Jules Masselis

ciclista su strada belga
Jules Masselis
Bordeaux-Paris 1911 - Jules Masselis.jpg
Masselis alla Bordeaux-Parigi 1911, che concluse tredicesimo
Nazionalità Belgio Belgio
Ciclismo Cycling (road) pictogram.svg
Specialità Strada
Termine carriera 1926
Carriera
Squadre di club
1907Individuale
1908-1913Alcyon-Dunlop
1914La Française
1915-1918Individua
1919-1921La Sportive
1926Individe
 

Jules Masselis (Ledegem, 19 novembre 1886Roeselare, 25 luglio 1965) è stato un ciclista su strada belga. Professionista dal 1907 al 1926, ottenne due vittorie di tappa al Tour de France.

CarrieraModifica

Nel 1911 e nel 1913 si aggiudicò la seconda tappa del Tour de France e la vittoria gli permise in entrambe le occasioni di conquistare anche la vetta della classifica e di indossare "idealmente" la maglia gialla (che sarà introdotta a partire dal 1919), ma allo stesso modo entrambe le volte la cedette nella tappa successiva. Si aggiudicò anche la terza edizione del Giro del Belgio nel 1910, e numerosi podi e piazzamenti nelle principali classiche del ciclismo dell'epoca

Anche suo fratello Camille, e i suoi nipoti Gery e André furono ciclisti professionisti, ma solo quest'ultimo corse assiduamente e raggiunse risultati, mentre il suo pronipote Ivan Masselis fu un ciclocrossista. Inoltre Jules divenne anche suocero di un altro ciclista belga François Neuville che come lui vincerà il Giro del Belgio nel 1936.

PalmarèsModifica

Omloop van het Houtland
Paris-Liége
Paris-Sedan
5ª tappa Giro del Belgio
7ª tappa Giro del Belgio
Classica generale Giro del Belgio
2ª tappa Tour de France
Paris-Menin
2ª tappa Tour de France

Altri successiModifica

Kermesse di Delinze
Criterium di Moorslede

PiazzamentiModifica

Grandi GiriModifica

1908: ritirato (3ª tappa)
1911: ritirato (5ª tappa)
1913: ritirato (7ª tappa)
1919: ritirato (9ª tappa)
1920: ritirato

Classiche monumentoModifica

1911: 13º
1912: 3º
1913: 12º
1914: 13º
1908: 10º
1909: 3º
1910: 8º
1912: 6º
1920: 12º
1921: 16º

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN316737163 · ISNI (EN0000 0004 5094 136X · BNF (FRcb149770817 (data) · WorldCat Identities (ENviaf-316737163