Apri il menu principale

Justin Kurzel

regista e sceneggiatore australiano

BiografiaModifica

Nasce nel 1974 a Gawler, nell'Australia Meridionale, da padre di origini polacche e madre di origini maltesi, le cui famiglie erano entrambe emigrate in Australia dopo la fine della Seconda guerra mondiale.[1][2] Si appassiona fin da giovane al mondo del teatro e della drammaturgia.[1] A diciassette anni, si trasferisce a Sydney per iscriversi al National Institute of Dramatic Art (NIDA) e studiarvi scenografia teatrale.[1][3]

CarrieraModifica

Dopo il NIDA, cura per tre anni le scenografie di una serie di produzioni teatrali della Sydney Theatre Company dirette da Benedict Andrews.[1] Nel frattempo, dirige nel proprio tempo libero dei video musicali per la band di suo fratello minore Jed, scoprendo la propria passione per il cinema.[1][3]

Dirige negli anni seguenti diversi spot pubblicitari e un video musicale per la band australiana You Am I.[3] Nel 2005 il suo primo cortometraggio, Blue Tongue, viene presentato al Festival di Cannes.[4][5]

Esordisce alla regia di un lungometraggio nel 2011 con Snowtown, ispirato alla serie di omicidi avvenuta nell'omonima cittadina dell'Australia Meridionale tra il 1992 e il 1999.[6][7] Presentato in concorso alla Settimana Internazionale della Critica del 64º Festival di Cannes, dove riceve una menzione speciale,[8][9] il film vale a Kurzel il riconoscimento da parte della critica internazionale e un AACTA Award come miglior regista.[10] Nel 2013 scrive e dirige un episodio del film collettivo The Turning, tratto dall'omonimo romanzo di Tim Winton, per cui ottiene la sua seconda candidatura agli AACTA.[11]

Nel 2015 dirige il suo primo film non australiano, una rivisitazione della tragedia shakespeariana di Macbeth, presentato in concorso alla 68ª edizione del Festival di Cannes e interpretato da Michael Fassbender e Marion Cotillard.[12] L'anno seguente, dirige nuovamente i due attori nel blockbuster Assassin's Creed, adattamento cinematografico dell'omonima serie di videogiochi.[13]

Vita privataModifica

È sposato dal 2002 con l'attrice australiana Essie Davis, con la quale ha due figli.[14]

Suo fratello è il musicista e cantante australiano Jed Kurzel, autore anche di colonne sonore per il cinema, nonché suo frequente collaboratore artistico.[1][3]

FilmografiaModifica

RegistaModifica

SceneggiatoreModifica

  • Blue Tongue – cortometraggio (2005)
  • Snowtown (2011) – soggetto
  • Boner McPharlin's Moll, episodio di The Turning (2013)

MontatoreModifica

  • Blue Tongue – cortometraggio (2005)

RiconoscimentiModifica

NoteModifica

  1. ^ a b c d e f (EN) Peter Conrad, An eye for tyrants, in The Monthly, ottobre 2015. URL consultato il 10 gennaio 2017.
  2. ^ (EN) Ed Gibbs, Cannes 2015: After 'Snowtown' and 'Macbeth', Kurzel brothers to make sports comedy, su The Age, 21 maggio 2015. URL consultato il 25 marzo 2016.
  3. ^ a b c d (EN) Annabel Ross, Two of us: Justin and Jed Kurzel, su The Sydney Morning Herald, 29 novembre 2014. URL consultato il 24 marzo 2016.
  4. ^ (EN) Screen Australia funding approvals announced, su screenaustralia.gov.au, 22 marzo 2010. URL consultato il 19 aprile 2011 (archiviato dall'url originale il 2 aprile 2011).
  5. ^ (EN) Blue Tongue, su stockholmfilmfestival.se. URL consultato il 29 dicembre 2018 (archiviato dall'url originale il 24 marzo 2017).
  6. ^ (EN) Becky Reed, Interview: Snowtown's Justin Kurzel & Lucas Pittaway, su thisisfakediy.co.uk, 16 novembre 2011. URL consultato il 13 dicembre 2011.
  7. ^ (EN) Michael Newton, The Encyclopedia of Serial Killers, New York, Infobase Publishing, 2006, pp. 242–244, ISBN 9780816069873. URL consultato il 14 marzo 2014.
  8. ^ (FR) 50e Selection de la demaine de a critique – 2011, su semainedelacritique.com. URL consultato il 19 aprile 2011 (archiviato dall'url originale il 25 marzo 2010).
  9. ^ (EN) Nancy Tartaglione, 'Take Shelter' wins top prize at Cannes Critics Week, su screendaily.com, 20 maggio 2011. URL consultato il 20 maggio 2011.
  10. ^ (EN) Christy Grosz, Australian Academy lauds 'Artist', su Variety, 27 gennaio 2012. URL consultato il 28 gennaio 2012.
  11. ^ (EN) Vicky Frost, AACTA Awards 2014: as they happened, su The Guardian, 30 gennaio 2014. URL consultato il 28 gennaio 2012.
  12. ^ (EN) The 2015 Official Selection, su festival-cannes.com, 15 aprile 2015. URL consultato il 16 aprile 2015 (archiviato dall'url originale il 18 aprile 2015).
  13. ^ (EN) Jim Vejvoda, Michael Fassbender's 'Macbeth' director to helm 'Assassin's Creed' movie, su IGN, 29 aprile 2014. URL consultato il 29 dicembre 2015.
  14. ^ (EN) Karl Quinn, Snowtown's Kurzel to direct Fassbender, Portman in big-screen Macbeth, su The Sydney Morning Herald, 1º maggio 2013. URL consultato il 13 luglio 2018.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN254040936 · ISNI (EN0000 0003 7693 4726 · LCCN (ENno2012111112 · GND (DE1029489149 · WorldCat Identities (ENno2012-111112