Apri il menu principale

Junior Libertas Pallacanestro

squadra di pallacanestro di Casale Monferrato
Nota disambigua.svg Disambiguazione – "Junior Casale" rimanda qui. Se stai cercando la squadra di calcio già nota come Juniorcasale, vedi Football Club Casale Associazione Sportiva Dilettantistica.
A.S. Junior Libertas Pallacanestro
Pallacanestro Basketball pictogram.svg
Logo Junior Casale.png
Segni distintivi
Uniformi di gara
Kit body thinbluesides.png
Kit body basketball.png
Kit shorts.png
Kit shorts.svg
Casa
Kit body thinredsides.png
Kit body basketball.png
Kit shorts.png
Kit shorts.svg
Trasferta
Colori sociali 600px vertical stripes Blue HEX-0E3193 Red HEX-FF0000.svg Rosso e blu
Dati societari
Città Casale Monferrato
Nazione Italia Italia
Confederazione FIBA Europe
Federazione FIP
Campionato Serie A2
Fondazione 1956
Denominazione A.S. Junior Libertas Pallacanestro (1956-presente)
Presidente Italia Giancarlo Cerutti
General manager Italia Giacomo Carrera[1]
Allenatore Italia Mattia Ferrari
Impianto PalaFerraris
(3,510 posti)
Sito web www.asjunior.com
Palmarès
Coppe nazionali 1 Coppa Italia LNP

L'A.S. Junior Libertas Pallacanestro SSDARL[2] è la principale società di pallacanestro maschile di Casale Monferrato.

Ha disputato, negli ultimi 11 anni, un campionato di Serie A e dieci di Serie A2, qualificandosi ai playoff per 9 volte (record per la categoria).

Indice

StoriaModifica

Fondata nel 1956, nei primi anni della sua storia ha vinto la Prima Divisione, la Serie C e la Serie B, approdando per la prima volta in Serie A (che all'epoca era il secondo livello del campionato nazionale) nel 1964-65. Retrocessa subito in B, La Junior risalì immediatamente con una stagione da 22 vittorie su 22: la scalata alla Serie A (di primo livello) non riuscì però a compiersi. La parabola discendente successiva è poi culminata con l'ammissione alla Serie C2 nel 1979 e con la retrocessione in Serie D l'anno successivo.

Dal 1982 la Junior gioca a livello amatoriale in promozione per 5 stagioni. La serie D arriva nel 1987 e dopo 2 tentativi in serie C finiti con l'immediata retrocessione, nel 1994 si raggiunge la neonata C2 che vedrà la compagine casalese protagonista di spicco fino all'attesa C1 raggiunta nel 1999.

In questo periodo, rileva il Club rossoblu il Dott. Giancarlo Cerutti, AD delle Officine Meccaniche Giovanni Cerutti, azienda leader nel mercato delle macchine da stampa e da imballaggio, che infonde al club linfa economica necessaria per una scalata senza freni. Nel 2001 è già B2 e l'anno successivo la Junior vince il campionato, issandosi in B1.

Sono 3 i campionati nella serie B d'eccellenza. Nel 2005 infatti la squadra casalese, dopo aver vinto la Coppa Italia di Categoria, vince i play-off contro Forlì (a gara-5, giocata in casa) e compie il salto tra i professionisti di Legadue.

La prima stagione nella seconda serie nazionale finisce male per i rosso-blu che, con il 15º posto, vengono retrocessi in B1. Il fallimento di Roseto in A1 determina la serie di ripescaggi dalla quale la Junior riconquista il diritto di partecipare alla Legadue. Nella seconda stagione, arriva Marco Crespi in panchina: sarà allenatore e responsabile dell'area tecnica. Il primo campionato dell'era Crespi si chiude con il 9º posto e, dunque, la qualificazione, per la prima volta nella storia, alla griglia playoff. La Junior termina però subito la sua corsa, sconfitta al primo turno da Rimini.

La stagione 2007-08 vede Casale ottenere durante la stagione regolare il miglior piazzamento, fino a quel momento, della sua storia, grazie al 6º posto finale. I play-off vedono una sconfitta rocambolesca contro Soresina nei quarti di finale, malgrado la vittoria in gara 2 fuori casa.

Dopo altre due stagioni di qualificazione ai playoff, nel 2008-09 sconfitta nuovamente da Soresina e nel 2009-10 da un buzzer beater di Marcellus Kemp in gara 5 di semifinale (con la vincente, la Dinamo Sassari, che salirà in Serie A), la stagione 2010-11 è la migliore di sempre per la società. Per la prima volta vince la regular season: nei playoff, prima elimina Pistoia Basket 2000 3-0, poi Barcellona (ancora 3-0) e in finale l'Umana Venezia per 3-2. È la prima promozione al massimo livello del campionato nella storia della società.

Nella stagione 2011-12, la Città di Casale Monferrato in soli 45 giorni consegna un Palasport omologato per la Serie A: la capienza passa da 2.500 a 3.500 posti. Il nuovo sponsor, che sostituisce Fastweb, è Novipiù, brand del Gruppo Elah Dufour Novi e della famiglia Repetto. La stagione, però, è costellata di episodi sfortunati. Poi, il 5 febbraio, all'indomani di una clamorosa sconfitta con Pallacanestro Varese, l'allenatore e responsabile dell'area sportiva Marco Crespi rimette il suo mandato nelle mani del presidente Cerutti, che accetta le dimissioni[3]. La stagione in A viene conclusa dal vice Andrea Valentini, che vincendo solo 3 gare su 13 non riesce ad invertire la tendenza. E la Novipiù torna in Legadue.

Poco dopo la conclusione della stagione 2012-13, con Marco Martelli promosso da Direttore Sportivo a General Manager e con Giulio Griccioli allenatore, stagione che termina in semifinale playoff, con la sconfitta 3-1 contro Pistoia, la Junior vive un momento di grande crisi. Comunica infatti di voler rinunciare alla Legadue per il disinteressamento di alcuni sponsor e per la difficoltà di chiudere il budget, con l'intenzione di ripartire dalle serie minori[4] e con un progetto di solo Settore Giovanile. Ma pochi giorni prima della deadline per l'iscrizione, il Consiglio d'Amministrazione decide di iscriversi regolarmente al campionato[5]. Che, dopo un inizio difficoltoso, vede una Novipiù capace di conquistare la salvezza, obiettivo stagionale, con 5 giornate d'anticipo.

Nella stagione 2014-15, Giulio Griccioli lascia per tentare l'avventura in Serie A con l'Orlandina Basket. Al suo posto, la dirigenza casalese chiama Marco Ramondino, coach più giovane del campionato, che per tre stagioni condurrà la Junior ad altrettante qualificazioni ai Playoff: la prima arrivando fino alla semifinale, la seconda uscendo solo alla quinta partita contro Treviso (miglior squadra della Regular Season) e nel 2016-17 combattendo ad armi pari contro la Virtus Bologna, vincendo pure una gara al Paladozza. Nella stagione 2017/18, sempre sotto la guida di Marco Ramondino, per il quarto anno, la Junior si caratterizza per l'ottimo inizio di campionato con 10 vittorie consecutive nelle prime 10 partite, battendo molti record. La stagione si conclude con la Junior nella prima posizione del girone ovest, sempre in testa per tutto il campionato. Nei play off la formazione casalese sconfigge Jesi, Udine e Bologna, ma perde in finale contro Alma Pallacanestro Trieste che torna in Serie A.

CronistoriaModifica

Cronistoria della Junior Libertas Pallacanestro
  • 1956 · Fondazione dell'A.S. Junior Libertas Pallacanestro con sede a Casale Monferrato.
  • 1956-1957 · in Prima Divisione,   promossa in Promozione.
  • 1957-1958 · in Promozione.
  • 1958-1959 · in Promozione,   promossa in Serie C.
  • 1959-1960 · in Serie C.

  • 1960-1961 · in Serie C.
  • 1961-1962 · in Serie C.
  • 1962-1963 · in Serie C,   promossa in Serie B.
  • 1963-1964 · in Serie B,   promossa in Serie A.
  • 1964-1965 · 10ª nel girone A di Serie A,   retrocessa in Serie C.
  • 1965-1966 · 1ª nel girone A di Serie C,   promossa in Serie B.
  • 1966-1967 · 7ª nel girone A di Serie B.
  • 1967-1968 · 6ª nel girone A di Serie B.
Ottavi di finale di Coppa Italia.
Seconda fase di Coppa Italia.
  • 1969-1970 · 8ª nel girone A di Serie C.
Secondo turno di Coppa Italia.

  • 1970-1971 · 10ª nel girone A di Serie C.
Secondo turno di Coppa Italia.
  • 1971-1972 · 5ª nel girone A di Serie C.
  • 1972-1973 · 3ª nel girone A di Serie C.
  • 1973-1974 · 2ª nel girone A di Serie C.
  • 1974-1975 · in Serie C,   promossa in Serie B.
  • 1975-1976 · 2ª nel girone A di Serie B, 5ª nel girone A di Seconda Fase.
  • 1976-1977 · 12ª nel girone A di Serie B,   retrocessa in Serie C.
  • 1977-1978 · in Serie C.
  • 1978-1979 · in Serie C.
  • 1979-1980 · in Serie C,   retrocessa in Serie D.

  • 1980-1981 · in Serie D.
  • 1981-1982 · in serie D,   retrocessa in Promozione.
  • 1982-1983 · in Promozione.
  • 1983-1984 · in Promozione.
  • 1984-1985 · in Promozione.
  • 1985-1986 · in Promozione.
  • 1986-1987 · in Promozione,   promossa in Serie D.
  • 1987-1988 · in Serie D.
  • 1988-1989 · in Serie D,   promossa in Serie C.
  • 1989-1990 · in Serie C,   retrocessa in Serie D.

  • 1990-1991 · in serie D,   promossa in serie C.
  • 1991-1992 · in serie C,   retrocessa in Serie D.
  • 1992-1993 · in Serie D.
  • 1993-1994 · in Serie D.
  • 1994-1995 · in Serie C2.
  • 1995-1996 · in Serie C2.
  • 1996-1997 · in Serie C2.
  • 1997-1998 · in Serie C2.
  • 1998-1999 · in Serie C2, acquisisce i diritti dal Basket Lumezzane,   ammessa in Serie C1.
  • 1999-2000 · in Serie C1.

  • 2000-2001 · in Serie C1, acquisisce i diritti dall'Alessandria,   ammessa in Serie B2.
Sedicesimi di finale di Coppa Italia LNP.
  • 2001-2002 · in Serie B2,   promossa in Serie B d'Eccellenza.
Sedicesimi di finale di Coppa Italia LNP.
  Vince la Coppa Italia LNP (1º titolo).

Semifinali di Coppa Italia di Legadue.
Semifinali di Coppa Italia di Legadue.
Semifinali di Coppa Italia LNP.
Quarti di finale di Coppa Italia LNP.
Finale di Supercoppa LNP.

Cronistoria dettagliataModifica

Stagione Denominazione Serie Posiz. Post-season Coppa Italia Coppe europee Formazione
2017-2018 Novipiù A2 Ovest 1 (16) finale play-off Quarti di finale
2016-2017 Novipiù A2 Ovest 7 (16) primo turno play-off 1 Jordan Tolbert, 4 Mitja Nikolic, 6 Davide Denegri, 7 Giovanni Tomassini, 8 Nicola Natali, 11 Brett Blizzard, 13 Fabio Di Bella, 14 Niccolò Martinoni, 15 Obinna Emegano, 16 Luca Severini,17 Eric Ruiu, 18 Guglielmo De Ros, 20 Fabio Valentini, 21 Simone Bellan, 22 Alberto Ielmini, all. Marco Ramondino
2015-2016 Novipiù A2 Ovest 8 (16) primo turno play-off - - 1 William Saunders, 1 Kyle Alexander Johnson, 4 Giovanni De Nicolao, 5 T.J. Bray, 7 Giovanni Tomassini, 8 Nicola Natali, 11 Brett Blizzard, 13 Davide Denegri, 14 Niccolò Martinoni, 15 Nikolaj Vangelov, 17 Eric Ruiu, 20 Abdel Kader Pierre Fall, 55 Luca Valentini, all. Marco Ramondino
2014-2015 Novipiù A2 Gold 4 (14) semifinale play-off - - 5 Edoardo Giovara, 6 Andrea Amato, 7 Giovanni Tomassini, 8 Nicola Natali, 9 Povilas Butkevičius, 11 Brett Blizzard, 14 Niccolò Martinoni, 15 Luca Rattalino, 15 Antonio Cometti, 17 Eric Ruiu, 18 Fabio Valentini, 20 Abdel Kader Pierre Fall, 21 Luca Valentini, 23 Matteo Giovara, 30 Jamar Lascells Samuels, 34 Jermaine Marshall, all. Marco Ramondino
2013-2014 Novipiù A2 Gold 12 (16) - - - 4 Juan Marcos Casini, 5 Edoardo Giovara, 6 Davide Bruttini, 7 Federico Di Prampero, 9 Andrea Amato, 11 Kevin Dillard, 14 Niccolò Martinoni, 19 Donato Cutolo, 20 Abdel Kader Pierre Fall, 22 David Jackson, all. Giulio Griccioli
2012-2013 Novipiù Legadue 3 (15) semifinale play-off - - 5 Matteo Malaventura, 6 Rodney Green, 8 Riccardo Antonelli, 9 Povilas Butkevičius, 10 Simone Pierich, 11 Edoardo Giovara, 13 Diego Monaldi, 14 Niccolò Martinoni, 21 Giancarlo Ferrero, 22 Casper Ware, all. Giulio Griccioli
2011-2012 Novipiù Serie A 16 (16) retrocessa in Legadue - - 4 Simone Berti, 5 Matteo Malaventura, 6 Stefano Gentile, 7 Jasmin Hukić, 9 Oluoma Nnamaka, 10 Simone Pierich, 11 Niccolò Martinoni, 12 Joseph Trapani, 13 David Chiotti, 14 Garrett Temple, 17 Oliver Stević, 20 Giancarlo Ferrero, 22 Mustapha Shakur, 23 Matt Janning, 24 Ricky Minard, 33 Michael Dunigan, all. Marco Crespi, Andrea Valentini (dal 5/2/12)
2010-2011 Fastweb Legadue 1 (16) promossa in Serie A semifinale - 5 Matteo Malaventura, 6 Stefano Gentile, 7 Ricky Hickman, 9 Oluoma Nnamaka, 10 Simone Pierich, 11 Donell Taylor, 12 Stefano Masciadri, 13 David Chiotti, 14 Tommaso Fantoni, 20 Giancarlo Ferrero, 22 Roberto Francione, all. Marco Crespi
2009-2010 Fastweb Legadue 4 (16) semifinale play-off - - 4 Marcus Hall, 7 David Cournooh, 8 Nick George, 10 Simone Pierich, 13 David Chiotti, 14 Tommaso Fantoni, 15 Bernd Volcic, 18 Marco Tagliabue, 19 Andrea Ghiacci, 20 Giancarlo Ferrero, 21 Jarrius Jackson, all. Marco Crespi
2008-2009 Fastweb Legadue 4 (16) semifinale play-off - - 4 Zabian Dowdell, 5 Donte Mathis, 6 Jamar Smith, 7 Giovanni Rugolo, 9 Matteo Formenti, 10 Simone Pierich, 14 Tommaso Fantoni, 18 Marco Tagliabue, 19 Andrea Ghiacci, 20 Alessandro Garofalo, 21 Nick George, all. Marco Crespi
2007-2008 Fastweb Legadue 6 (16) quarti play-off - - 4 Cristiano Fazzi, 5 Taguan Dean, 6 Donte Mathis, 7 Otis George, 8 Troy Bell, 9 Matteo Formenti, 10 Simone Pierich, 15 Bernd Volcic, 18 Marco Tagliabue, 20 Alessandro Garofalo, all. Marco Crespi
2006-2007 Junior Legadue 9 (16) quarti play-off - - -
2005-2006 Curtiriso Legadue 15 (16) retrocessa in B1 - - -
2004-2005 Junior B1 1 (16) promossa in Legadue vincitrice - -
2003-2004 Krumiri Bistefani B1 5 (16) elim semifinali play-off 1ª fase - -
2002-2003 Krumiri Bistefani B1 6 (16) elim quarti play-off 1ª fase - -

PalmarèsModifica

Presidenti e allenatoriModifica

 
Gli Allenatori della Junior Casale


Modifica

  • Novipiù
  • Zerbinati
  • Buzzi Unicem
  • Pastorfrigor
  • Krumiri Rossi Portinaro
  • BCube
  • Santoro
  • Prete Auto

RadioModifica

  • Radio Vand'A

TelevisioneModifica

  • JC TV

CestistiModifica

  Le singole voci sono elencate nella Categoria:Cestisti della Junior Casale Monferrato

Roster 2019-2020Modifica

Aggiornato al 25 luglio 2019.

Naz. Ruolo Sportivo Anno Alt. Peso
7   PG Fabio Valentini 1999 185 83
9   G Luca Cesana 1997 196 90
11   G Davide Denegri 1998 184 80
12   GA Leonardo Battistini 1995 198 98
14   AG Niccolò Martinoni 1989 203 98  
  C Gora Camara 2001 214 114
  G Chris Roberts 1988 193 93
  AG DeShawn Sims 1988 203 102
  PG Simone Tomasini 1993 196 90

NoteModifica

  1. ^ E’ Giacomo Carrera il nuovo General Manager, su Novipiù Junior Casale, 21 giugno 2018. URL consultato il 22 luglio 2019.
  2. ^ Comunicato ufficiale n. 1305 del 26 giugno 2015 (PDF), su LNP. URL consultato il 26 giugno 2015 (archiviato dall'url originale il 27 giugno 2015).
  3. ^ Coach Marco Crespi rimette il suo mandato, asjunior.com. URL consultato il 5 febbraio 2012 (archiviato dall'url originale il 23 settembre 2015).
  4. ^ Casale shock! La formazione rinuncia alla Legadue e ripartirà dalle minors [collegamento interrotto], in basketnet.net, 17 giugno 2013. URL consultato il 17 giugno 2013.
  5. ^ La Junior Casale ce la fa, si iscrive alla Legadue!, su tuononews.it. URL consultato il 12 luglio 2013.

Collegamenti esterniModifica