Jurij Borisovič Levitan

conduttore radiofonico sovietico

Jurij Borisovič Levitan (in russo: Юрий Борисович Левитан?; Vladimir, 2 ottobre 1914, [ 19 settembre del calendario giuliano[1]] – Bessonovka, 4 agosto 1983) è stato uno speaker radiotelevisivo sovietico.

Jurij Levitan in un francobollo russo del 2016

Principale voce della radio sovietica dagli anni quaranta agli anni sessanta, ha annunciato a Radio Mosca i più importanti eventi del periodo, come l'attacco tedesco all'Unione Sovietica (1941), la capitolazione della Germania (1945), la morte di Iosif Stalin (1953), la missione spaziale di Jurij Gagarin (1961). Nel 1980 venne insignito del titolo di Artista del Popolo dell'Unione Sovietica.

BibliografiaModifica

  • (RU) A. M. Prochorov (a cura di), Levitan Jurij Borisovič, in Bol'šaja Sovetskaja Ėnciklopedija [Grande Enciclopedia Sovietica], vol. 14, 3ª ed., Mosca, Sovetskaja Ėnciklopedija, 1973, p. 239.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN31084086 · ISNI (EN0000 0001 2126 4740 · Europeana agent/base/21224 · LCCN (ENn88092189 · GND (DE1013349946 · BNF (FRcb171685794 (data) · WorldCat Identities (ENlccn-n88092189
  1. ^ Nelle zone appartenute all'Impero russo il calendario gregoriano venne introdotto il 14 febbraio 1918.