Justin Welby

vescovo anglicano e teologo inglese
Justin Welby
arcivescovo della Chiesa anglicana
Official portrait of The Lord Archbishop of Canterbury.jpg
Ritratto ufficiale dell'Arcivescovo Welby
Coat of arms of Justin Welby, 105th Archbishop of Canterbury.svg
 
Incarichi attualiArcivescovo di Canterbury (dal 2013)
Incarichi ricopertiVescovo di Durham (2011–2013)
 
Nato6 gennaio 1956 (65 anni) a Londra
Ordinato presbitero1992
Consacrato vescovo2011
Elevato arcivescovo2013
 

Justin Portal Welby (Londra, 6 gennaio 1956) è un arcivescovo anglicano e teologo inglese. Dal 4 febbraio 2013 è il 105° arcivescovo di Canterbury.[1]

BiografiaModifica

Welby è nato a Londra nel 1956 da Gavin Bramhall James Welby, nato col nome di Bernard Gavin Weiler, e da Jane Gillian (nata Jane Portal). Il nonno paterno di Welby era un immigrato ebreo tedesco (Welby non ha trovato informazioni sugli antenati di suo nonno fino a quando è stato adulto). I genitori di Welby divorziarono nel 1959.

Nell'aprile del 2016, tramite test del DNA, scopre di essere figlio dell'ultimo segretario personale di Winston Churchill, sir Anthony Montague Browne, con cui la madre ammise di aver avuto una relazione nel 1955.[2]

È discendente di un ex vice Primo ministro, Rab Butler.

Dopo aver frequentato la St. Peter's School, a Seaford presso l'Eton College, frequenta il Trinity College a Cambridge, dove consegue un Bachelor of Arts in storia e diritto nel 1978.

All'inizio della sua carriera, Welby ha lavorato nel settore petrolifero.

MinisteroModifica

Nel 1989, iniziò a studiare per essere ordinato sacerdote presso il St John's College, a Durham.

Dopo diversi incarichi parrocchiali è diventato il decano di Liverpool nel 2007 e il vescovo di Durham nel 2011.

La teologia di Welby viene considerata come rappresentazione della tradizione evangelica all'interno dell'anglicanesimo.[senza fonte]

Alcune delle sue pubblicazioni esplorano il rapporto tra finanza e religione e inoltre. Come membro della Camera dei Lord, fece parte della Commissione Parlamentare 2012 sugli standard bancari.[senza fonte]

Il 9 novembre 2012, l'ufficio del Primo ministro britannico ha annunciato la sua nomina come nuovo Arcivescovo di Canterbury e quindi successore di Rowan Williams, dimessosi poi alla fine di dicembre.

Il 10 gennaio 2013 è stato eletto formalmente nella Cattedrale di Canterbury[1] e ha preso legalmente l'incarico il 4 febbraio 2013 con un'altra cerimonia nella Cattedrale di St Paul[3]. È primate di tutta l'Inghilterra e il capo simbolico della Comunione Anglicana a livello mondiale.

Per la prima volta nella storia della chiesa, il 16 maggio 2014 il primate della Chiesa Anglicana ha impartito la benedizione apostolica al papa Francesco in Vaticano, su richiesta di quest'ultimo.[4]

Vita privataModifica

Welby è coniugato con Caroline Eaton; la coppia ha sei figli (di cui una settima è morta in un incidente stradale nel 1983).

NoteModifica

  1. ^ a b Rt Revd Justin Welby announced as 105th Archbishop of Canterbury, su canterburycathedral.org. URL consultato il 15 agosto 2021.
  2. ^ 'Mio vero padre fu segretario personale di Churchill' Sorpresa per l'Arcivescovo di Canterbury dal dna, su Adnkronos.com. URL consultato il 10 aprile 2016.
  3. ^ Church of England calender Archiviato il 22 novembre 2011 in Internet Archive.
  4. ^ Bergoglio “benedetto”, su unavox.it. URL consultato il 9 ottobre 2020 (archiviato il 1º luglio 2014). Ospitato su federiciblog.altervista.org.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN295395095 · ISNI (EN0000 0003 9987 1203 · LCCN (ENno2013076593 · GND (DE1030305935 · BNF (FRcb16182578m (data) · WorldCat Identities (ENlccn-no2013076593