Josefa de Souza

pallavolista brasiliana
Josefa de Souza
Josefa Fabíola de Souza.jpg
Nazionalità Brasile Brasile
Altezza 184 cm
Peso 74 kg
Pallavolo Volleyball (indoor) pictogram.svg
Ruolo Palleggiatrice
Squadra Volero Zurigo
Carriera
Giovanili
1995-2000 Força Olímpica
Squadre di club
2000-2001 Paraná
2001-2004 Minas
2004-2005 São Caetano
2006-2007 Brasil
2007-2009 Brusque
2009-2011 Pinheiros
2011-2014 Osasco
2014-2015 Dinamo Krasnodar
2015- Volero Zurigo
Nazionale
2003- Brasile Brasile
Palmarès
Transparent.png Campionato mondiale
Argento Giappone 2010
Bronzo Italia 2014
Transparent.png Campionato sudamericano
Oro Perù 2013
Transparent.png World Grand Prix
Argento Ningbo 2010
Argento Macao 2011
Argento Ningbo 2012
Oro Tokyo 2014
Transparent.png Coppa del Mondo
Argento Giappone 2007
Transparent.png Grand Champions Cup
Oro Giappone 2013
Statistiche aggiornate al 30 ottobre 2015

Josefa Fabíola Almeida de Souza, detta semplicemente Fabíola (Brasilia, 3 febbraio 1983), è una pallavolista brasiliana.

Gioca nel ruolo di palleggiatrice nel Volero Zürich.

CarrieraModifica

La carriera di Fabíola inizia nel 1995 nel settore giovanile della Força Olímpica, giocando nel ruolo di schiacciatrice. Durante questo periodo fa parte delle varie nazionali giovanili brasiliane, vincendo diverse medaglie: nel 1998 vince la medaglia d'oro al campionato sudamericano Under-18, nel 1999 è finalista al campionato mondiale Under-18 e nel 2000 vince la medaglia d'oro al campionato sudamericano Under-20. Nella stagione 2000-01 inizia la carriera da professionista, ingaggiata dal Paraná Vôlei Clube. Nel corso della stagione, con l'aiuto dell'allenatore Bernardo de Rezende cambia ruolo, diventando palleggiatrice. Nell'estate del 2001 vince la medaglia d'oro al campionato mondiale Under-20.

Nella stagione 2001-02 viene ingaggiata dal Minas Těnis Clube, con cui vince subito la sua prima volta la Superliga e disputa altre due finali, perso contro l'Osasco Voleibol Clube. Nel 2003 debutta in nazionale maggiore al Montreux Volley Masters, chiuso al terzo posto, e disputa il World Grand Prix. Nella stagione 2004-05 viene ingaggiata dal São Caetano, ma la stagione successiva si ferma per maternità.

Torna a giocare nel 2006 nel Brasil per una stagione, mentre nelle due successive gioca per il Brusque. Nel 2007 viene convocata per la Coppa del Mondo, dove vince la medaglia d'argento. Nella stagione 2009-10 viene ingaggiata dall'Esporte Clube Pinheiros, con cui vince due edizioni consecutive del Campionato Paulista e si classifica due volte al quarto posto in campionato. Dopo il ritiro di Fofão rientra nel giro della nazionale; impiegata inizialmente come terza palleggiatrice, nel 2009 vince la Final Four Cup; nel 2010 al World Grand Prix viene convocata inizialmente come riserva, diventando nel corso della manifestazione, in cui vince la medaglia d'argento, titolare: lo stesso risultato sarà ottenuto nell'edizione 2011. Poco dopo disputa da titolare anche il campionato mondiale, dove vince nuovamente la medaglia d'argento. Nell'estate del 2011 vince la medaglia d'oro alla Coppa panamericana.

Nella stagione 2011-12 viene ingaggiata dall'Osasco Voleibol Clube, con cui vince il campionato; nel 2012 con la nazionale vince la medaglia d'argento al World Grand Prix. Nella stagione 2012-13 vince il Campionato Paulista, il campionato sudamericano per club e la Coppa del Mondo per club: con la nazionale sale sul gradino più alto del podio alla Grand Champions Cup 2013. Nella stagione 2013-14 vince il Campionato Paulista e la coppa nazionale, mentre con la nazionale vince la medaglia d'oro al World Gran Prix 2014 e quella di bronzo al campionato mondiale 2014.

Nella stagione 2014-15 viene ingaggiata per la prima volta all'estero, dal club russo della Ženskij volejbol'nyj klub Dinamo Krasnodar, con cui si aggiudica la Coppa di Russia, venendo anche eletta miglior giocatrice e palleggiatrice del torneo, e la Coppa CEV. Nella stagione seguente si trasferisce in Svizzera, difendendo i colori del Volero Zürich, in Lega Nazionale A.

PalmarèsModifica

ClubModifica

2001-02, 2011-12
2014
2014
2009, 2010, 2012, 2013
2012
2012
2014-15

Nazionale (competizioni minori)Modifica

Premi individualiModifica

Collegamenti esterniModifica