Julia Taubitz (Annaberg-Buchholz, 1º marzo 1996) è una slittinista tedesca, vincitrice di cinque titoli mondiali -uno nel singolo, due nel singolo sprint e due nelle gare a squadre- e di quattro trofei di Coppa del Mondo.

Julia Taubitz
Julia Taubitz ad Altenberg nel 2024
Nazionalità Bandiera della Germania Germania
Altezza 175 cm
Peso 63 kg
Slittino
Specialità singolo
Squadra WSC Erzgebirge Oberwiesenthal
Palmarès
Competizione Ori Argenti Bronzi
Mondiali 5 7 0
Europei 0 3 0
Mondiali juniores 2 0 1

Trofeo Vittorie
Coppa del Mondo - Singolo 4 trofei
Statistiche aggiornate al 14 aprile 2024

Biografia modifica

Fece la sua prima esperienza su una slitta all'età di sette anni, seguendo le orme di suo fratello maggiore Tony[1].

Carriera sportiva modifica

Stagioni 2013-2015 modifica

Iniziò a gareggiare per la nazionale tedesca nella categoria giovani nel 2013, prendendo parte alla Coppa del Mondo di categoria nel singolo e concludendo la graduatoria finale in terza posizione disputando quattro delle sei prove in programma; l'anno successivo, pur essendo nei limiti previsti per poter gareggiare in quella stessa classe di età, partecipò a quella junior terminando al quarto posto della classifica, giunse sesta agli europei juniores di Sigulda 2014 e conquistò la medaglia di bronzo ai mondiali di categoria di Innsbruck 2014. La stagione seguente ottenne la seconda piazza in Coppa del Mondo juniores con due vittorie di tappa, fu quarta nella rassegna continentale di Oberhof 2015 e settima in quella iridata di Lillehammer 2015.

Stagioni 2016-2018 modifica

 
Taubitz durante la gara sprint a Winterberg nel 2017.

Nel 2015/16 fu inserita nella squadra nazionale maggiore, fece quindi il suo esordio a livello assoluto il 25 novembre 2015 ad Innsbruck, nella tappa inaugurale della Coppa del Mondo, concludendo la gara del singolo al diciottesimo posto e terminando la stagione in quindicesima posizione nella classifica generale; ai campionati europei di Altenberg 2016 raggiunse la sesta piazza, ai mondiali di Schönau am Königssee 2016 fu sesta sia nella gara sprint sia in quella classica, posizione che le valse la vittoria nella speciale classifica riservata alle atlete under 23. Essendo ancora junior prese inoltre parte alla rassegna iridata di categoria di Winterberg 2016 in cui conquistò la medaglia d'oro nel singolo e nella gara a squadre.

La stagione successiva ottenne il suo primo podio in Coppa il 18 febbraio 2017 nella tappa di Pyeongchang, giungendo terza nella prova individuale, mentre nella graduatoria finale si piazzò al dodicesimo posto; nella rassegna continentale di Schönau am Königssee 2017 concluse in ottava posizione, mentre in quella mondiale di Innsbruck 2017 fu dodicesima nella sprint ed ottava nella prova del singolo, ma seconda tra le under 23. L'annata seguente ottenne nuovamente un podio nella tappa di Lillehammer, in classifica di Coppa del Mondo giunse in ottava posizione e fu sesta agli europei di Sigulda 2018, ma questi risultati non bastarono per essere selezionata per i Giochi olimpici invernali di Pyeongchang 2018, venendole preferite le connazionali Natalie Geisenberger, Dajana Eitberger e Tatjana Hüfner, tutte capaci di vincere gare di Coppa in quella stagione.

Stagioni 2019-2022 modifica

 
Taubitz a Sankt Moritz con i trofei di Coppa del Mondo 2021/22 generale e di specialità.

Nel 2018/19 ottenne la sua prima vittoria in Coppa del Mondo, l'8 dicembre 2018 a Calgary nel singolo, ripetendosi poi lo stesso giorno nella competizione a squadre; grazie agli altri sei podi, compresa l'ulteriore affermazione sulla pista di Schönau am Königssee sotto una fitta nevicata[2], concluse la classifica finale al secondo posto, agli europei di Oberhof 2019 fu quinta ed ai mondiali di Winterberg 2019 conquistò la medaglia d'argento sia nel singolo sia nella prova sprint, oltre al titolo iridato tra le under 23; l'annata successiva, con il ritiro dalle competizioni di Tatjana Hüfner e la contemporanea pausa per maternità di Natalie Geisenberger e Dajana Eitberger divenne l'atleta femminile di riferimento nella squadra tedesca[1][3] e riuscì a mantenere le attese con cinque vittorie ottenute in stagione, che le consentirono di conquistare la Coppa del Mondo riuscendo a sopravanzare proprio nell'ultima gara a Schönau am Königssee la russa Tat'jana Ivanova per soli otto punti[4], trionfando anche nella classifica sprint; vinse inoltre la medaglia d'argento nei campionati continentali di Lillehammer 2020, ed ai mondiali di Soči 2020 fu quarta nella sprint, seconda nella prova classica e vinse il titolo nella gara a squadre.

Iniziò il 2020/21 conquistando tre vittorie nello stesso giorno nella tappa inaugurale di Innsbruck, precisamente il 29 novembre 2020 trionfando nel singolo, nella sprint e nella gara a squadre; in stagione si impose in altre quattro gare, ma in classifica generale giunse seconda preceduta dalla rientrante connazionale Natalie Geisenberger, la cui maggiore regolarità le consentì di conquistare il trofeo di cristallo, vinse invece la coppa relativa alle prove sprint; agli europei di Sigulda 2021 fu quarta mentre ai mondiali di Schönau am Königssee 2021 vinse il titolo sia nel singolo sia nella sprint e giunse seconda nella gara a squadre. L'annata seguente trionfo in quattro tappe e conquistò nuovamente la Coppa del Mondo, compresa quella della specialità sprint; si piazzò al quarto posto nella rassegna continentale di Sankt Moritz 2022 e si presentò al via dei Giochi olimpici di Pechino 2022 come una delle principali favorite, essendo la detentrice del titolo mondiale e fresca vincitrice della Coppa del Mondo[5]: dopo aver fatto segnare il nuovo record del tracciato nella prima frazione fu autrice di un grave errore nella seconda che la relegò in quattordicesima posizione ad oltre un secondo e mezzo di ritardo dalla testa[6], anche nella quarta ed ultima manche fece registrare il miglior parziale che le permise di recuperare alcune posizioni in classifica, piazzandosi così al settimo posto finale.

Stagioni 2023-2024 modifica

 
Taubitz con la medaglia d'oro della gara sprint ai mondiali di Altenberg 2024.

Nella stagione 2022/23 ottenne quattro vittorie e dieci podi sulle dodici gare in programma, conquistando quindi la sua terza Coppa del Mondo ed entrambe quelle di specialità, nella competizione continentale di Sigulda 2023 giunse ottava ed in quella iridata di Oberhof 2023 fu seconda sia nella prova individuale sia in quella sprint. Anche nell'annata successiva trionfò nella classifica generale di Coppa, così come in quelle di specialità, con sei trionfi ed altri cinque podi ottenuti nelle dodici gare disputate; colse la medaglia d'argento nel singolo e nella prova a squadre agli europei di Innsbruck 2024 ed ai mondiali di Altenberg 2024 centrò la seconda piazza nel singolo e conquistò il titolo nella sprint e nella staffetta.

Palmarès modifica

Mondiali modifica

Europei modifica

Mondiali under 23 modifica

Mondiali juniores modifica

Coppa del Mondo modifica

  • Vincitrice della Coppa del Mondo generale nel singolo nel 2019/20, nel 2021/22, nel 2022/23 e nel 2023/24.
  • Vincitrice della Coppa del Mondo di specialità nel singolo nel 2022/23 e nel 2023/24.
  • Vincitrice della Coppa del Mondo di specialità nel singolo sprint nel 2019/20, nel 2020/21, nel 2021/22, nel 2022/23 e nel 2023/24.
  • 68 podi (41 nel singolo, 15 nel singolo sprint, 12 nelle gare a squadre):
    • 34 vittorie (16 nel singolo, 11 nel singolo sprint, 7 nelle gare a squadre);
    • 20 secondi posti (14 nel singolo, 2 nel singolo sprint, 4 nelle gare a squadre);
    • 14 terzi posti (11 nel singolo, 2 nel singolo sprint, 1 nelle gare a squadre).

Coppa del Mondo - vittorie modifica

Data Luogo Paese Disciplina
8 dicembre 2018 Calgary   Canada Singolo
8 dicembre 2018 Calgary   Canada Gara a squadre
con Felix Loch, Tobias Wendl e Tobias Arlt
5 gennaio 2019 Schönau am Königssee   Germania Singolo
6 gennaio 2019 Schönau am Königssee   Germania Gara a squadre
con Sebastian Bley, Toni Eggert e Sascha Benecken
30 novembre 2019 Lake Placid   Stati Uniti Singolo
1º dicembre 2019 Lake Placid   Stati Uniti Singolo sprint
12 gennaio 2020 Altenberg   Germania Singolo
25 gennaio 2020 Sigulda   Lettonia Singolo
26 gennaio 2020 Sigulda   Lettonia Singolo sprint
29 novembre 2020 Innsbruck   Austria Singolo
29 novembre 2020 Innsbruck   Austria Singolo sprint
29 novembre 2020 Innsbruck   Austria Gara a squadre
con Felix Loch, Toni Eggert e Sascha Benecken
19 dicembre 2020 Winterberg   Germania Singolo
20 dicembre 2020 Winterberg   Germania Singolo sprint
3 gennaio 2021 Schönau am Königssee   Germania Singolo
24 gennaio 2021 Innsbruck   Austria Singolo sprint
5 dicembre 2021 Soči   Russia Singolo
5 dicembre 2021 Soči   Russia Singolo sprint
12 dicembre 2021 Altenberg   Germania Gara a squadre
con Max Langenhan, Toni Eggert e Sascha Benecken
19 dicembre 2021 Innsbruck   Austria Singolo
2 gennaio 2022 Winterberg   Germania Singolo
16 gennaio 2022 Oberhof   Germania Gara a squadre
con Johannes Ludwig, Toni Eggert e Sascha Benecken
10 dicembre 2022 Whistler   Canada Gara a squadre
con Felix Loch, Toni Eggert e Sascha Benecken
17 dicembre 2022 Park City   Stati Uniti Singolo sprint
4 febbraio 2023 Altenberg   Germania Singolo
11 febbraio 2023 Winterberg   Germania Singolo
12 febbraio 2023 Winterberg   Germania Singolo sprint
9 dicembre 2023 Lake Placid   Stati Uniti Singolo sprint
16 dicembre 2023 Whistler   Canada Singolo
16 dicembre 2023 Whistler   Canada Gara a squadre
con Tobias Wendl, Tobias Arlt, Max Langenhan, Jessica Degenhardt e Cheyenne Rosenthal
4 febbraio 2024 Altenberg   Germania Singolo
18 febbraio 2024 Oberhof   Germania Singolo
18 febbraio 2024 Oberhof   Germania Singolo sprint
25 febbraio 2024 Sigulda   Lettonia Singolo sprint

Coppa del Mondo juniores modifica

  • Miglior piazzamento in classifica di Coppa del Mondo juniores nel singolo: 2ª nel 2014/15.

Coppa del Mondo giovani modifica

  • Miglior piazzamento in classifica di Coppa del Mondo giovani nel singolo: 3ª nel 2012/13.

Campionati tedeschi modifica

  • 9 medaglie:
    • 4 ori (singolo, gara a squadre ad Oberhof 2020; singolo, gara a squadre ad Altenberg 2022);
    • 4 argenti (singolo, gara a squadre a Schönau am Königssee 2021; singolo, gara a squadre ad Oberhof 2023);
    • 1 bronzo (singolo a Winterberg 2019).

Note modifica

  1. ^ a b (EN) Julia Taubitz, su beijing2022.cn, Beijing Organising Committee for the 2022 Olympic and Paralympic Winter Games. URL consultato il 14 aprile 2024 (archiviato dall'url originale il 27 febbraio 2022).
  2. ^ (EN) Julia Taubitz takes second victory in the Viessmann Luge World Cup amidst heavy snowfall, su fil-luge.org, FIL, 5 gennaio 2019. URL consultato il 14 aprile 2024 (archiviato il 14 aprile 2024).
  3. ^ (EN) Record-breaking World Champion Felix Loch heads the BSD team, su fil-luge.org, FIL, 5 novembre 2019. URL consultato il 14 aprile 2024 (archiviato il 13 febbraio 2020).
  4. ^ (EN) Julia Taubitz continues German winning streak, su fil-luge.org, FIL, 29 febbraio 2020. URL consultato il 14 aprile 2024 (archiviato il 14 aprile 2024).
  5. ^ (EN) Olympic Preview Women: Ready for Beijing 2022: Taubitz, Egle and Geisenberger favourites, su fil-luge.org, FIL, 31 gennaio 2022. URL consultato il 14 aprile 2024 (archiviato il 31 gennaio 2022).
  6. ^ (EN) Will Natalie Geisenberger score a hat-trick? - The co-favourites Taubitz and Egle stumble, su fil-luge.org, FIL, 7 febbraio 2022. URL consultato il 14 aprile 2024 (archiviato il 14 febbraio 2022).

Altri progetti modifica

Collegamenti esterni modifica

Controllo di autoritàVIAF (EN1803161274875447650000 · GND (DE1226096956