Joseph H. Lewis

regista statunitense

Joseph Lewis (New York, 6 aprile 1907Santa Monica, 30 agosto 2000) è stato un regista statunitense.[1]

Lewis, al centro in secondo piano, mentre dirige Glenn Ford

Biografia modifica

Definito da Georges Sadoul tecnico assai brillante che, tra i suoi numerosissimi film, ha diretto solo qualche opera notevole [2], Lewis diresse principalmente B movie e le sue opere, strane ma eleganti, furono apprezzate solo negli anni successivi al suo ritiro, avvenuto nel 1966. Nella sua carriera da regista, durata circa 30 anni, diresse anche film d'azione, numerosi western a basso costo, thriller e horror.

Tra i suoi film più celebri e di maggior successo spiccano Mi chiamo Giulia Ross (1945), Così scura la notte (1946) e la sua produzione di maggior considerazione a livello di critica, La sanguinaria (1950), che narra le vicende di una coppia di giovani (John Dall e Peggy Cummins) che, per arricchirsi, tentano una vorticosa serie di rapine fino ad uccidere un uomo[3].

Nel film Invisible Ghost (1941), Lewis diresse Bela Lugosi quale protagonista nel ruolo di Mr. Kessler, inconsapevolmente assassino in quanto saltuariamente ipnotizzato dalla visione della moglie creduta morta, in realtà viva pur se relegata in un antro della casa.

Filmografia modifica

Regista modifica

Note modifica

  1. ^ (EN) Biografia di Lewis, sul sito dell'iMDB.
  2. ^ Georges Sadoul, Il cinema, Vol. 1° - I cineasti, Sansoni Editore 1967. Titolo originale Dictionnaire du Cineaste Copyright 1965, 1978 by Éditions du Seuil, Paris.
  3. ^ (EN) Libri su Joseph H. Lewis.
  4. ^ (EN) Gun Crazy, scheda del film sull'iMDB.

Altri progetti modifica

Collegamenti esterni modifica

Controllo di autoritàVIAF (EN51966992 · ISNI (EN0000 0001 0800 2404 · LCCN (ENno90023938 · GND (DE121588599 · BNF (FRcb15010243w (data) · J9U (ENHE987007592583605171 · WorldCat Identities (ENlccn-no90023938