Apri il menu principale

Josep Perarnau i Espelt

Joseph Perarnau i Espelt (Avinyó, 1928) è un teologo, religioso e storico spagnolo.

Egli studiò Teologia nell'Università Pontificale di Salamanca, Università di Roma e l'Università Ludwig Maximilian di Monaco. Egli diventò prete in Barcellona. Quando la Facultà di Teologie della Catalogna fu creata, egli fu nominato direttore del seminario di teologia. Da questa posizione egli ha fatto le sue ricerche storiche. Egli è membro dell'Istituto degli Studi Catalani, ed in 1990 egli fu nominato membro numerario.

Egli ha un profondo interesse nella storia del Medioevo, ed egli ha studiato manoscritti medievali, specialmente quelli di autori catalani. Dalla sua posizione come direttore dell'Arxiu de textos catalans antics (ATCA) (Archivio di Testi Catalani Antichi)[1] dell'Istituto degli Studi Catalani egli ha fatto preziose ricerche di lavori inediti del Maedioevo di autori come Ramon Llull oppure Arnau de Vilanova.

Egli ha raccolto tutte le falsificazioni che l'inquisittore del XIV secolo Nicolau Eimeric utilizzò per decretare l'esistenza di più di cento eresie nei testi di Ramon Llull.[2]

In 1993 Josep Perarnau ricevé il Premio Serra d'Or della Critica su ricerca, in 1996 il Premio Nazionale del Patrimonio Culturale ed in 1998 la Medaglia Narcís Monturiol. Questi due ultimi premi furono dati per la Generalitat de Catalunya (governo regionale della Catalogna). Il 28 aprile 2009 il ricevé la Laurea honoris causa dall'Università di Barcellona.

NoteModifica

  1. ^ Tutti i numeri dell'ATCA on line
  2. ^ Ramon Llull non era eresse. Esemplare di 30 Ottobre 2010. (ES)

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN36930088 · ISNI (EN0000 0001 1024 8585 · LCCN (ENn79115308 · GND (DE123859107 · BNF (FRcb12019523v (data) · BAV ADV10144579 · WorldCat Identities (ENn79-115308