Justice League (serie animata)

serie televisiva a cartoni animati statunitense
Justice League
serie TV cartone
Lingua orig.inglese
PaeseStati Uniti
AutoreBruce Timm, Paul Dini
RegiaButch Lukic, Dan Riba
SoggettoGardner Fox, Julius Schwartz
MusicheLolita Ritmanis (sigla di apertura), Michael McCuistion (commento musicale)
StudioWarner Bros. Animation
ReteCartoon Network
1ª TV17 novembre 2001 – 29 maggio 2004
Episodi52 (completa)
Durata ep.20 min
Rete it.Boing, Italia 1
1ª TV it.4 settembre 2004
Episodi it.26 / 52 Completa al 50%
Durata ep. it.20 min
Genereazione, supereroi
Preceduto daI Superamici
Seguito daJustice League Unlimited

Justice League è una serie televisiva a cartoni animati creata da Bruce Timm e Paul Dini (già autori di numerose serie del DC Animated Universe come Batman e Superman)[1] e prodotta nel 2001 dalla Warner Bros Animation. Composta da due stagioni per un totale di 52 episodi, è stata trasmessa per la prima volta il 17 novembre 2001 su Cartoon Network (prima serie del DC Animated Universe ad essere trasmessa su questo canale), mentre si è conclusa il 29 maggio 2004. In lingua italiana è stata trasmessa solo la prima stagione dal canale Boing del digitale terrestre, dal settembre 2005. La seconda invece rimane inedita per motivi sconosciuti.

Inserita nella continuity del DC Animated Universe, cronologicamente parlando si colloca subito dopo la fine della serie Superman. Nel 2004 la serie ha avuto un seguito, Justice League Unlimited, che vide aumentare di numero i personaggi dell'universo DC, nonché modificare il tipo di narrazione, più orientato verso storie autoconclusive che alle saghe da due o tre episodi.

La serie ha raccolto i favori del pubblico. Nel gennaio 2009, il sito IGN ha inserito la serie al 20º posto nella classifica delle migliori serie televisive animate di tutti i tempi.[2] Inoltre, sempre per IGN, la serie si è classificata insieme al suo successore, al 3º posto nella lista dei 10 migliori adattamenti televisivi tratti dal fumetto.[3]

Indice

TramaModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Episodi di Justice League (prima stagione) ed Episodi di Justice League (seconda stagione).

La storia si svolge nell'universo animato DC creato precedentemente da Bruce Timm e Paul Dini con le avventure di Superman e Batman. Proprio i due eroi si trovano ad investigare su strani fatti avvenuti nei laboratori Star, e trovano un J'onn J'onzz tenuto prigioniero dai federali grazie a visioni premonitrici di Superman (indottegli dallo stesso marziano). Grazie ad esso scoprono di un complotto orchestrato da un gruppo di alieni mutaforma per conquistare il mondo, nella battaglia contro di loro si uniscono ai tre anche Flash (già comparso in un episodio di Superman), John Stewart, l'Alata e Wonder Woman (i quali invece esordiscono in questa serie). Grazia all'unione delle loro conoscenze e dei loro poteri i sette supereroi riescono a scongiurare la minaccia planetaria e, da allora decidono di lavorare insieme col nome di Justice League.

Il gruppo si trova da allora a dover affrontare diverse altre minacce e vivere molte altre avventure (spesso versioni animate di famose maxisaghe o crossover DC); ad esempio il tradimento dei Manhunters con l'intento di rubare il potere delle Lanterne Verdi, L'attentato ad Aquaman che mette il mondo sull'orlo di una guerra terra-Atlantide, La resurrezione di Lord Hades per mano di Felix Faust, Il perfido tiranno Mongul, che schiavizza Superman e lo costringe a battersi sul pianeta della guerra, i Piani di conquista planetaria tramite controllo mentale di Grodd, La diffusione di un virus che uccide solo gli uomini per mano della perfida amazzone Arestia, L'avvento di una versione malvagia della stessa Justice League, l'injustice Gang del malato terminale Luthor, La dittatura di Vandal Savage, L'aggressione onirica del Dottor Destiny, Eclipso, la Secret Society ed infine l'invasione Thanaghariana dovuta al tradimento dell'Alata; che nonostante si ribelli al suo comandante poiché affezionatasi agli umani ed aiuti a sconfiggere le sue stesse armate, deciderà, pentita, di lasciare la Lega, ponendo fine alla sua relazione con John Stewart.

EpisodiModifica

Stagione Episodi Prima TV USA Prima TV in italiano
Prima stagione 26 2001-2002 2004
Seconda stagione 26 2003-2004 inedita

Esistono inoltre tre episodi speciali.

Personaggi e doppiatoriModifica

Justice LeagueModifica

AntagonistiModifica

  • Atomic Skull - Creatura dalla testa fiammeggiante capace di emettere vampate di fuoco.
  • Bane - Uomo dotato di una forza sovrumana grazie al "Venom".
  • Brainiac - Supercomputer Kryptoniano ossessionato dalla distruzione di Superman e dalla raccolta di informazioni.
  • Cheetah - Timida e brillante ricercatrice che, a corto di fondi per i suoi esperimenti ha fatto da cavia umana a se stessa per una formula che in teoria doveva rendere gli umani completi padroni di tutto il loro potere cerebrale; l'esperimento andò storto e la ragazza si trovò mutata in un ibrido tra giaguaro e umano. Con il risultato di un forte cambiamento anche nella personalità.
  • Copperhead - Uomo dotato di una tuta speciale che gli conferisce tutte le abilità di un Cobra.
  • Darkseid - Potentissimo e spietato tiranno di Apokopolis, arcinemico della Justice League.
  • Deadshot - Folle e spietato sicario a pagamento dalla mira infallibile, nemico di Batman.
  • Dottor Polaris - Vero magnete vivente.
  • Despero - Creatura aliena dotata di poteri mentali grazie al suo terzo occhio.
  • Doomsday - Il mostro che uccise il suo nemico Superman.
  • Felix Faust (voce italiana: Mario Zucca) - Potente stregone al servizio di Lord Hades, in realtà fa il doppio gioco e mira ad usurparne il trono. Doppiato in originale da Robert Englund il Freddy Krueger della serie cinematografica Nightmare.
  • Giganta - Gorilla mutata da esperimenti genetici in una bellissima donna umana dai capelli rossi capace di ingigantirsi a piacimento.
  • Gorilla Grodd - Gorilla super intelligente capace di controllare le menti altrui, arcinemico di Flash.
  • Lord Hades - Dio dei morti, nemico di Wonder Woman, e possibile suo padre biologico.
  • Joker (voce italiana: Riccardo Peroni) - Il folle clown principe del crimine arcinemico di Batman è presente in molti episodi come guest star. In originale è doppiato da Mark Hamill (il Luke Skywalker di Guerre stellari).
  • Kalibak - Figlio ripudiato di Darkseid.
  • Key - Capace di aprire qualunque porta con la mente.
  • Killer Frost - Sadica assassina dai poteri criocinetici.
  • Lex Luthor (voce italiana: Tony Fuochi nella serie Justice League e Natale Ciravolo nella serie Justice League Unlimited) - . Il potente uomo d'affari arcinemico di Superman, nella serie riveste un ruolo di punta tra le file degli antagonisti, arrivando addirittura vicino alla carica di presidenti degli stati uniti.
  • Mirror Master - Criminale estremamente avverso a Flash che si serve di trucchi di prestigio legati agli specchi per compiere i suoi misfatti.
  • Mongul - Fortissimo guerriero e spietato dittatore. Sconfitto da Draaga, con un aiuto da parte di Superman, giunge sulla Terra cercando di neutralizzare Superman il giorno del suo compleanno. Nel doppiaggio italiano ha avuto due voci.
  • Morgana (Morgainele Fey) - Potentissima strega immortale ed eternamente giovane, che trama da secoli per ottenere con la sua magia il potere assoluto.
  • Mordred (voce italiana: Davide Garbolino (1 voce) Patrizia Mottola (2 voce) ) - Diletto figlio di Morgana; stanco delle opprimenti cure materne e della sua secolare infanzia la tradisce bandendo dalla realtà tutti gli adulti; infine rinuncia alla eterna giovinezza, consegnandosi per errore ad un'eterna vecchiaia.
  • Il Parassita - Avversario di superman capace di sottrarre i poteri dai suoi avversari per un periodo limitato.
  • Star Sapphire - Criminale dai poteri simili a quelli di Lanterna Verde, derivategli da un potente cristallo incastonato nella fronte.
  • Shade - Elegante criminale capace di manipolare le ombre.
  • Sinestro - Potentissima Lanterna Verde rinnegata e passata dalla parte del male. Arcinemico di Hal Jordan e del Corpo delle Lanterne Verdi.
  • Sonar - Abile manipolatore musicale.
  • Solomon Groundy (voce italiana: Diego Sabre) - Enorme Zombie dotato di forza pari a Superman.
  • Giocattolaio (voce italiana: Guido Rutta) - Lo storico nemico di Superman, che si serve di mortali giocattoli per i suoi loschi fini.
  • Ultra-Humanite (voce italiana: Riccardo Rovatti) - Scienziato geniale che ha trapiantato il suo cervello nel corpo di un gorilla albino geneticamente mutato.
  • Vandal Savage - Elegante criminale immortale presente sulla terra fin dagli albori dell'uomo.
  • Volcana - Femme Fatale capace di emettere fuoco e fiamme.

Personaggi minori o ricorrentiModifica

  • Deathshot - Esperto assassino capace di usare qualsiasi arma da fuoco.
  • Dick Grayson/Nightwing - Primo Robin, è stato la spalla di Batman prima di inventare l'identità di Nightwing per limiti di età, ora è un supereroe autonomo e solitario come il suo mentore.È considerato uno dei più esperti combattenti di arti marziali del mondo.
  • Harley Quinn - Fidanzata di Joker e sua spalla.
  • Katma Tui - L'addestratrice ed ex fidanzata di John Stewart.
  • Kilowog - Membro delle Lanterne Verdi dai connotati simili a quelli di un maiale.
  • Lois Lane - Compare come fidanzata, compagna o forse anche moglie di Superman.
  • Jimmy Olsen - Il giovane fotografo che riesce sempre a fotografare Superman.
  • Adolf Hitler - Il capo della Germania nazista. Durante la seconda guerra mondiale, viene sostituito da Savage e congelato criogenicamente nel suo laboratorio. Dopo la sconfitta di Savage, il generale Hoffman, critico franco del nuovo Führer, lo scongela immediatamente per restaurarlo al potere.
  • Hoffman - Generale tedesco durante la seconda guerra mondiale. Pur avendo accolto con favore la tecnologia avanzata di Savage, non gli piace essere mancato di rispetto da un nuovo arrivato senza apparente istruzione militare e, dopo la sua morte apparente, scongela immediatamente Hitler dalla stasi criogenica, reintegrandolo come loro capo.
  • Herman Goering - Ufficiale tedesco durante la seconda guerra mondiale. Al contrario di Hoffman, critico più vocale, non osa contraddire Savage. In privato, Hoffman critica il nuovo modo di comandare l'esercito, facendogli presente che il vecchio Führer era un po' matto, ma almeno aveva più rispetto per i suoi generali, e lui concorda con un accenno.
  • Josef - Colonnello tedesco durante la seconda guerra mondiale, esperto in tortura di Savage. J'onn prende il suo posto.

ProduzioneModifica

Concezione e sviluppoModifica

Dopo la chiusura di Batman of the Future, la Warner Bros. chiese all'animatore Bruce Timm, co-produttore di Batman e Superman degli anni '90, di realizzare una serie che si concentri sulla Justice League.[4] Conosciuti ai telespettatori come I Superamici della serie realizzata tra il 1973 e il 1985 dalla Hanna-Barbera, i membri della Justice League del 2001 sono totalmente diversi dai propri corrispondenti di due decadi prima, poiché questa serie si ispira fortemente agli altri lavori di Paul Dini, Bruce Timm e Alan Burnett nel DC Animated Universe. Oltre a una maggiore fedeltà all'originale, Justice League propone caratterizzazioni adulte dei personaggi, sia per gli eroi che per i loro antagonisti, unitamente ad una valenza educativa, non risparmiando avvenimenti spiacevoli ai propri protagonisti. Eloquenti a tal proposito sono la cacciata di Wonder Woman dalla sua isola natale Themyscira nonostante ne abbia salvato le sorti, a causa di un'antica legge; oppure la saga che vede Superman catturato e portato nell'alieno Pianeta della guerra, dove un tiranno offre spettacoli gladiatori perché il popolo, entusiasta delle lotte, non pensi alla mancanza di lavoro e di cibo.

Secondo il commento audio del DVD della seconda stagione, la seconda parte di Starcrossed, si pensava potesse essere l'ultimo episodio della serie. Tuttavia, nel febbraio 2004, Cartoon Network ha annunciato un seguito, Justice League Unlimited, che è stato presentato in anteprima il 31 luglio 2004 e presentava un maggior numero di personaggi.

CastingModifica

Kevin Conroy riprende il suo ruolo di Batman dopo aver doppiato il personaggio nella serie Batman (1992-1995), Batman - Cavaliere della notte (1997-1999) e Batman of the Future (1999-2001). Il costume di Batman è stato nuovamente ridisegnato, ma questa volta si tratta di una combinazione delle ultime tre versioni. La tuta rimane quella della serie Cavaliere della notte, ma con il mantello blu della prima serie Batman e le lunghe orecchie del costume di Batman of the Future. Tim Daly, che ha doppiato Superman nella serie animata omonima, inizialmente avrebbe dovuto riprendere il suo ruolo ma ha dovuto rinunciare il suo ruolo a causa del coinvolgimento con Il fuggiasco (remake di una sola stagione della serie Il fuggiasco del 1963)[5] ed è stato sostituito da George Newbern. Superman fu inizialmente ridisegnato con l'aggiunta di piccole rughe sul viso che dovevano farlo sembrare più vecchio, oltre ad avere un'evidente striscia brillante sui capelli; inoltre sarebbe dovuto apparire più possente fisicamente rispetto alla versione precedente della serie Superman.

ContinuityModifica

La maggior parte dei personaggi che compaiono nella serie conservano le loro origini e la loro storia dai fumetti, fatta eccezione per Wonder Woman. Nella continuity della serie e del DC Animated Universe, il primo episodio della serie Secret Origins non presenta la storia della gara di Diana contro le sue sorelle Amazzoni per essere l'ambasciatrice della pace nel mondo degli uomini, ma decide di fuggire dal suo mondo per andare in soccorso della Justice League, nella quale è l'ultima arrivata. Gli episodi successivi mostrano i suoi tentativi di adattarsi al nuovo mondo. In un'intervista sul cofanetto in DVD della prima stagione, il co-creatore della serie Bruce Timm ha affermato di aver inizialmente affrontato alcune questioni legali sull'utilizzo del personaggio Wonder Woman, ma l'animatore statunitense si era detto convinto che sarebbe riuscito ad inserirla nella serie. Inoltre, il personaggio di Flash viene mostrato come un po' più giovane e significativamente più sfacciato rispetto alla prima apparizione nel DC Animated Universe (nella serie Superman) e alla controparte fumettistica, assomigliando a tratti a quella che è la personalità di Plastic Man, che fornisce un tono comico ai fumetti della JLA. Cambiamenti importanti sono stati fatti anche ad Hawkgirl (chiamata in italiano Alata) che, nel corso della serie, intrattiene una relazione con John Stewart, alias Lanterna Verde. Viene accennata anche una storia d'amore tra Batman e Wonder Woman (poi approfondita nella serie Justice League Unlimited), che non avrebbero voluto abbinare Wonder Woman con Superman nonostante le richieste dei fan. A differenza della serie I Superamici, Robin non fa da spalla a Batman in questa serie animata e non compare quasi mai tranne in un cameo.

DesignModifica

Anche se la serie è in animazione tradizionale come il resto delle serie del DC Animated Universe, la sigla d'apertura è stata realizzata in 3D con l'uso del cel-shading. L'intro è stato utilizzato per tutti i 52 episodi fin quando non comparve più nel seguito Justice League Unlimited.

Colonna sonoraModifica

Una colonna sonora di 4 dischi con le musiche salienti di entrambe le stagioni di Justice League è stata pubblicata da La-La Land Records nel luglio del 2016. Si tratta di un'edizione limitata di 3000 unità e può essere ordinata sul sito ufficiale della La-La Land Records.[6] Il set comprende tracce degli episodi preferiti dai fan come A Better World, Hereafter, Wild Cards e Starcrossed.

La-La Land spera di rilasciare una colonna sonora anche per Justice League Unlimited, a condizione che le vendite della colonna sonora della Justice League migliorino significativamente e che ci sia una domanda sufficiente dai fan.[7][8]

Messa in ondaModifica

La serie è stata trasmessa dal 2001 al 2004 sul canale statunitense Cartoon Network all'interno del blocco Toonami. In Italia la serie è stata trasmessa da Italia 1 a partire dal 4 settembre 2004, poi da Boing dal 23 aprile 2006 ed è stata replicata su Cartoon Network l'11 giugno 2007

L'edizione italiana è curata da Guido Rutta, già autore del doppiaggio della serie di Batman, per la Merak Film di Milano.

La seconda stagione non è stata doppiata e quindi rimane inedita in Italia.

AccoglienzaModifica

CriticaModifica

La serie ha avuto recensioni generalmente positive da parte della critica.

Nel gennaio 2009, il sito IGN ha inserito la serie al 20º posto nella classifica delle migliori serie televisive animate di tutti i tempi.[2] Inoltre, sempre per IGN, la serie si è classificata insieme al suo successore, al 3º posto nella lista dei 10 migliori adattamenti televisivi tratti dal fumetto.[3]

Nell'agosto 2015 IGN ha stilato una speciale classifica delle 12 migliori storie d'amore dei supereroi in TV, nel quale viene è presente quella tra Lanterna Verde e Alata.[9]

Edizioni home videoModifica

Sono usciti 2 cofanetti di DVD contenenti le due stagioni della serie; dal 2004 la Warner Italia ha commercializzato la prima stagione della Justice League.

Stati UnitiModifica

DVD/Blu-ray Disc Data Episodi Informazioni
Prima stagione 21 marzo 2006 26 Contiene un set di 4 DVD con tutti gli episodi della prima stagione, nonché commenti audio, interviste e altri contenuti speciali.
Prima stagione 19 agosto 2008 26 La prima stagione è stata ri-masterizzata e rilasciata in un set di 3 dischi in Blu-ray Disc (in qualità 1080p e in Dolby Digital 5.1) insieme a tutti i contenuti speciali presenti nella precedente versione.
Seconda stagione 20 giugno 2006 26 Contiene un set di 4 DVD con tutti gli episodi della seconda stagione, nonché commenti audio e una discussione che coinvolge il team di produzione della serie.
Seconda stagione 26 luglio 2011 13 La Warner Home Video ha pubblicato la seconda stagione in un set Blu-ray da due dischi.

Altri mediaModifica

Film cancellatoModifica

Nel 2004 Bruce Timm ha annunciato che stavano lavorando ad un film direct-to-video sulla serie. Il film avrebbe dovuto fare da ponte tra la seconda stagione di Justice League e la prima di Justice League Unlimited.[10][11] Dwayne McDuffie scrisse la sceneggiatura e Andrea Romano ha formato il cast, ma la Warner Bros. ha scartato il progetto.[12] Tuttavia, nel 2010, la trama del film è stata utilizzata per il film Justice League: La crisi dei due mondi, in cui però sono stati rimossi tutti i riferimenti al DC Animated Universe e John Stewart è stato sostituito da Hal Jordan come Lanterna Verde della Justice League.

NoteModifica

  1. ^ (EN) The Justice League Watchtower, su jl.toonzone.net. URL consultato il 3 luglio 2017.
  2. ^ a b (EN) IGN - 20. Justice League Unlimited, su Tv.ign.com. URL consultato il 7 settembre 2015.
  3. ^ a b (EN) Top 10 Comic to TV Adaptations, in IGN, 21 giugno 2007. URL consultato il 15 agosto 2010.
  4. ^ (EN) News, Comics Continuum, 9 febbraio 2001. URL consultato il 2 gennaio 2011.
  5. ^ (EN) Russ Dimino, The Many Faces Of... Superman, su KryptonSite.com, ottobre 2007. URL consultato l'11 aprile 2012.
  6. ^ (EN) Justice League: Limited Edition (4-CD set), su La-La Land Records. URL consultato il 25 giugno 2017.
  7. ^ (EN) Save DC Comics Animated Music!, su FSM Board, 27 febbraio 2017. URL consultato il 25 giugno 2017.
  8. ^ (EN) Jim Harvey, La-La- Land Records Confirms Further “Batman: The Animated Series” Soundtracks Coming, su The World's Finest. URL consultato il 25 giugno 2017.
  9. ^ (EN) 12 Greatest Superhero Romances on TV, su IGN, 27 agosto 2015. URL consultato il 29 luglio 2017.
  10. ^ (EN) Justice League: Crisis on Two Earths Preview, su IGN, 22 febbraio 2010. URL consultato il 27 luglio 2017.
  11. ^ (EN) World's Collide, su jl.toonzone.net. URL consultato il 5 luglio 2017.
  12. ^ (EN) A Better World, su jl.toonzone.net. URL consultato il 5 luglio 2017.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica