it.motorsport.com, 21 novembre 2017. URL consultato l'8 settembre 2022.
  10. ^ (EN) Jose Maria Lopez replaces Neel Jani at DRAGON – Formula E, su fiaformulae.com, 5 gennaio 2018. URL consultato il 5 gennaio 2018.
  11. ^ (EN) Classifica ABB FIA Formula E Championship 2018, su driverdb.com. URL consultato il 14 settembre 2022.
  12. ^ Gunther firma per Dragon Affiancherà l'argentino Lopez, su italiaracing.net, 12 novembre 2018. URL consultato il 12 dicembre 2018.
  13. ^ (EN) Classifica ABB FIA Formula E Championship 2019, su driverdb.com. URL consultato il 14 settembre 2022.
  14. ^ David Malsher, Toyota ufficializza Lopez pilota WEC e la terza vettura per Le Mans, su it.motorsport.com, 2 febbraio 2017. URL consultato il 14 settembre 2022.
  15. ^ Guido Schittone, López non correrà la 6 Ore per prepararsi al meglio per Le Mans, su it.motorsport.com, 4 maggio 2017. URL consultato l'8 settembre 2022.
  16. ^ Maurizio Voltini, Sakhir - Gara Conway-Kobayashi-Lopez mondiali, su italiaracing.net, 14 novembre 2020. URL consultato il 13 settembre 2022.
  17. ^ Francesco Corghi, Poker Toyota a Le Mans, spazzati i dubbi: "Ma che sofferenza", su it.motorsport.com, 23 agosto 2021. URL consultato il 13 settembre 2022.
  18. ^ Michele Montesano, Sakhir - Gara, Conway Kobayashi Lopez campioni, su italiaracing.net, 6 novembre 2021. URL consultato il 13 settembre 2022.
  19. ^ (EN) Daniel Lloyd, Toyota Signs Hirakawa to Hypercar Lineup, su sportscar365.com, 6 dicembre 2021. URL consultato il 6 dicembre 2021.
  20. ^ David Malsher, Spa - Gara: Toyota emerge dal caos, Ferrari torna a vincere in GT, su italiaracing.net, 17 maggio 2022. URL consultato il 13 settembre 2022.
  21. ^ Francesco Corghi, La Toyota conferma tutti i suoi piloti per il 2023, su it.motorsport.com, 25 novembre 2022. URL consultato il 25 novembre 2022.
  22. ^ (EN) Thibaut Villemant, ELMS - Un pilota Toyota con Cool Racing, su en.endurance-info.com, 23 gennaio 2023. URL consultato il 2 febbraio 2023.
  23. ^ Davey Euwema, Lopez to Spearhead Lexus LMGT3 Effort, su sportscar365.com, John Dagys Media, 20 novembre 2023. URL consultato il 20 novembre 2023.

Altri progetti modifica

Collegamenti esterni modifica