Apri il menu principale

Julia Chang

personaggio di Tekken
Julia Chang
Julia chang.png
Julia Chang
UniversoTekken
Nome orig.(Julia Chang)
Lingua orig.Giapponese
Alter egoJayCee
StudioNamco
1ª app.Estate 1997
1ª app. inTekken Tekken 3
app. it.novembre 1998
app. it. inTekken Tekken 3
SpecieUmano
SessoFemmina
EtniaAmericana
Luogo di nascitaAustin

Julia Chang, è un personaggio immaginario della saga di videogiochi Tekken e figlia adottiva di Michelle Chang. Arriva per la prima volta in Tekken 3.

StoriaModifica

Sin da piccola Julia fu addestrata dalla madre adottiva Michelle Chang per proteggere la loro tribù[1][2].

Un giorno Ogre, il Dio della lotta che assorbì le anime dei più esperti lottatori di arti marziali in tutto il mondo, assorbì alcune anime nel villaggio della giovane[1]. Contemporaneamente la madre si recò in Giappone da Heihachi per scoprire se il tesoro della loro tribù avesse a che fare con il Dio della lotta, ma Michelle non fece più ritorno[1]. Allora Julia partecipò a Tekken 3 per ritrovare la propria madre[1].

Dopo il torneo Julia si iscrisse alla facoltà universitaria di archeologia e scoprì che il suo villaggio era soggetto ad un rapido processo di desertificazione allora volle a tutti i costi fermarlo. Julia unì un gruppo di esperti nella ricerca genetica condotto dal professor T. con l'aiuto della G. Corporation per studiare il meccanismo del rimboschimento. Julia riuscì a progettare il processo di rimboschimento però la Mishima Zaibatsu rase al suolo la G. Corporation perdendo tutti i dati contenuti nei computer. La ragazza cercò in rete tutti i dati persi ma trovò solo l'annuncio dell'inizio di Tekken 4, e lei decise di parteciparvi.

Dopo il quarto torneo Julia non riuscì a ritrovare i dati per il rimboschimento, dopo un duro lavoro il progetto non sarebbe potuto andare avanti; Però un giorno le venne recapitata una lettera in lingua straniera con scritto "Cara Julia" e un invito per Tekken 5, alla fine del quale ottenne i dati che cercava da uno dei partecipanti, Ganryu.

Julia è presente come personaggio giocabile in Street Fighter X Tekken.

NoteModifica

  1. ^ a b c d Tekken 3 Guide, p. 126-133.
  2. ^ Tekken Tag Guide, p. 70-73.

BibliografiaModifica

  • (EN) Simon Hill, Tekken 3: Prima's Official Strategy Guide, Prima Games, ottobre 1997, ISBN 978-0-76-151185-4.
  • (EN) Jeff Barton e Michael Littlefield, Tekken Tag Tournament: Prima's Official Strategy Guide, Prima Games, 1º ottobre 2000, ISBN 978-0-76-153004-6.
  Portale Videogiochi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di videogiochi