Josef Strobl

ex sciatore alpino sloveno
Josef Strobl
Nazionalità Austria Austria
Slovenia Slovenia (dal 2004)
Altezza 176 cm
Peso 85 kg
Sci alpino Alpine skiing pictogram.svg
Specialità Discesa libera, supergigante, slalom gigante, combinata
Squadra SV Holzgau
ASK Kranjska Gora
Termine carriera 2006
Palmarès
Austria Austria
Mondiali juniores 1 3 2
Per maggiori dettagli vedi qui
 

Josef Strobl detto Pepi (3 marzo 1974) è un ex sciatore alpino austriaco naturalizzato sloveno nel 2004.

BiografiaModifica

Stagioni 1992-1996Modifica

Strobl, originario di Holzgau, debuttò in campo internazionale ai Mondiali juniores di Maribor 1992, dove vinse la medaglia d'argento sia nella discesa libera, sia nel supergigante. L'anno dopo, nella rassegna iridata giovanile di Monte Campione/Colere, incrementò il suo palmarès aggiudicandosi la medaglia d'oro nello slalom gigante, quella d'argento nella discesa libera e quella di bronzo nel supergigante e nella combinata.

Il 27 marzo 1993 ottenne il primo piazzamento di rilievo in Coppa del Mondo (17º nello slalom gigante di Åre), mentre il 1º settembre 1994 colse il suo primo podio in Coppa Europa (3º nel supergigante di Sankt Moritz). Nella stessa stagione, il 16 dicembre, fu protagonista di una clamorosa vittoria nella discesa libera di Coppa del Mondo disputata a Val-d'Isere: partito con il pettorale numero 61, scalzò il francese Luc Alphand e il connazionale Günther Mader che al momento della sua discesa si trovavano al primo e al secondo posto[1]. Fu quello il primo successo, nonché primo podio, di Strobl nel massimo circuito internazionale.

Stagioni 1997-2006Modifica

Ai Mondiali di Sestriere 1997, sua prima presenza iridata, fu 5º nel supergigante e non concluse la discesa libera. In quella stagione in Coppa del Mondo chiuse al 3º posto nella classifica generale e al 2º in quella di supergigante (a 18 punti dal vincitore Alphand), dopo aver conquistato 5 podi, con 2 vittorie. Il 12 febbraio 2000 ottenne a Sankt Anton am Arlberg la sua ultima vittoria in Coppa del Mondo, in supergigante; anche in quella stagione fu 3º nella classifica generale e inoltre si classificò al 3º in quella di discesa libera, anche in questo caso con 5 podi complessivi e 2 vittorie (oltre a quella di Sankt Anton am Arlberg, anche quella nella classica discesa libera disputata sulla Lauberhorn di Wengen). Nella stagione seguente prese parte per l'ultima volta ai Campionati mondiali, disputatisi quell'anno nella medesima località dove aveva vinto la sua ultima gara di Coppa del Mondo, e si piazzò 7º nel supergigante.

Il 21 dicembre 2002 ottenne sulla Saslong della Val Gardena il suo ultimo podio in Coppa del Mondo (3º in discesa libera), mentre il 28 gennaio 2004 a Tarvisio vinse la sua ultima gara in Coppa Europa, ancora una discesa libera. L'11 marzo successivo, in Sierra Nevada, ottenne in supergigante il suo ultimo podio nel circuito continentale (2º). Si congedò dal Circo bianco in occasione della supercombinata di Coppa del Mondo disputata a Chamonix il 3 febbraio 2006, senza concluderla; durante le sue ultime due stagioni agonistiche aveva gareggiato per la nazionale slovena.

Bilancio della carrieraModifica

Specialista delle prove veloci, fu uno dei componenti della forte squadra austriaca che dominò la Coppa del Mondo sia negli anni novanta sia nei primi anni del decennio successivo. Pur non riuscendo a eguagliare in vittorie i compagni di squadra, in primis Hermann Maier e Stephan Eberharter, conquistò comunque sette successi in Coppa del Mondo: tre in discesa libera, due in supergigante, uno in slalom gigante e uno in slalom parallelo. Non ottenne invece medaglie in occasione dei Campionati mondiali disputati, mentre non prese mai parte a Giochi olimpici invernali.

PalmarèsModifica

Mondiali junioresModifica

Coppa del MondoModifica

  • Miglior piazzamento in classifica generale: 3º nel 1997 e nel 2000
  • 22 podi (12 in discesa libera, 8 in supergigante, 1 in slalom gigante, 1 in slalom parallelo):
    • 7 vittorie (3 in discesa libera, 2 in supergigante, 1 in slalom gigante, 1 in slalom parallelo)
    • 7 secondi posti
    • 8 terzi posti

Coppa del Mondo - vittorieModifica

Data Località Paese Specialità
16 dicembre 1994 Val-d'Isère   Francia DH
25 novembre 1996 Park City   Stati Uniti GS
2 marzo 1997 Kvitfjell   Norvegia SG
24 ottobre 1997 Tignes   Francia PR
13 marzo 1998 Crans-Montana   Svizzera DH
15 gennaio 2000 Wengen   Svizzera DH
12 febbraio 2000 Sankt Anton am Arlberg   Austria SG

Legenda:
DH = discesa libera
SG = supergigante
GS = slalom gigante
PR = slalom parallelo

Coppa EuropaModifica

  • 5 podi (dati parziali, dalla stagione 1994-1995):
    • 1 vittoria
    • 2 secondi posti
    • 2 terzi posti

Coppa Europa - vittorieModifica

Data Località Paese Specialità
28 gennaio 2004 Tarvisio   Italia DH

Legenda:
DH = discesa libera

Campionati austriaciModifica

NoteModifica

  1. ^ Josef Strobl, in fantaski.it, novembre 2004. URL consultato il 19 gennaio 2015.
  2. ^ (DE) ÖSV-Siegertafel, su oesv.at. URL consultato il 25 giugno 2014 (archiviato dall'url originale il 5 marzo 2016).

Collegamenti esterniModifica