Apri il menu principale
Joseph Gargitter
vescovo della Chiesa cattolica
BishopCoA PioM.svg
 
Incarichi ricopertiVescovo di Bressanone
Amministratore apostolico di Trento
Vescovo di Bolzano-Bressanone
 
Nato27 gennaio 1917 a Luson
Ordinato presbitero25 ottobre 1942
Nominato vescovo23 aprile 1952 da papa Pio XII
Consacrato vescovo18 maggio 1952 dal cardinale Adeodato Piazza, O.C.D.
Deceduto17 luglio 1991 (74 anni) a Bolzano
 

Joseph Gargitter (Luson, 27 gennaio 1917Bolzano, 17 luglio 1991) è stato un vescovo cattolico italiano.

Indice

BiografiaModifica

 
Memoriale nella chiesa parrocchiale Maria Himmelfahrt a Bolzano

Studia dapprima presso il "Seminario minore Vinzentinum" di Bressanone e tra il 1934 e 1936 presso la scuola statale in lingua italiana. Dal 1936 al 1944 prosegue gli studi a Roma alla Pontificia Università Gregoriana, risiedendo presso il Pontificio Collegium Germanicum. Dal 1950 è professore di teologia dogmatica al "Seminario maggiore" di Bressanone.

Riceve l'ordinazione sacerdotale a Roma il 25 ottobre 1942. Nel 1952 papa Pio XII lo nomina vescovo della diocesi di Bressanone, dove succede a Johannes Baptist Geisler. La consacrazione episcopale avviene il 18 maggio 1952 nella cattedrale di Bressanone, consacrante il cardinale Adeodato Piazza. È il primo vescovo della diocesi di Bolzano-Bressanone: nel 1964 vengono infatti ridefiniti i confini diocesani, che per le sedi di Trento e Bolzano-Bressanone coincideranno ora con i confini delle rispettive provincie. Tra il 1961 e il 1963 è amministratore apostolico dell'arcidiocesi di Trento, resasi sede vacante, fino alla nomina del nuovo arcivescovo, Alessandro Maria Gottardi.

Nel 1965 apre la redazione del periodico Il Segno.[1]

Per motivi di salute nel 1986 invia a papa Giovanni Paolo II la richiesta di dimissioni, che viene accettata. Muore a Bolzano nel 1991. I solenni funerali vengono celebrati dal successore Wilhelm Egger che nel 1986 ha ricevuto dal vescovo Gargitter l'ordinazione episcopale. È sepolto nella cattedrale di Bressanone.

Genealogia episcopaleModifica

NoteModifica

  1. ^ Storia de Il Segno, su bz-bx.net. URL consultato il 21 giugno 2011 (archiviato dall'url originale il 23 luglio 2011).

BibliografiaModifica

  • Alfred Frenes, Al servizio della fede: Vescovo Joseph Gargitter, Bolzano, Praxis 3, 1997.
  • (DE) Johannes Messner, Bischof Gargitter in der sozialen Auseinandersetzung, in «Der Schlern», 76, 2002, pp. 32–49.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN54954769 · ISNI (EN0000 0000 1027 5500 · GND (DE119288532