Julio María Sanguinetti

politico uruguaiano
Julio María Sanguinetti Coirolo
PresidenteSanguinetti.jpg

35º e 37º Presidente dell'Uruguay
Durata mandato 1º marzo 1985 –
1º marzo 1990
Predecessore Rafael Addiego Bruno
Successore Luis Alberto Lacalle

Durata mandato 1º marzo 1995 –
1º marzo 2000
Predecessore Luis Alberto Lacalle
Successore Jorge Batlle

Ministro dell'Educazione e della Cultura
Durata mandato 1º marzo 1972 –
27 ottobre 1972
Predecessore Ángel Rath
Successore José María Robaina Ansó

Ministro dell'Industria e del commercio dell'Uruguay
Durata mandato 15 settembre 1969 –
2 aprile 1971
Predecessore Venancio Flores
Successore Juan Pedro Amestoy

Dati generali
Partito politico Partito Colorado
Università Udelar

Julio María Sanguinetti Coirolo (Montevideo, 6 gennaio 1936) è un politico uruguaiano.

BiografiaModifica

È stato Presidente dell'Uruguay due volte: dal 1º marzo 1985 al 1º marzo 1990 e dal 1º marzo 1995 al 1º marzo 2000.

OnorificenzeModifica

  Collare dell'Ordine del liberatore San Martín (Argentina)
  Gran Collare dell'Ordine Nazionale della Croce del Sud (Brasile)
  Collare dell'Ordine al Merito (Cile)
  Gran Collare dell'Ordine di Boyacá (Colombia)
  Gran Collare dell'Ordine Nazionale al Merito (Ecuador)
  Collare dell'Ordine Nazionale José Matías Delgado (El Salvador)
  Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine della Legion d'Onore (Francia)
  Cavaliere di Gran Croce decorato di Gran Cordone dell'Ordine al Merito della Repubblica Italiana (Italia)
— 21 luglio 1995[1]
  Gran Collare dell'Ordine di Vytautas il Grande (Lituania)
  Membro dell'Ordine della Corona del Reame (Malesia)
  Collare dell'Ordine dell'Aquila Azteca (Messico)
  Gran Collare dell'Ordine di Manuel Amador Guerrero (Panama)
  Gran Croce dell'Ordine del Sole del Perù (Perù)
  Gran Croce con Stella d'Oro dell'Ordine al Merito di Duarte, Sanchez e Mella (Repubblica Dominicana)
  Collare dell'Ordine di Carlo III (Spagna)
  Collare dell'Ordine di Isabella la Cattolica (Spagna)
— 1985
  Gran Collare dell'Ordine del Liberatore (Venezuela)
  Gran Croce dell'Ordine di Andrés Bello (Venezuela)

NoteModifica

Altri progettiModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN82094 · ISNI (EN0000 0000 8079 0479 · LCCN (ENn84162927 · GND (DE1057179574 · BNF (FRcb12334713t (data) · BNE (ESXX1725631 (data) · WorldCat Identities (ENlccn-n84162927