Juan Pablo Varillas

tennista peruviano

Juan Pablo Varillas Patiño-Samudio (Lima, 6 ottobre 1995) è un tennista peruviano.

Juan Pablo Varillas
Juan Pablo Varillas nel 2019
Nazionalità Bandiera del Perù Perù
Altezza 185[1] cm
Peso 77[1] kg
Tennis
Carriera
Singolare1
Vittorie/sconfitte 36-44 (45%)
Titoli vinti 0
Miglior ranking 60º (26 giugno 2023)[1]
Ranking attuale ranking
Risultati nei tornei del Grande Slam
Bandiera dell'Australia Australian Open 1T (2023, 2024)
Bandiera della Francia Roland Garros 4T (2023)
Bandiera del Regno Unito Wimbledon 1T (2023)
Bandiera degli Stati Uniti US Open 2T (2023)
Altri tornei
 Giochi olimpici 1T (2020)
Doppio1
Vittorie/sconfitte 4-14 (22.22%)
Titoli vinti 0
Miglior ranking 289º (10 maggio 2021)
Ranking attuale ranking
1 Dati relativi al circuito maggiore professionistico.
Statistiche aggiornate al 19 febbraio 2024

Ha vinto diversi titoli in singolare nei tornei minori, ha disputato una semifinale nel circuito ATP e ha raggiunto la 60ª posizione della classifica mondiale nel giugno 2023. Ha esordito nella squadra peruviana di Coppa Davis nel 2015.[2]

Carriera modifica

2012-2018, primi titoli ITF ed esordio in Coppa Davis modifica

Fa la sua prima isolata apparizione tra i professionisti nel 2012 in un torneo ITF peruviano e comincia a giocare con continuità dall'ottobre 2013. In novembre disputa il primo incontro in un torneo Challenger. Nell'agosto 2014 disputa le prime finali ITF in carriera al torneo Peru F4, vince quella in doppio e viene sconfitto in quella di singolare. Nel marzo 2015 fa il suo esordio con una sconfitta nella squadra peruviana di Coppa Davis. Dopo aver perso le prime 5 finali ITF disputate in singolare, nel marzo 2018 vince il primo titolo di specialità al Turkey F9.

2019, primi titoli Challenger e top 200 nel ranking modifica

Nel luglio 2019 disputa la sua prima finale Challenger nel torneo di doppio della San Benedetto Tennis Cup, e in coppia con Sergio Galdós viene sconfitto dai gemelli Ivan e Matej Sabanov. Il mese dopo vince la medaglia di bronzo ai Giochi Panamericani nel torneo di doppio di nuovo in coppia con Galdós. A ottobre dello stesso anno vince il primo torneo Challenger in singolare a Campinas battendo in finale Juan Pablo Ficovich, seguita la settimana seguente dal successo al Santo Domingo Open, dove ha la meglio in finale su Federico Coria dopo aver eliminato tra gli altri il nº 76 del ranking Federico Delbonis. Con questi due risultati guadagna 171 posizioni nella classifica mondiale e si porta alla 161ª. La vittoria a Campinas è la prima di un tennista peruviano nel circuito Challenger in singolare dopo il titolo conquistato nel 2008 da Luis Horna.[3]

2020, esordio nel circuito maggiore modifica

Nel febbraio 2020, dopo aver tentato invano le qualificazioni all'ATP 250 di Córdoba, le supera a Santiago e al suo esordio nel tabellone principale di un torneo ATP sconfigge in due set Filip Horansky, prima di essere eliminato da Albert Ramos-Viñolas, risultati che lo portano al 135º posto mondiale, nuovo best ranking. Ha quindi inizio la pausa del tennis mondiale per la pandemia di COVID 19 e al rientro verso fine stagione non ottiene risultati di rilievo.

2021, due titoli Challenger e quarti di finale in un torneo ATP modifica

Nel marzo 2021, come l'anno precedente supera le qualificazioni a Santiago, grazie ai successi nel tabellone principale su João Sousa e Federico Coria si spinge per la prima volta in carriera fino ai quarti in un torneo ATP, dove viene eliminato da Cristian Garin. In aprile perde la finale in doppio al Challenger Garden Open I di Roma in coppia con Paolo Lorenzi. Il mese dopo raggiunge due finali consecutive nei Challenger di Biella V e di Zagabria, vince la prima ai danni di Guido Andreozzi e soccombe in tre set nella seconda contro Sebastián Báez. Con questi risultati si porta alla 130ª posizione del ranking. In luglio si qualifica per la prima volta nel tabellone principale di un torneo ATP 500 ad Amburgo, supera anche il primo turno e viene eliminato da Benoit Paire. Due settimane più tardi fa il suo debutto olimpico ai Giochi di Tokyo e perde al primo turno contro Diego Schwartzman. In settembre viene sconfitto in finale al Challenger di Ambato e il giorno dopo sale alla 117ª posizione del ranking. Due settimane più tardi vince a Santiago il secondo Challenger stagionale.

2022, un titolo Challenger, quarti di finale a Gstaad e top 100 modifica

Continua a migliorare la classifica nel 2022, eliminato nelle qualificazioni agli Australian Open 2022, le supera in febbraio al torneo ATP di Córdoba, al primo turno elimina Facundo Bagnis ed è costretto al ritiro durante il match di secondo turno. Nella sfida di Coppa Davis vinta 3-1 contro la Bolivia si impone in entrambi i singolari e in doppio. A fine marzo viene sconfitto nella finale del Santa Cruz Challenger II da Paul Jubb, e con le semifinali raggiunte a Pereira e al Tigre II in maggio porta il best ranking alla 104ª posizione. Supera per la prima volta le qualificazioni in una prova del Grande Slam al Roland Garros e al primo turno viene eliminato dal nº 9 del mondo Felix Auger-Aliassime dopo aver vinto i primi due set. Supera le qualificazioni anche all'ATP 250 di Gstaad e per la seconda volta in carriera si spinge fino ai quarti di finale nel circuito maggiore con i successi su Lorenzo Sonego e sul nº 19 del mondo Roberto Bautista Agut, prima di essere eliminato da Dominic Thiem. Raggiunge il secondo turno nel successivo ATP 250 di Kitzbühel e a fine torneo entra per la prima volta nella top 100 del ranking, alla 97ª posizione. I suoi successi a Lima contro Nicolás Jarry e Alejandro Tabilo sono gli unici punti del Perù nella sfida di Coppa Davis vinta 3-2 dal Cile. Perde la finale al Challenger di Campinas contro il britannico Jan Choinski e a novembre si aggiudica il titolo al Challenger di São Leopoldo battendo in finale Facundo Bagnis.

2023, prima semifinale ATP, quarto turno al Roland Garros e top 60 modifica

A inizio 2023 supera per la prima volta le qualificazioni agli Australian Open ed esce al primo turno, risultati con cui porta il best ranking al 94º posto. Raggiunge la prima semifinale in un torneo ATP all'Argentina Open e viene sconfitto da Cameron Norrie dopo aver eliminato tra gli altri Dominic Thiem e nei quarti il nº 20 del mondo Lorenzo Musetti. Con il secondo turno raggiunto al successivo Rio Open sale al 76º posto mondiale. Ad aprile raccoglie solo 4 giochi nella finale del Challenger 125 di Sanremo contro Luca Van Assche. Vince il suo primo incontro in un torneo del Grande Slam al Roland Garros sconfiggendo Shang Juncheng, si spinge fino al quarto turno con i sorprendenti successi al quinto set sul nº 24 del mondo Roberto Bautista Agut e sul nº 14 Hubert Hurkacz ed esce dal torneo per mano di Novak Djokovic, che vincerà il titolo; con questi risultati porta il best ranking alla 60ª posizione.

I migliori risultati del periodo successivo sono i quarti di finale raggiunti allo Swiss Open Gstaad e la sua prima vittoria in carriera agli US Open, superando al primo turno il nº 46 ATP Miomir Kecmanovic.

Statistiche modifica

Aggiornate all'11 settembre 2023.

Tornei minori modifica

Singolare modifica

Vittorie (10) modifica
Legenda tornei minori
Challenger (5)
ITF (5)
Data Torneo Superficie Avversario in finale Punteggio
1. 11 marzo 2018   Turkey F9, Adalia Terra rossa   Dennis Novak 6-4, 6-4
2. 1 luglio 2018   Belgium F2, Arlon Terra rossa   Zizou Bergs 7–6(6), 4-6, 6-1
3. 17 marzo 2019   M15 Cancun, Cancún Cemento   Naoki Nakagawa 3-6, 6-3, 6-4
4. 12 maggio 2019   M15 Pensacola, Pensacola Terra rossa   Harrison Adams 6-2, 6-4
5. 8 settembre 2019   M25 Trieste, Trieste Terra rossa   Alexander Erler 6(6)–7, 6-1, 6-4
6. 6 ottobre 2019   Campeonato Internacional de Tênis de Campinas, Campinas Terra rossa   Juan Pablo Ficovich 2-6, 7–6(4), 6-2
7. 13 ottobre 2019   Santo Domingo Open, Santo Domingo Terra verde   Federico Coria 6-3, 2-6, 6-2
8. 9 maggio 2021   Biella Challenger Outdoor V, Biella Terra rossa   Guido Andreozzi 6-3, 6-1
9. 10 ottobre 2021   Santiago Challenger II, Santiago del Cile Terra rossa   Sebastián Báez 6-4, 7-5
10. 20 novembre 2022   São Léo Open, São Leopoldo Terra rossa   Facundo Bagnis 7–6(5), 4-6, 6-4
Sconfitte in finale (14) modifica
Legenda tornei minori
Challenger (5)
ITF (9)
Data Torneo Superficie Avversario in finale Punteggio
1. 31 agosto 2014   Peru F4, Arequipa Terra rossa   Filipe Brandao 4-6, 6-4, 4-6
2. 16 ottobre 2016   Ecuador F1, Quito Terra rossa   Iván Endara 6-4, 1-6, 6(1)–7
3. 20 novembre 2016   Colombia F7, Pereira Terra rossa   Juan Sebastián Gómez 7–6(4), 1-6, 3-6
4. 9 aprile 2017   Turkey F13, Adalia Terra rossa   Alexis Musialek 3-6, 7–6(5), 6(1)–7
5. 7 maggio 2017   Turkey F17, Adalia Terra rossa   Dennis Novak 2-6, 2-6
6. 18 marzo 2018   Turkey F10, Adalia Terra rossa   Ivan Nedelko 2-6, 6(3)–7
7. 13 maggio 2018   Turkey F18, Adalia Terra rossa   Jules Okala 2-6, 2-6
8. 31 marzo 2019   M15 Cancun, Cancún Cemento   Facundo Mena 6-4, 3-6, 6-1
9. 30 giugno 2019   M25+H Arlon, Arlon Terra rossa   Jeroen Vanneste 5-7, 6(5)–7
10. 16 maggio 2021   Zagreb Open, Zagabria Terra rossa   Sebastián Báez 3-6, 6-3, 6-1
11. 26 settembre 2021   Ambato La Gran Ciudad, Ambato Terra rossa   Thiago Agustín Tirante 5-7, 5-7
12. 27 marzo 2022   Santa Cruz Challenger II, Santa Cruz de la Sierra Terra rossa   Paul Jubb 3-6, 6(5)–7
13. 10 ottobre 2022   Campeonato Internacional de Campinas, Campinas Terra rossa   Jan Choinski 4-6, 4-6
14. 2 aprile 2023   Sanremo Challenger, Sanremo Terra rossa   Luca Van Assche 1-6, 3-6

Doppio modifica

Vittorie (4) modifica
Legenda tornei minori
Challenger (0)
ITF (4)
Data Torneo Superficie Compagno Avversari in finale Punteggio
1. 31 agosto 2014   Peru F4, Arequipa Terra rossa   Jorge Panta   Ryusei Makiguchi
  Devin McCarty
6-3, 3-6, [10-6]
2. 30 aprile 2017   Turkey F16, Adalia Terra rossa   Martín Cuevas   Joel Cannell
  James Frawley
6-2, 6-4
3. 2 giugno 2019   M25+H Bacau, Bacău Terra rossa   Alejandro Tabilo   Alexander Merino
  Manuel Peña López
7–6(5), 7–6(4)
4. 16 giugno 2019   M25 Huelva, Huelva Terra rossa   Sergio Galdós   Mateusz Kowalczyk
  Maciej Smola
6-2, 6-4
Sconfitte in finale (3) modifica
Data Torneo Superficie Compagno Avversari in finale Punteggio
1. 13 novembre 2016   Costa Rica F1, San José Cemento   Raleigh Smith   Farris Fathi Gosea
  Cameron Silverman
6-3, 4-6, [4-10]
2. 21 luglio 2019   San Benedetto Tennis Cup, San Benedetto del Tronto Terra rossa   Sergio Galdós   Ivan Sabanov
  Matej Sabanov
4-6, 6-4, [5-10]
3. 25 aprile 2021   Garden Open I, Roma Terra rossa   Paolo Lorenzi   Sadio Doumbia
  Fabien Reboul
7–6(5), 7-5

Note modifica

  1. ^ a b c (EN) Juan Pablo Varillas - Overview, su atptour.com.
  2. ^ (EN) Juan Pablo Varillas, su daviscup.com.
  3. ^ Racchette rubate, viaggi senza soldi. Ma alla fine, Juan Pablo Varillas..., su tennisworlditalia.com. URL consultato il 24 aprile 2020.

Altri progetti modifica

Collegamenti esterni modifica