Juan Diego Botto

attore spagnolo

Juan Diego Botto Rota (Buenos Aires, 29 agosto 1975) è un attore argentino naturalizzato spagnolo.

Juan Diego Botto ai premi Goya 2018

BiografiaModifica

Figlio dell'attrice Cristina Rota e dell'attore Diego Botto, suo padre fu ucciso dal governo militare dell'Argentina, durante la Guerra sporca argentina, quando Juan aveva 2 anni. Con la madre e la sorella maggiore María, anch'essa attrice, si trasferirono a Madrid, in Spagna, dove sua madre faceva lezioni di recitazione fuori dal loro appartamento. In seguitò visse per due anni a New York dove frequentò le scuole superiori.[1]

CarrieraModifica

Botto ha iniziato a recitare all'età di cinque anni nel film Juego de poder (Power Game). Il suo ruolo nel film del 1999 Sobreviviré (I will survive), su una donna che si innamora di un uomo che, a lei sconosciuto, è omosessuale, gli ha dato molti riconoscimenti nazionali ed internazionali.

Botto è apparso sul palcoscenico spagnolo in numerosi spettacoli acclamati dalla critica. Ha anche diretto uno spettacolo chiamata Privilegio di ser perro (Privilege of Beign a Dog), sulla dura vita a cui gli immigrati sono sottoposti mentre cercano di intrufolarsi e vivere in un nuovo paese.

Ad appena 7 anni, nel 1982, iniziò la sua carriera di attore, lavorando in molti film spagnoli; ha anche recitato nel 1992 nel film 1492 - La conquista del paradiso. In Italia è conosciuto nel ruolo di Felipe, l'assistente muto di don Diego de la Vega/Zorro nel telefilm "Zorro" del 1990-1993.

Botto è attualmente protagonista della serie televisiva TNT Good Behavior, in cui interpreta Javier, un affascinante sicario con un codice morale.[1][2][3]

È compagno della giornalista Olga Rodríguez.

FilmografiaModifica

CinemaModifica

TelevisioneModifica

Doppiatori ItalianiModifica

RiconoscimentiModifica

1998 - Shooting Stars Award
1996 - Candidatura per il miglior attore rivelazione per Historias del Kronen
2001 - Candidatura per il miglior attore protagonista per Plenilunio
2007 - Candidatura per il miglior attore non protagonista per Vete de mí
2014 - Candidatura per il miglior attore non protagonista per Ismael
2021 - Candidatura per il miglior attore non protagonista per Los Europeos
  • Premios de la Unión de Actores y Actrices
1996 - Candidatura per la migliore rivelazione per Historias del Kronen
2007 - Candidatura per il miglior attore non protagonista per Vete de mí
1997 - Peggior attore spagnolo per La Celestina
2007 - Miglior attore non protagonista per Vete de mí
2008 - Miglior attore per El Greco
2014 - Candidatura per il miglior attore non protagonista per Ismael

NoteModifica

  1. ^ a b (EN) Paulette Cohn, Good Behavior's Juan Diego Botto on Playing a Hitman with a Moral Code, in Parade. URL consultato il 20 dicembre 2017.
  2. ^ (EN) Nellie Andreeva, TNT Drama Pilot ‘Good Behavior’ Casts Juan Diego Botto As Male Lead, in Deadline, 15 settembre 2015. URL consultato il 20 dicembre 2017.
  3. ^ (EN) EXCLUSIVE: Michelle Dockery Sheds Her Lady Mary Persona in 'Good Behavior', in Entertainment Tonight. URL consultato il 20 dicembre 2017.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN33098603 · ISNI (EN0000 0000 7139 5952 · LCCN (ENnr99002095 · GND (DE130207411 · BNF (FRcb161457949 (data) · BNE (ESXX1277128 (data) · WorldCat Identities (ENlccn-nr99002095