Junior Eurovision Song Contest 2015

La tredicesima edizione del Junior Eurovision Song Contest si è svolta il 21 novembre 2015 presso l'Arena Armeec di Sofia, in Bulgaria.

Junior Eurovision Song Contest 2015
Destiny Chukunyere at stage of JESC 2015.jpg
La vincitrice della manifestazione, Destiny Chukunyere
EdizioneXIII (13ª)
Periodo21 novembre 2015
SedeArena Armeec, Sofia, Bulgaria Bulgaria
PresentatorePoli Genova
Emittente TVBNT in Eurovisione
Partecipanti17
Paesi debuttantiAustralia Australia
Irlanda Irlanda
RitiriCipro Cipro
Croazia Croazia
Svezia Svezia
RitorniAlbania Albania
Macedonia Macedonia
VincitoreMalta Malta (2º)
con la canzone:
Not My Soul
SecondoArmenia Armenia
TerzoSlovenia Slovenia
Cronologia
20142016

Il concorso si è articolato in un'unica finale condotta da Poli Genova, ed è stato trasmesso in 24 paesi (inclusa l'Australia, la Nuova Zelanda e gli Stati Uniti). La durata totale del concorso è stata di 2 ore.

In questa edizione hanno debuttato l'Australia, sulla scia della partecipazione all'Eurovision Song Contest, e l'Irlanda. L'Albania e la Macedonia hanno confermato il loro ritorno, mentre Cipro, la Croazia e la Svezia hanno annunciato il proprio ritiro.

La vincitrice è stata Destiny Chukunyere per Malta con Not My Soul.

OrganizzazioneModifica

La città che ha ospitato il Junior Eurovision Song Contest 2015

A seguito della vittoria italiana all'edizione 2014, ospitata nella città maltese di Marsa, l'Unione europea di radiodiffusione (UER) ha invitato il paese, come tradizione, ad ospitare l'evento l'anno seguente;[1] tuttavia, il 15 gennaio 2015, l'emittente italiana Rai ha annunciato di aver rifiutato il diritto di ospitare la manifestazione a causa di problemi economici.[2] A seguito di tale annuncio l'UER ha confermato che due emittenti hanno ufficialmente presentato una candidatura per organizzare la manifestazione.[3][4][5]

Il 26 gennaio 2015, è stato annunciato che la Bulgaria con l'emittente BNT avrebbe avuto l'onore di organizzare la manifestazione battendo la candidatura di Malta (PBS).[6]

Scelta della sedeModifica

Il 30 marzo 2015, BNT confermò che la sede sarebbe stato l'Arena Armeec, arena multiuso collocata nella capitale bulgara. L'arena, con una capienza tra i 12 000 e 18 000 posti, ospita annualmente più di 30 eventi sportivi; è la sede del torneo di tennis Sofia Open ed ospita annualmente anche la Coppa del Mondo di ginnastica ritmica.[7]

Modifica

Il 22 maggio 2015, durante una conferenza stampa dedicata all'Eurovision Song Contest 2015 a Vienna, viene annunciato lo slogan di questa edizione #Discover, selezionato per indicare i principali obbiettivi della manifestazione: scoprire nuova musica, conoscere nuove persone e creare nuovi legami tra diverse culture.[8]

Il logo di questa edizione, presentato il successivo 23 giugno, rappresenta un soffione che viene soffiato dal vento, citando un gesto comunemente fatto dai bambini. Viara Ankova, direttrice dell'emittente BNT, ha dichiarato che tale logo rappresenta i giovani come i semi del futuro.[9]

PresentatriceModifica

La presentatrice incaricata di condurre l'evento è stata Poli Genova, una cantante bulgara nota per aver rappresentato la Bulgaria all'Eurovision Song Contest 2011 a Düsseldorf con il brano Na Inat.[10]

Stati partecipantiModifica

 

     Stati partecipanti

     Stati che hanno partecipato in passato ma non nel 2015

Stato[11] Artista[11] Brano[11] Lingua Processo di selezione
  Albania Mishela Rapo Dambaje Albanese,
inglese,
immaginaria
Festivali i Këngës për Fëmijë 52, 27 maggio 2015[12]
  Armenia Mika Love Armeno,
inglese
Interno, 14 luglio 2015 per l'artista;[13] 6 ottobre 2015 per il brano[14]
  Australia Bella Paige My Girls Inglese Interno, 8 ottobre 2015[15]
  Bielorussia Ruslan Aslanaŭ Volšebstvo (Magic) Russo,
inglese
Nacional'nyj otbor 2015, 21 agosto 2015[16]
  Bulgaria
(organizzatore)
Gabriela Jordanova &
Ivan Stojanov
Colour of Hope Bulgaro Nacionalen final, 8 settembre 2015 per gli artisti;[17] 18 ottobre 2015 per il brano[18]
  Georgia The Virus Gabede Georgiano Interno, 25 settembre 2015 per il gruppo;[19] 8 ottobre 2015 per il brano[20]
  Irlanda Aimee Banks Réalta na mara Irlandese,
latino
Junior Eurovision Éire, 8 novembre 2015[21]
  Italia Chiara & Martina Viva Italiana,
inglese
Ti lascio una canzone, 19 settembre 2015 per le artiste;[22] 12 ottobre 2015 per il brano[23]
  Macedonia Ivana Petkovska &
Magdalena Aleksovska
Pletenka - Braid of Love Macedone,
inglese
Interno, 17 marzo 2015 per le artiste;[24] 9 ottobre 2015 per il brano[25]
  Malta Destiny Chukunyere Not My Soul Inglese Malta Junior Eurovision Song Contest, 11 luglio 2015 per l'artista;[26] 24 ottobre 2015 per il brano[27]
  Montenegro Jana Mirković Oluja Montenegrino Interno, 1º luglio 2015[28]
  Paesi Bassi Shalisa Million Lights Olandese,
inglese
Junior Songfestival 2015, 3 ottobre 2015[29]
  Russia Michail Smirnov Mečta (Dream) Russo,
inglese
Junior EuroSong 2015, 25 settembre 2015[30]
  San Marino Kamilla Ismailova Mirror Italiano,
inglese
Interno, 29 ottobre 2015[31]
  Serbia Lena Stamenković Lenina pesma Serbo Interno, 21 settembre 2015[32]
  Slovenia Lina Kuduzović Prva ljubezen Sloveno,
inglese,
italiano
Mini EMA, 4 ottobre 2015[33]
  Ucraina Anna Trinčer Počny z sebe Ucraino,
inglese
Nacvidbir 2015, 22 agosto 2015[34]

FinaleModifica

La finale si è svolta il 21 novembre 2015 alle 19:00 CET; vi hanno gareggiato 17 paesi.

La serata è stata aperta da un'esibizione rivisitata di Planet of the Children di Krisja, Hasan & Ibrahim, mentre come Interval Act si sono esibiti Vincenzo Cantiello, vincitore dell'edizione precedente con Tu primo grande amore e, infine, tutti i partecipanti con la common song #Discover.

Stato Artista Brano Punti Posizione
1   Serbia Lena Stamenković Lenina pesma 79 7
2   Georgia The Virus Gabede 51 10
3   Slovenia Lina Kuduzović Prva ljubezen 112 3
4   Italia Chiara & Martina Viva 34 16
5   Paesi Bassi Shalisa Million Lights 35 15
6   Australia Bella Paige My Girls 64 8
7   Irlanda Aimee Banks Réalta na mara 36 12
8   Russia Michail Smirnov Mečta (Dream) 80 6
9   Macedonia Ivana Petkovska & Magdalena Aleksovska Pletenka - Braid of Love 26 17
10   Bielorussia Ruslan Aslanaŭ Volšebstvo (Magic) 105 4
11   Armenia Mika Love 176 2
12   Ucraina Anna Trinčer Počny z sebe 38 11
13   Bulgaria Gabriela Jordanova & Ivan Stojanov Colour of Hope 62 9
14   San Marino Kamilla Ismailova Mirror 36 14
15   Malta Destiny Chukunyere Not My Soul 185 1
16   Albania Mishela Rapo Dambaje 93 5
17   Montenegro Jana Mirković Oluja 36 13

12 punti

N. A Da
8   Malta Giuria dei ragazzi, Albania, Armenia, Australia, Bulgaria, San Marino, Serbia, Slovenia
4   Armenia Bielorussia, Georgia, Paesi Bassi, Russia
2   Serbia Macedonia, Montenegro
1   Albania Italia
  Bulgaria Irlanda
  Italia Malta
  San Marino Ucraina

Trasmissione dell'evento e commentatoriModifica

Televisione e radioModifica

Paese Emittente Stazione Commentatori Note
  Albania RTSH RTSH 1
RTSH Muzikë
Radio Tirana
Andri Xhahu [35]
  Armenia ARMTV Armenia 1 Avet Barseghyan [36]
  Australia SBS SBS One Ash London
Toby Truslove
[37]
  Bielorussia BTRC Belarus 1
Belarus 24
Anatol' Lipecki [38]
  Bulgaria BNT BNT 1
BNT HD
BNT World
Elena Rozberg
Georgi Kušvaliev
  Georgia GPB 1TV Tuta Chkheidze [39]
  Irlanda TG4 Stiofán Ó Fearail
Caitlín Nic Aoidh
[40]
  Italia Rai Rai Gulp Simone Lijoi [41]
  Macedonia MRT MRT 1 Tina Tautoviќ
Spasija Veljanoska
  Malta PBS TVM[42]
TVM2
Corazon Mizzi [43]
  Montenegro RTCG TV CG 2 Dražen Bauković
Tamara Ivanković
  Nuova Zelanda World FM Ewan Spence [44]
  Paesi Bassi NPO NPO 3 Jan Smit [45]
  Regno Unito Cotswold FM
Fun Kids
Oystermouth Radio
Radio Six International
Shore Radio
Ewan Spence [44]
  Russia VGTRK Karusel Ol'ga Šelest
  San Marino SMRTV San Marino RTV
Radio San Marino
Lia Fiorio
Gilberto Gattei
[46]
  Serbia RTS RTS 2 Silvana Grujić [47]
  Singapore 247 Music Radio Ewan Spence [44]
  Slovenia RTV SLO TV SLO 1 Andrej Hofer [48]
  Stati Uniti WUSB Ewan Spence [44]
  Ucraina NTU Peršyj Natsional'nyj Timur Mirošnyčenko

StreamingModifica

Paese Emittente Piattaforma
  Germania ARD/NDR Eurovision.de
  Mondo YouTube

PortavoceModifica

I portavoce ed il loro ordine di apparizione sono stati[49]:

GiuriaModifica

I giurati sono stati[50]:

  •   Albania: Zana Shuteriqi, Eriona Rushiti, Kristaq Koçi, Enis Mulla ed Hajk Zaharian
  •   Armenia: Arthur Asatyan, Inga Arshakyan, Erik Krapetyan, Emma Asatryan ed Alla Levonyan
  •   Australia: Richard Wilkins, Murray James Cook, Monica Trapaga, Natascha Cupitt e Ben Thatcher
  •   Bielorussia: Iskui Abaljan, Alena Traščynskaja, Taccjana Sjamënava, Ury Naŭracki ed Anatolij Mukalaj
  •   Bulgaria: Atanas Stojanov, Ivo Todorov, Gergana Turijska, Tedi Kacarova e Hajgašot Agasjan
  •   Georgia: Nato Dumbadze, Natalia Xarashvili, Maka Davitaia, Oto Nemsadze e Goga Meskhi
  •   Irlanda: Caitríona Ní Cheannabáin, Gearóid Ó Murchú, Aoife Scott, Morgan Cooke e Keith Ó Briain
  •   Italia: Marida Caterini, Stefania Zizzari, Andrea Corba, Michele Bertocchi e Carolina Rey
  •   Macedonia: Božidar Noev, Boban Mirkovski, Ksenija Nikolova, Trajče Organdžev e Maja Vukičeviḱ
  •   Malta: Amber Bondin, Georgina Abela, Christabelle Borg, Dorian Cassar e Deborah Cassar
  •   Montenegro: Mihailo Radonjić, Predrag Nedeljković, Slobodan Bučevać, Sanja Perić e Tina Lazarević
  •   Paesi Bassi: Tjeerd van Zanen, Kirsten Schneider, Rachel Traets, Marlou Wens e Samantha Traets
  •   Russia: Sati Kazanova, Julija Načalova, Sergej Šhirokov, Anna SHulgina e Marija Koževnikova
  •   San Marino: Viola Conti, Nicola Della Valle, Barbara Andreini, Francesco Stefanelli e Matteo Venturini
  •   Serbia: Ana Stanić, Aleksandar Illia, Marija Marković, Lena Kovačević ed Ivona Menzalin
  •   Slovenia: Alenka Godec, Miha Gorse, Nuska Drascek, Lea Sirk e Bostjan Grabnar
  •   Ucraina: Natalija Mjedvedjeva, Jevhen Matjušenko, Andrij Jakymenko, Mychjlo Nekrasov ed Alla Popova

Ogni giurato ha votato i 10 brani preferiti, usando lo stesso sistema di assegnazione dei punti della manifestazione; la somma di tutti i punteggi dei giurati ha fornito il risultato complessivo della giuria. L'UER non ha reso noti i nomi della giuria dei ragazzi per motivi di riservatezza.[50]

Stati non partecipantiModifica

  •   Austria: il 10 gennaio 2015 ORF ha dichiarato che non avrebbe debuttato in questa edizione.[51]
  •   Belgio: il 23 giugno 2015 Ketnet, canale dedicato ai ragazzi del gruppo VRT, ha confermato che non al momento non aveva alcun piano per il ritorno alla competizione.[52]
  •   Cipro: il 29 giugno 2015 CyBC ha dichiarato che non avrebbe preso parte a quest'edizione per motivi economici.[53]
  •   Croazia: il 23 giugno 2015 HRT ha annunciato il ritiro dalla manifestazione.[54]
  •   Francia: il 24 giugno 2015 France 2 ha annunciato che non sarebbe tornata a competere nella manifestazione.[55]
  •   Germania: l'8 gennaio 2015 ZDF ha dichiarato che non avrebbe partecipato a questa edizione.[56]
  •   Grecia: l'11 giugno 2015 ERT ha confermato che non era stata ancora presa una decisione sulla partecipazione in questa edizione.[57] Il successivo 7 ottobre l'UER ha confermato la non partecipazione del paese alla competizione.[58]
  •   Lettonia: il 16 marzo 2015 LTV ha annunciato che non avrebbe preso parte all'evento.[59]
  •   Regno Unito: il 17 marzo 2015 ITV ha confermato che non avrebbe partecipato in quest'edizione.[60]
  •   Rep. Ceca: il 19 marzo 2015 ČT ha confermato che non avrebbe debuttato nella competizione.[61]
  •   Romania: il 4 giugno 2015 TVR ha confermato che non avrebbe partecipato in quest'edizione per mancanza d'interesse.[62]
  •   Svezia: il 29 giugno 2015 SVT ha annunciato il ritiro dall'evento, per concertarsi su progetti nazionali dedicati ai giovani artisti e sull'organizzazione dell'Eurovision Song Contest 2016.[63]
  •   Svizzera: il 3 giugno 2015 RSI ha confermato che non avrebbe preso parte all'evento.[64]
  •   Spagna: dopo aver discusso su un possibile ritorno, l'8 settembre 2015 l'UER ha confermato la non partecipazione del paese alla competizione.[58]

NoteModifica

  1. ^ Manuela Ippolito, Vincenzo Cantiello vince lo Junior Eurovision Song Contest, musicalnews.com, 15 novembre 2014. URL consultato il 18 gennaio 2015 (archiviato dall'url originale il 18 gennaio 2015).
  2. ^ Junior Eurovision: Ufficiale, NO della Rai all’organizzazione dell’edizione 2015, 15 gennaio 2015. URL consultato il 18 gennaio 2015.
  3. ^ (ES) Luke James Fisher, Junior Eurovision 2015: Two countries interested in hosting, junioreurovision.tv, 16 gennaio 2015. URL consultato il 18 gennaio 2015.
  4. ^ (EN) Anthony Granger, JESC’15: Italy Will Not Host, 2 Countries Interested, eurovoix.com, 15 gennaio 2015. URL consultato il 20 gennaio 2015.
  5. ^ (ES) Bulgaria: JESC 2015 Bid Confirmed, eurovoix.com, 15 gennaio 2015. URL consultato il 18 gennaio 2015.
  6. ^ Junior Eurovision Song Contest 2015: la Bulgaria ospiterà l'evento. URL consultato il 29 gennaio 2015.
  7. ^ (EN) Junior Eurovision 2015: 21 November in Sofia, Bulgaria, junioreurovision.tv
  8. ^ #Discover е темата на Детската Евровизия 2015 | Евровизия България, su web.archive.org, 4 marzo 2016. URL consultato l'8 giugno 2022 (archiviato dall'url originale il 4 marzo 2016).
  9. ^ Presenting the 2015 logo!, su web.archive.org, 28 giugno 2015. URL consultato l'8 giugno 2022 (archiviato dall'url originale il 28 giugno 2015).
  10. ^ Meet your host... Poli Genova!, su junioreurovision.tv, 28 ottobre 2015. URL consultato l'8 giugno 2022 (archiviato dall'url originale il 28 ottobre 2015).
  11. ^ a b c (EN) Participants of Sofia 2015, su junioreurovision.tv. URL consultato il 9 giugno 2022.
  12. ^ Anthony Granger, Mishela Rapo is off to Esc, su eurovoix.com, Eurovoix, 27 maggio 2015. URL consultato il 27 maggio 2015.
  13. ^ Michael Varosyan selected for Armenia, su web.archive.org, 6 gennaio 2018. URL consultato il 9 giugno 2022 (archiviato dall'url originale il 6 gennaio 2018).
  14. ^ (EN) Armenia: Michael Varosyan To Song "Love", su Eurovoix, 19 settembre 2015. URL consultato il 9 giugno 2022.
  15. ^ Bella Paige represents Australia with "My Girls", su Junior Eurovision Song Contest. URL consultato il 9 ottobre 2015.
  16. ^ Ruslan hits studio to prepare for Sofia, su junioreurovision.tv. URL consultato il 28 settembre 2015.
  17. ^ Junior Eurovision 2015: Gabriela Yordanova canterà per la Bulgaria in casa, Eurofestival NEWS
  18. ^ (EN) Junior Eurovision: Bulgarian song "Cvetat na Nadezhdata" to be presented on Sunday!, su esc-plus.com. URL consultato il 16 ottobre 2015.
  19. ^ “Virus” to represent Georgia at Junior Eurovision!, su ESC+Plus. URL consultato il 28 settembre 2015.
  20. ^ Georgia: Virus To Sing “Gabede”, su eurovoix.com. URL consultato l'8 ottobre 2015.
  21. ^ (EN) Anthony Granger, Ireland: Aimee Banks To Junior Eurovision 2015, su eurovoix.com, 8 novembre 2015. URL consultato il 9 giugno 2022.
  22. ^ Cristian Scarpone, Junior Eurovision 2015: Chiara e Martina Scarpari rappresenteranno l'Italia, su eurofestivalnews.com, 19 settembre 2015. URL consultato il 9 giugno 2022.
  23. ^ Emanuele Lombardini, Ecco "Viva", la canzone di Chiara e Martina Scarpari per lo Junior Eurovision 2015, su eurofestivalnews.com, 12 ottobre 2015. URL consultato il 9 giugno 2022.
  24. ^ Ivana Petkovska and Magdalena Aleksovska, su Junior Eurovision Song Contest. URL consultato il 22 settembre 2015.
  25. ^ (EN) Junior Eurovision: Macedonian song is out, listen to “Pletenka”!, su ESC+Plus. URL consultato il 9 ottobre 2015.
  26. ^ Cristian Scarpone, Junior Eurovision 2015: Destiny Chukunyere rappresenterà Malta, su eurofestivalnews.com, 11 luglio 2015. URL consultato il 9 giugno 2022.
  27. ^ (EN) Anthony Granger, Malta: "Not My Soul" Released, su Eurovoix, 26 ottobre 2015. URL consultato il 9 giugno 2022.
  28. ^ (CNR) Bojana Radonjić, Jana Miković: Daću sve od sebe da na najbolji način predstavim Crnu Goru na dječjem "Eurosongu", su mnemagazin.me, 26 giugno 2015. URL consultato il 9 giugno 2022.
  29. ^ (EN) Shalisa wins Junior Songfestival, su Songfestival.be, 3 ottobre 2015. URL consultato il 9 giugno 2022.
  30. ^ (EN) William Lee Adams, Russia: Mikhail Smirnov takes "Mechta" to Junior Eurovision 2015, su wiwibloggs, 25 settembre 2015. URL consultato il 9 giugno 2022.
  31. ^ (EN) Junior Eurovision: Listen to "Mirror", the entry for San Marino by Kamilla Ismailova, su esc-plus.com. URL consultato il 29 ottobre 2015.
  32. ^ Lena Stamenković chosen for Serbia, su junioreurovision.tv, 27 settembre 2015. URL consultato il 9 giugno 2022 (archiviato dall'url originale il 27 settembre 2015).
  33. ^ Lina Kuduzović will represent Slovenia in Junior Eurovision!, su junioreurovision.tv. URL consultato il 4 ottobre 2015.
  34. ^ (EN) Anthony Granger, Ukraine: Anna Trincher Has Won, su Eurovoix, 22 agosto 2015. URL consultato il 9 giugno 2022.
  35. ^ (SQ) Niko Lako, Junior Eurovision Song Contest 2015 | Finalja e 21 Nëntorit në RTSH në komentin e Andri Xhahu, su imalbania.com, 19 novembre 2015. URL consultato il 13 giugno 2022.
  36. ^ (HY) «Մանկական եվրատեսիլ-2015»-ն այսօր՝ ժամը 22:30-ին, Առաջին ալիքի եթերում - Հանրային հեռուստաընկերություն, su web.archive.org, ARMTV, 22 novembre 2015. URL consultato il 13 giugno 2022 (archiviato dall'url originale il 22 novembre 2015).
  37. ^ (EN) Anthony Granger, JESC '15: Further Australian Details, su eurovoix.com, 11 novembre 2015. URL consultato il 13 giugno 2022.
  38. ^ (RU) Делегация Беларуси отправляется в Софию на детское «Евровидение», su naviny.by, 14 novembre 2015. URL consultato il 13 giugno 2022.
  39. ^ (EN) Anthony Granger, Georgia: Tuta Chkheidze To Commentate On JESC 2015, su Eurovoix, 21 ottobre 2015. URL consultato il 13 giugno 2022.
  40. ^ (GA) Caitlin Nic Aoidh on Twitter, su twitter.com. URL consultato il 13 giugno 2022.
  41. ^ Junior Eurovision 2015: Vincenzo Cantiello spokesperson. Lijoi al commento, su eurofestivalnews.com, 11 ottobre 2015. URL consultato il 13 giugno 2022.
  42. ^ La trasmissione dell'evento è stata in differita
  43. ^ Corazon Mizzi - This girl is a #star and I'm so proud to be running the commentary for Malta at this year's #JuniorEurovisionSongContest tomorrow night. Go #Destiny! | Facebook, su facebook.com. URL consultato il 13 giugno 2022.
  44. ^ a b c d (EN) Ewan Spence, Listen To Junior Eurovision On Your Radio, su escinsight.com, 13 novembre 2015. URL consultato il 13 giugno 2022.
  45. ^ (NL) Junior Eurovisie Songfestival 2015, su myprivacy.dpgmedia.nl. URL consultato il 13 giugno 2022.
  46. ^ (EN) Anthony Granger, San Marino: Arianna Ulivi Will Announce The JESC 2015 Vote, su eurovoix.com, 12 novembre 2015. URL consultato il 14 giugno 2022.
  47. ^ Дечја песма Евровизије 2015, su rts.rs, RTS. URL consultato il 13 giugno 2022.
  48. ^ (SL) Prenos Pesmi Evrovizije za otroke bo 21. novembra ob 19.30 na TV SLO 1, su rtvslo.si, RTV SLO. URL consultato il 13 giugno 2022.
  49. ^ (EN) Meet the spokespersons of tonight's Grand Final!, junioreurovision.tv
  50. ^ a b (EN) Names of Junior Eurovision 2015 Jurors, junioreurovision.tv
  51. ^ Belen Garcia, Junior Eurovision: Austria, No Plans To Debut In 2015, Esc-Plus.com, 10 gennaio 2015. URL consultato il 10 gennaio 2015.
  52. ^ (EN) Belgium: Ketnet Will Not Return To Junior Eurovision In 2015, EuroVoix
  53. ^ (EN) Anthony Granger, JESC'15: Cyprus Withdraws, su eurovoix.com, 29 giugno 2015. URL consultato il 13 giugno 2022.
  54. ^ (EN) Croatia: Withdraws From Junior Eurovision, EuroVoix
  55. ^ (EN) France: No Return To Junior Eurovision In 2015, EuroVoix
  56. ^ (EN) Belén García, Junior Eurovision: German NDR not to debut in 2015, esc-plus.com, 8 gennaio 2015. URL consultato il 18 gennaio 2015.
  57. ^ (EN) Anthony Granger, Greece ERT returns to air, su eurovoix.com, 11 giugno 2015. URL consultato il 13 giugno 2022.
  58. ^ a b (EN) Australia joins to make it 'Super 17' at Junior Eurovision in Sofia!, su eurovision.tv, 7 ottobre 2015. URL consultato il 13 giugno 2022.
  59. ^ (EN) Anthony Granger, Latvia: No Return To Junior Eurovision In 2015. URL consultato il 16 marzo 2015.
  60. ^ United Kingdom: ITV Will Not Return To Junior Eurovision, EuroVoix
  61. ^ (EN) Czech Republic: Will Not Debut At JESC 2015, EuroVoix
  62. ^ (EN) Belén García, Junior Eurovision: Romanian participation unlikely, su esc-plus.com, 4 giugno 2015. URL consultato il 13 giugno 2022.
  63. ^ (EN) Anthony Granger, Sweden: To Take A Year Off From Junior Eurovision, su eurovoix.com, 29 giugno 2015. URL consultato il 13 giugno 2022.
  64. ^ (EN) Switzerland: RSI Will Not Participate In JESC 2015, EuroVoix

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica