Julia Garner

attrice statunitense

Julia Garner (Riverdale, 1 febbraio 1994) è un'attrice statunitense.

Julia Garner nel 2020

È nota per il ruolo di Ruth Langmore nella serie televisiva Ozark, per la quale ha ottenuto il plauso della critica e la vittoria di due Premi Emmy come miglior attrice non protagonista in una serie drammatica, ricevendo nomine ai Golden Globe, Screen Actors Guild Award e Critics' Choice Television Awards.[1][2] Nel 2020 ottiene il plauso della critica recitando nel film The Assistant ottenendo una nomina agli Independent Spirit Awards.[3]

BiografiaModifica

Garner è nata nel quartiere Riverdale del Bronx, New York. Sua madre, Tami Gingold, terapeuta, ebbe una carriera di successo come comica in Israele, sua terra natia.[4] Suo padre, Thomas Garner, è un pittore e insegnante di arte, originario di Shaker Heights, Ohio. Garner è ebrea.[5]

CarrieraModifica

 
Julia Garner nel 2018

Esordisce al cinema con il film La fuga di Martha nel 2011, ruolo grazie a cui ottiene una nomina ai Gotham Independent Film Awards, nel 2012 ottiene il plauso della critica, vincendo ai Bombay International Film Festival ed Buster International Children's Film Festival, il riconoscimento come migliore attrice, per il suo ruolo nel film Electrick Children. Nel corso del 2013 recita nella serie televisiva The Americans e nel film We Are What We Are, ruolo che le vale il premio agli Austin Fantastic Fest come migliore attrice. Nel 2014 ha recitato in Sin City - Una donna per cui uccidere, mentre nel 2015 ricopre il ruolo di Sage nel film Grandma.[6][7]

Nel corso del 2016 appare in alcuni episodi delle sierie televisive The Get Down e Girls. Dal 2017 recita nella serie televisiva in Ozark, interpretando Ruth Langmore.[8] La sua performance le fa ottenere due Premi Emmy come miglior attrice non protagonista per la serie televisiva,[9] rivenendo inoltre nomine ai Golden Globe, Screen Actors Guild Award e Critics' Choice Television Awards.[1][2] Nel corso dello stesso anno recita nel film irlandese Tomato Red,[10] e nei film One Percent More Humid e Everything Beautiful Is Far Away, recitando al fianco di Joseph Cross, Juno Temple e Alessandro Nivola.[11][12]

Nel 2018, Garner è apparsa nella miniserie Netflix Maniac nel ruolo di Ellie, la sorella del personaggio protagonista interpretato da Emma Stone.[13] Garner è anche apparsa nella serie Dirty John, divenendo un personaggio ricorrente anche nel corso della stagione successiva.[14]

Nel 2019, l'attrice è apparsa nella serie di Amazon Prime, Modern Love, nel ruolo di una donna innamorata di uomo molto più vecchio, interpretato da Shea Whigham; l'episodio è stato diretto da Emmy Rossum.[15] Lo stesso anno ha recitato nel film drammatico The Assistant come assistente di produzione in un ambiente di lavoro tossico.[16] Il film, diretto da Kitty Green, è stato presentato in anteprima al Telluride Film Festival, con il plauso della critica.[17][18] Garner, elogiata per la sua performance, è stata nominata agli Independent Spirit Awards.[3] Nell'ottobre 2019, Garner è stata scelta in un ruolo principale nella prossima miniserie drammatica di Shonda Rhimes su Netflix Inventare Anna prevista nel 2022.[19]

Vita privataModifica

Garner ha sposato Mark Foster, cantante dei Foster the People, nel dicembre 2019.[20]

FilmografiaModifica

CinemaModifica

TelevisioneModifica

Altri progettiModifica

RiconoscimentiModifica

Critics' Choice Television Awards

  • 2018 - Candidatura alla migliore attrice in un cortometraggio/miniserie per Dirty John[21]
  • 2018 - Candidatura alla migliore attrice non protagonista in una serie drammatica per Ozark[21]
  • 2021 - Candidatura alla migliore attrice non protagonista in una serie drammatica per Ozark[22]

Golden Globe[23]

Gotham Independent Film Awards
  • 2011 - Candidatura alla migliore performance di un cast per Martha Marcy May Marlene[24]
Independent Spirit Awards
  • 2018 - Candidatura alla miglior attrice per The Assistant[3]

Primetime Emmy Awards[9]

  • 2019 - Miglior attrice non protagonista in una serie drammatica per Ozark
  • 2020 - Miglior attrice non protagonista in una serie drammatica per Ozark
Screen Actors Guild Award
  • 2018 - Candidatura alla migliore performance di un cast in una serie drammatica per Ozark[25]
  • 2018 - Candidatura alla migliore attrice in una serie drammatica per Ozark[25]
  • 2021 - Candidatura alla migliore performance di un cast in una serie drammatica per Ozark[26]
  • 2021 - Candidatura alla migliore attrice in una serie drammatica per Ozark[26]

NoteModifica

  1. ^ a b (EN) Luca Giliberti, Luca Giliberti, SAG Awards nominee profile: Julia Garner (‘Ozark’) is looking to add another statuette to her two Emmys, su GoldDerby, 18 marzo 2021. URL consultato il 9 aprile 2021.
  2. ^ a b (EN) Natalie Oganesyan,Jordan Moreau, Natalie Oganesyan, Jordan Moreau, Golden Globes 2021: The Complete Nominations List, su Variety, 3 febbraio 2021. URL consultato il 9 aprile 2021.
  3. ^ a b c (EN) Film Independent Spirit Awards: 'Never Rarely Sometimes Always,' 'Minari,' 'Ma Rainey's Black Bottom,' 'Nomadland' Top Nominations, su The Hollywood Reporter, 26 gennaio 2021. URL consultato il 9 aprile 2021.
  4. ^ (EN) Kathryn Shattuck, Already a Cinema Veteran at 19, in The New York Times, 1º marzo 2013. URL consultato il 9 aprile 2021.
  5. ^ (EN) Julia Garner Needed a Hand Double in 'Ozark', su W Magazine. URL consultato il 9 aprile 2021.
  6. ^ (EN) Jen Yamato, Jen Yamato, ‘Sin City: A Dame To Kill For’ Adds Julia Garner, su Deadline, 29 gennaio 2013. URL consultato il 9 aprile 2021.
  7. ^ (EN) Julia Garner On 'Grandma' & Why The Film Is One Of The Most Honest You'll See All Year, su Bustle. URL consultato il 9 aprile 2021.
  8. ^ (EN) Denise Petski, Denise Petski, Laura Linney To Star In Jason Bateman’s Netflix Drama Series ‘Ozark’, su Deadline, 27 luglio 2016. URL consultato il 9 aprile 2021.
  9. ^ a b (EN) Primetime Emmy Awards: Julia Garner, su Television Academy. URL consultato il 9 aprile 2021.
  10. ^ (EN) Donald Clarke, Tomato Red review: A hard-boiled trailer-park tragedy, su The Irish Times. URL consultato il 10 aprile 2021.
  11. ^ (EN) Nick Schager, Nick Schager, Tribeca Film Review: ‘One Percent More Humid’, su Variety, 26 aprile 2017. URL consultato il 10 aprile 2021.
  12. ^ (EN) Facebook, Twitter, Show more sharing options, Facebook, Twitter, LinkedIn, Today in Entertainment: Everything Beautiful Is Far Away, su Los Angeles Times. URL consultato il 10 aprile 2021.
  13. ^ (EN) Denise Petski, Denise Petski, ‘Maniac’: Sonoya Mizuno Cast As Regular & Julia Garner To Recur In Emma Stone-Jonah Hill Netflix Series, su Deadline, 22 agosto 2017. URL consultato il 9 aprile 2021.
  14. ^ (EN) Krista Smith, Julia Garner Isn’t Giving Away the Ending to Dirty John, su Vanity Fair. URL consultato il 9 aprile 2021.
  15. ^ (EN) Emmy Rossum Defends Controversial Modern Love Episode: Art 'Makes You Uncomfortable', su PEOPLE.com. URL consultato il 9 aprile 2021.
  16. ^ (EN) Andreas Wiseman, Andreas Wiseman, Harvey Weinstein Assistant Movie: Matthew Macfadyen, Kristine Froseth & Makenzie Leigh Join Kitty Green Pic, su Deadline, 8 aprile 2019. URL consultato il 9 aprile 2021.
  17. ^ (EN) Peter Debruge, Peter Debruge, Film Review: ‘The Assistant’, su Variety, 1º settembre 2019. URL consultato il 9 aprile 2021.
  18. ^ (EN) 'The Assistant': Film Review | Telluride 2019, su The Hollywood Reporter, 1º settembre 2019. URL consultato il 9 aprile 2021.
  19. ^ (EN) Nellie Andreeva,Denise Petski, Nellie Andreeva, Denise Petski, Anna Chlumsky & Julia Garner Among 5 Cast In Shonda Rhimes’ Netflix Series Based On Anna Delvey, su Deadline, 31 ottobre 2019. URL consultato il 9 aprile 2021.
  20. ^ (EN) Alexandra Macon, Actress Julia Garner Planned the Ideal New York City Hall Wedding, su Vogue. URL consultato il 9 aprile 2021.
  21. ^ a b (EN) Kristopher Tapley, Kristopher Tapley, ‘Roma,’ ‘The Americans’ and ‘The Marvelous Mrs. Maisel’ Win Top Critics’ Choice Honors, su Variety, 14 gennaio 2019. URL consultato il 9 aprile 2021.
  22. ^ (EN) Michael Schneider, Michael Schneider, ‘Ozark,’ ‘The Crown’ and Netflix Lead 26th Annual Critics’ Choice Awards TV Nominations, su Variety, 18 gennaio 2021. URL consultato il 9 aprile 2021.
  23. ^ (EN) Golden Globe: Julia Garner, su www.goldenglobes.com. URL consultato il 9 aprile 2021.
  24. ^ (EN) Gordon Cox, Gordon Cox, 2011 Gothams name nominees, su Variety, 20 ottobre 2011. URL consultato il 9 aprile 2021.
  25. ^ a b (EN) Dave McNary, Dave McNary, SAG Awards: ‘Black Panther,’ ‘Mrs. Maisel,’ ‘This Is Us’ Take Ensemble Prizes, su Variety, 27 gennaio 2019. URL consultato il 9 aprile 2021.
  26. ^ a b (EN) Nominations Announced for the 27th Annual Screen Actors Guild Awards | Screen Actors Guild Awards, su www.sagawards.org. URL consultato il 9 aprile 2021.

Altri progettiModifica

Doppiatrici italianeModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN305246954 · LCCN (ENno2016019904 · GND (DE1119837731 · BNF (FRcb16711572w (data) · WorldCat Identities (ENlccn-no2016019904