Juventus Football Club 1975-1976

1leftarrow blue.svgVoce principale: Juventus Football Club.

Juventus FC
Juventus Football Club 1975-1976.jpg
Stagione 1975-1976
AllenatoreItalia Carlo Parola
PresidenteItalia Giampiero Boniperti
Serie A2º (in Coppa UEFA)
Coppa ItaliaPrimo turno
Coppa dei CampioniOttavi di finale
Maggiori presenzeCampionato: Zoff e Scirea (30)
Miglior marcatoreCampionato: Bettega (15)
StadioComunale

Questa voce raccoglie le informazioni riguardanti la Juventus Football Club nelle competizioni ufficiali della stagione 1975-1976.

StagioneModifica

Nella stagione 1975-1976 la Juventus chiude il campionato al secondo posto alle spalle dei cugini del Torino che a 27 anni dalla Tragedia di Superga rivincono lo scudetto tricolore. La squadra bianconera affidata per questa stagione a Carlo Parola, pur perdendo entrambi i derby con il Toro, resta in testa fino alla fine di marzo, poi dopo la sconfitta (1-0) subita ai primi di aprile a Milano con l'Inter, lascia il passo ai granata, che vanno a vincere il loro settimo titolo. Con 18 reti Roberto Bettega è stato il miglior realizzatore bianconero, di cui 15 reti in campionato, 2 in Coppa Italia ed una rete in Coppa Campioni.

Nella Coppa Italia il calendario mette nello stesso 1º girone i bianconeri e l'Inter, i milanesi vincono (1-0) lo scontro diretto il 31 agosto, e vincendo il girone passano al raggruppamento di finale. Nella Coppa dei Campioni la Juventus elimina nei sedicesimi i bulgari del C.S.K.A. di Sofia, ma poi nei quarti di finale deve cedere il passo ai tedeschi del Borussia Mönchengladbach nel doppio confronto.

MaglieModifica

Casa
Trasferta
1ª portiere
2ª portiere

RosaModifica

N. Ruolo Giocatore
  P Dino Zoff
  P Giancarlo Alessandrelli
  D Gaetano Scirea
  D Francesco Morini
  D Claudio Gentile
  D Luciano Spinosi
  C Franco Causio
  C Antonello Cuccureddu
N. Ruolo Giocatore
  C Giuseppe Furino
  C Marco Tardelli
  C Fabio Capello
  C Giuseppe Damiani
  A Roberto Bettega
  A Sergio Gori
  A Pietro Anastasi (capitano)
  A José Altafini

RisultatiModifica

CampionatoModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Serie A 1975-1976.

Girone di andataModifica

Torino
5 ottobre 1975
1ª giornata
Juventus2 – 1VeronaStadio Comunale
Arbitro:  Ciacci (Firenze)

Como
12 ottobre 1975
2ª giornata
Como2 – 2JuventusStadio Giuseppe Sinigaglia
Arbitro:  Menegali (Roma)

Torino
19 ottobre 1975
3ª giornata
Juventus4 – 2FiorentinaStadio Comunale
Arbitro:  Agnolin (Bassano del Grappa)

Cagliari
2 novembre 1975
4ª giornata
Cagliari0 – 1JuventusStadio Sant'Elia
Arbitro:  Barbaresco (Cormons)

Torino
9 novembre 1975
5ª giornata
Juventus2 – 0LazioStadio Comunale
Arbitro:  Casarin (Milano)

Milano
16 novembre 1975
6ª giornata
Milan0 – 1JuventusStadio San Siro
Arbitro:  Menicucci (Firenze)

Torino
30 novembre 1975
7ª giornata
Juventus3 – 3CesenaStadio Comunale
Arbitro:  Gussoni (Tradate)

Torino
7 dicembre 1975
8ª giornata
Torino2 – 0JuventusStadio Comunale
Arbitro:  Michelotti (Parma)

Torino
14 dicembre 1975
9ª giornata
Juventus2 – 0InterStadio Comunale
Arbitro:  R. Lattanzi (Roma)

Ascoli Piceno
21 dicembre 1975
10ª giornata
Ascoli0 – 3JuventusStadio Cino e Lillo Del Duca
Arbitro:  Casarin (Milano)

Torino
4 gennaio 1976
11ª giornata
Juventus2 – 1NapoliStadio Comunale
Arbitro:  Michelotti (Parma)

Roma
11 gennaio 1976
12ª giornata
Roma0 – 1JuventusStadio Olimpico
Arbitro:  Agnolin (Bassano del Grappa)

Torino
18 gennaio 1976
13ª giornata
Juventus1 – 0BolognaStadio Comunale
Arbitro:  Serafino (Roma)

Bergamo
25 gennaio 1976
14ª giornata[1]
Sampdoria0 – 2JuventusStadio Comunale
Arbitro:  Casarin (Milano)

Torino
2 febbraio 1976
15ª giornata
Juventus1 – 0PerugiaStadio Comunale
Arbitro:  Barbaresco (Cormons)

Girone di ritornoModifica

Verona
9 febbraio 1976
16ª giornata
Verona1 – 2JuventusStadio Marcantonio Bentegodi
Arbitro:  R. Lattanzi (Roma)

Torino
15 febbraio 1976
17ª giornata
Juventus1 – 1ComoStadio Comunale
Arbitro:  Ciulli (Roma)

Firenze
22 febbraio 1976
18ª giornata
Fiorentina1 – 1JuventusStadio Comunale
Arbitro:  Menegali (Roma)

Torino
28 febbraio 1976
19ª giornata
Juventus1 – 0CagliariStadio Comunale
Arbitro:  Levrero (Genova)

Roma
7 marzo 1976
20ª giornata
Lazio1 – 2JuventusStadio Olimpico
Arbitro:  Panzino (Catanzaro)

Torino
14 marzo 1976
21ª giornata
Juventus1 – 1MilanStadio Comunale
Arbitro:  Agnolin (Bassano del Grappa)

Cesena
21 marzo 1976
22ª giornata
Cesena2 – 1JuventusStadio La Fiorita
Arbitro:  Serafino (Roma)

Torino
28 marzo 1976
23ª giornata
Juventus0 – 2
A Tav.[2]
TorinoStadio Comunale
Arbitro:  Menicucci (Firenze)

Milano
4 aprile 1976
24ª giornata
Inter1 – 0JuventusStadio San Siro
Arbitro:  Michelotti (Parma)

Bergamo
11 aprile 1976
25ª giornata[3]
Juventus2 – 1AscoliStadio Comunale
Arbitro:  Lazzaroni (Milano)

Napoli
18 aprile 1976
26ª giornata
Napoli1 – 1JuventusStadio San Paolo
Arbitro:  Casarin (Milano)

Torino
25 aprile 1976
27ª giornata
Juventus1 – 1RomaStadio Comunale
Arbitro:  Prati (Parma)

Bologna
2 maggio 1976
28ª giornata
Bologna1 – 4JuventusStadio Comunale
Arbitro:  Ciacci (Firenze)

Torino
9 maggio 1976
29ª giornata
Juventus2 – 0SampdoriaStadio Comunale
Arbitro:  Michelotti (Parma)

Perugia
16 maggio 1976
30ª giornata
Perugia1 – 0JuventusStadio Pian di Massiano
Arbitro:  Menegali (Roma)

Coppa ItaliaModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Coppa Italia 1975-1976.

Girone 1Modifica

Torino
27 agosto 1975
1ª giornata
Juventus2 – 0TarantoStadio Comunale
Arbitro:  Benedetti (Roma)

Milano
31 agosto 1975
2ª giornata
Inter1 – 0JuventusStadio San Siro
Arbitro:  Prati (Parma)

Torino
7 settembre 1975
3ª giornata
Juventus5 – 1TernanaStadio Comunale
Arbitro:  Lazzaroni (Milano)

14 settembre 1975
4ª giornata
 – 
Turno di riposo JUVENTUS

San Benedetto del Tronto
21 settembre 1975
5ª giornata
Sambenedettese2 – 2JuventusStadio Fratelli Ballarin
Arbitro:  Levrero (Genova)

Coppa dei CampioniModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Coppa dei Campioni 1975-1976.

Sedicesimi di finaleModifica

Sofia
15 settembre 1975
Andata
CSKA Sofia2 – 1JuventusBălgarska Armija
Arbitro:   Rion

Torino
1º ottobre 1975
Ritorno
Juventus2 – 0CSKA SofiaStadio Comunale
Arbitro:   Davidson

Ottavi di finaleModifica

Düsseldorf
22 ottobre 1975
Andata
Borussia M'gladbach2 – 0JuventusStadion im Borussia-Park
Arbitro:   Wurtz

Torino
5 novembre 1975
Ritorno
Juventus2 – 2Borussia M'gladbachStadio Comunale
Arbitro:   Linemayr

NoteModifica

  1. ^ Partita disputata sul campo neutro di Bergamo.
  2. ^ Punteggio assegnato (0-2) a tavolino dal Giudice sportivo per tentata invasione dei tifosi bianconeri, sul campo l'incontro è terminato (1-2).
  3. ^ Partita disputata sul campo neutro di Bergamo per squalifica del campo Juventino.

BibliografiaModifica

Collegamenti esterniModifica