Julio César Benítez

calciatore uruguaiano

Julio César Benítez (Montevideo, 1º ottobre 1940Barcellona, 6 aprile 1968) è stato un calciatore uruguaiano, di ruolo difensore. Arrivato in Spagna nel 1959 al Valladolid, l'anno dopo si trasferì al Real Zaragoza e, nel 1961, al Barcellona, squadra nella quale militò per 7 stagioni e dove si fece apprezzare dai tifosi azulgrana per le sue doti fisiche abbinate a una buona tecnica, e per le sue marcature sul madridista Francisco Gento.

Julio César Benítez Amodeo
NazionalitàBandiera dell'Uruguay Uruguay
Calcio
RuoloDifensore
Termine carriera1968
Carriera
Squadre di club1
1955-1959Racing de Montevideo? (?)
1959-1960Real Valladolid26 (5)
1960-1961Real Saragozza30 (2)
1961-1968Barcellona123 (10)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Scomparve il 6 aprile 1968, a soli 27 anni, per un'intossicazione alimentare causata dall'ingestione di pesce avariato, che gli provocò prima una gastroenterite, quindi la morte. Al suo funerale, avvenuto nel Camp Nou, parteciparono oltre 150.000 persone, e avvenne 2 giorni prima di un'importante partita contro il Real Madrid. I compagni non poterono dedicargli una vittoria nel clásico perché l'incontro finì 1-1. In compenso, gli fu dedicata la vittoria nella Copa del Rey di quell'anno, vittoria ottenuta ancora in un clásico, al Santiago Bernabéu l'11 luglio del 1968. Il trofeo è incluso nella lista dei titoli vinti dal giocatore, per il contributo dato nei precedenti turni di quell'edizione della coppa di Spagna.[1]

Palmarès

modifica

Competizioni nazionali

modifica
Barcellona: 1962-1963, 1967-1968

Competizioni internazionali

modifica
Barcellona: 1965-1966
  1. ^ Forty years since the passing of Benítez, su arxiu.fcbarcelona.cat, FC Barcelona. URL consultato il 26 novembre 2011.

Collegamenti esterni

modifica