Apri il menu principale

Képler Laveran Lima Ferreira

calciatore portoghese
Pepe
Russia-Portugal CC2017 (11 (cropped).jpg
Pepe alla Confederations Cup 2017
Nazionalità Brasile Brasile
Portogallo Portogallo (dal 2007)
Altezza 188 cm
Peso 81 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Difensore
Squadra Porto
Carriera
Giovanili
1993-2001 Corinthians Alagoano
Squadre di club1
2001-2002Marítimo B14 (1)
2002-2004Marítimo63 (3)
2004-2007Porto64 (6)
2007-2017Real Madrid229 (13)
2017-2018Beşiktaş33 (5)
2019-Porto5 (1)
Nazionale
2007-Portogallo Portogallo105 (7)
Palmarès
UEFA European Cup.svg Europei di calcio
Bronzo Polonia-Ucraina 2012
Oro Francia 2016
Transparent.png Confederations Cup
Bronzo Russia 2017
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 25 marzo 2019

Képler Laveran Lima Ferreira, meglio noto come Pepe (Maceió, 26 febbraio 1983), è un calciatore brasiliano naturalizzato portoghese, difensore del Porto e della nazionale portoghese.

In carriera è stato per 3 volte campione di Spagna e 2 volte campione di Portogallo,[1] oltre ad aggiudicarsi tre Champions League con il Real Madrid e un campionato europeo con la maglia del Portogallo.

Indice

Caratteristiche tecnicheModifica

Difensore arcigno, in possesso di grande forza fisica, è stato spesso criticato per il suo gioco duro[1] e per la sua antisportività.[2]

CarrieraModifica

ClubModifica

Marítimo e PortoModifica

Pepe inizia la propria carriera nella squadra del Corinthians Alagoano sua città natale, in Brasile, poi fu trasferito a diversi club di secondo livello in Portogallo. Qui inizia tra le riserve del Maritimo fino al 2002. Gioca poi per due stagioni nella prima squadra del club portoghese dove ottiene 66 partite e 3 gol fra campionato e coppa. Nell'estate 2003 sembrava vicino a trasferirsi allo Sporting Lisbona (dove gli fu concesso di allenarsi per un breve periodo), ma i due club non hanno trovato un accordo.

Nell'estate del 2004 passa al Porto per € 1.000.000 dove si distingue per le sue ottime abilità difensive. Pepe milita nel Porto per tre stagioni dove vince per due volte la Primeira Liga, due volte la Coppa di Portogallo e una volta la Supercoppa portoghese, Pepe con il Porto totalizza in queste tre stagioni 88 presenze e 3 gol.

Real MadridModifica

 
Pepe con il Real Madrid nel 2012.

Il 10 luglio 2007, Pepe ha firmato un contratto di cinque anni con il Real Madrid, per la cifra di € 30 milioni.[3] Nella prima stagione Pepe gioca solo 19 partite (0 gol) con il club spagnolo che però vince la Primera División. Gioca la seconda stagione da titolare totalizzando 26 gare solo in campionato e 32 in totale ma ancora senza gol. La stagione successiva a causa di un infortunio gioca solo 10 partite segnando il suo primo gol con il Real Madrid e unico gol nella stagione 2009-2010 in una partita in trasferta contro il Deportivo de La Coruña nella vittoria per 1-0.[4]

Nelle ultime giornate del campionato 2008-2009 Pepe viene squalificato per 10 giornate a seguito dei calci dati a Javier Casquero e del pugno dato a Juan Ángel Albín, giocatori del Getafe, e degli insulti alla terna arbitrale.[5] Il 27 aprile 2011, nella gara di semifinale di UEFA Champions League contro i rivali del Barcellona, viene espulso nel secondo tempo per un fallo su Dani Alves, lasciando il Real Madrid in 10, la gara finirà sul 2-0 per i blaugrana.[6] Nella stagione 2010-2011 vince la Coppa del Re con il Real Madrid battendo in finale i rivali del Barcellona nel secondo tempo supplementare con un gol di Cristiano Ronaldo.

Il 12 giugno 2011 firma un nuovo contratto fino al 2016 con i blancos.[7] Inizia la stagione vincendo la Supercoppa di Spagna 2012 nella doppia sfida contro il Barcellona.[8][9] Nel maggio del 2014 vince Champions League con il Real Madrid (la decima del club), mentre a dicembre vince anche il Mondiale per Club. Il 21 agosto 2015 prolunga il proprio contratto con il Real fino al 2017.[10] Il 28 maggio 2016 vince nuovamente la Champions League edizione 2015-2016.[11] L'anno successivo si aggiudica sia il campionato,[12] che la Champions League.[13] Si svincola dal Real Madrid nel giugno 2017.

BeşiktaşModifica

Il 5 luglio 2017, dopo dieci anni nelle file dei madrileni, firma un contratto biennale con opzione per una terza stagione con i turchi del Beşiktaş[14], per uno stipendio di 9,5 milioni di euro l'anno oltre a un bonus alla firma aggirantisi fra gli 1,5 e i 3 milioni di euro e a un compenso di 4.000 euro per ogni partita giocata[15]. Debutta il 6 agosto 2017, nella partita di Supercoppa di Turchia persa per 1-2 a Samsun contro il Konyaspor. Il 13 agosto segna il primo gol con il club turco, in una gara di campionato contro l'Antalyaspor.

Il 17 dicembre 2018 la squadra turca rende noto che il contratto è stato rescisso consensualmente. Pepe decide di versare a proprie spese l'ultima mensilità ad alcuni impiegati del club fra cui cuochi, giardinieri e autisti, per aiutare il club, in una situazione finanziaria critica[16]. Chiude l'esperienza turca con 52 presenze e 7 reti (di cui 2 nei turni preliminari dell'Europa League 2018-2019) in tutte le competizioni.

Ritorno al PortoModifica

L'8 gennaio 2019 si accorda con il Porto, con cui sigla un contratto di due anni e mezzo[17], facendo ritorno nel club dopo dodici anni.

NazionaleModifica

 
Pepe con il Portogallo al Mondiale 2018.

Nell'agosto 2007 ha ottenuto la cittadinanza portoghese. Non avendo mai giocato per alcuna rappresentativa nazionale brasiliana, nel 2008 è stato convocato dal CT della Nazionale portoghese Luiz Felipe Scolari per disputare l'Europeo 2008.

Nonostante il grave infortunio del dicembre 2009, ha fatto parte della formazione portoghese per il Mondiale 2010.

Nel giugno del 2012 il CT del Portogallo Paulo Bento lo inserisce nella lista dei 23 per partecipare a Euro 2012 in Polonia e Ucraina. Nella seconda giornata del girone eliminatorio realizza il gol del momentaneo 1-0 contro la Danimarca, partita che i lusitani vinceranno 2-3.

Il 16 giugno 2014, all'esordio nel Mondiale 2014 contro la Germania, viene espulso nel corso del primo tempo dopo aver dato una testata a Thomas Müller.[18]

Viene convocato per gli Europei 2016 in Francia, dove vince per la prima volta un campionato europeo con il suo Portogallo.[19] Il 10 luglio si laurea campione d'Europa dopo la vittoria in finale sulla Francia padrona di casa per 1-0, ottenuta grazie al goal decisivo di Éder durante i tempi supplementari.[20]

Viene convocato ai Mondiali 2018[21] dove segna negli ottavi di finale (di testa su corner) il gol del provvisorio 1-1 nella sconfitta per 2-1 contro l'Uruguay.[22]

Il 6 settembre 2018, nella gara amichevole pareggiata per 1-1 contro la Croazia, colleziona la 100esima presenza in nazionale (sigla anche il gol del pareggio). Viene omaggiato nella partita successiva contro l'Italia, valevole per la Nations League, con uno striscione dei tifosi e una targa consegnatagli prima del match per il traguardo raggiunto.[23]

StatisticheModifica

Presenze e reti nei clubModifica

Statistiche aggiornate all'11 novembre 2018.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2001-2002   Marítimo B SD 14 1 - - - - - - - - - 14 1
2001-2002   Marítimo PL 4 0 CP 0 0 CU 0 0 - - - 4 0
2002-2003 PL 29 2 CP 1 0 - - - - - - 30 2
2003-2004 PL 30 1 CP 2 0 - - - - - - 32 1
Totale Marítimo 63 3 3 0 - - - - 66 3
2004-2005   Porto PL 15 1 CP 1 0 UCL 5 0 SP+SU+Cint 0+1+0 0 22 1
2005-2006 PL 24 1 CP 4 0 UCL 5 2 - - - 33 3
2006-2007 PL 25 4 CP 0 0 UCL 8 0 SP 1 0 34 4
2007-2008   Real Madrid PD 19 0 CR 1 0 UCL 3 0 SS 2 0 25 0
2008-2009 PD 26 0 CR 0 0 UCL 5 0 SS 1 0 32 0
2009-2010 PD 10 1 CR 1 0 UCL 6 0 - - - 17 1
2010-2011 PD 26 1 CR 4 0 UCL 8 0 - - - 38 1
2011-2012 PD 29 1 CR 5 0 UCL 9 0 SS 2 0 45 1
2012-2013 PD 28 1 CR 2 0 UCL 11 1 SS 1 0 42 2
2013-2014 PD 30 4 CR 7 1 UCL 11 0 - - - 48 5
2014-2015 PD 27 2 CR 1 0 UCL 6 0 SU+SS+Cmc 1+1+2 0 38 2
2015-2016 PD 21 1 CR 1 0 UCL 9 0 - - - 31 1
2016-2017 PD 13 2 CR 2 0 UCL 3 0 SU+Cmc 0 0 18 2
Totale Real Madrid 229 13 24 1 71 1 10 0 334 15
2017-2018   Beşiktaş SL 23 2 TK 5 0 UCL 6 0 ST 1 0 35 2
lug.-dic. 2018 SL 10 3 TK 0 0 UEL 7[24] 2[25] - - - 17 5
Totale Beşiktaş 33 5 5 0 13 2 - - 52 7
gen.-giu. 2019   Porto PL 8 2 CP+CdL 2+2 0 UCL 2 0 SP - - 14 2
Totale Porto 72 8 9 0 20 2 2 0 103 10
Totale carriera 411 30 41 1 104 5 13 0 569 36

Cronologia presenze e reti in NazionaleModifica

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Portogallo
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
21-11-2007 Porto Portogallo   0 – 0   Finlandia Qual. Euro 2008 -
26-3-2008 Düsseldorf Grecia   2 – 1   Portogallo Amichevole -   31’   46’
31-5-2008 Viseu Portogallo   2 – 0   Georgia Amichevole -   62’
7-6-2008 Ginevra Portogallo   2 – 0   Turchia Euro 2008 - 1º turno 1
11-6-2008 Ginevra Rep. Ceca   1 – 3   Portogallo Euro 2008 - 1º turno -
15-6-2008 Basilea Svizzera   2 – 0   Portogallo Euro 2008 - 1º Turno -
19-6-2008 Basilea Portogallo   2 – 3   Germania Euro 2008 - Quarti di finale -   60’
20-8-2008 Leiria Portogallo   5 – 0   Fær Øer Amichevole -
6-9-2008 Ta' Qali Malta   0 – 4   Portogallo Qual. Mondiali 2010 -
10-9-2008 Lisbona Portogallo   2 – 3   Danimarca Qual. Mondiali 2010 -
11-10-2008 Solna Svezia   0 – 0   Portogallo Qual. Mondiali 2010 -
15-10-2008 Braga Portogallo   0 – 0   Albania Qual. Mondiali 2010 -
19-11-2008 Gama Brasile   6 – 2   Portogallo Amichevole -
11-2-2009 Faro Portogallo   1 – 0   Finlandia Amichevole -   46’
28-3-2009 Porto Portogallo   0 – 0   Svezia Qual. Mondiali 2010 -
31-3-2009 Losanna Portogallo   2 – 0   Sudafrica Amichevole -   74’
6-6-2009 Tirana Albania   1 – 2   Portogallo Qual. Mondiali 2010 -   80’
10-6-2009 Tallinn Estonia   0 – 0   Portogallo Amichevole -   59’
12-8-2009 Vaduz Liechtenstein   0 – 3   Portogallo Amichevole -
5-9-2009 Copenaghen Danimarca   1 – 1   Portogallo Qual. Mondiali 2010 -
9-9-2009 Budapest Ungheria   0 – 1   Portogallo Qual. Mondiali 2010 1   69’
14-10-2009 Guimarães Portogallo   4 – 0   Malta Qual. Mondiali 2010 -   84’
14-11-2009 Lisbona Portogallo   1 – 0   Bosnia ed Erzegovina Qual. Mondiali 2010 -
18-11-2009 Zenica Bosnia ed Erzegovina   0 – 1   Portogallo Qual. Mondiali 2010 -
8-6-2010 Johannesburg Portogallo   3 – 0   Mozambico Amichevole -   77’
25-6-2010 Durban Portogallo   0 – 0   Brasile Mondiali 2010 - 1º turno -   40’   64’
29-6-2010 Città del Capo Spagna   1 – 0   Portogallo Mondiali 2010 - Ottavi di finale -   72’
8-10-2010 Porto Portogallo   3 – 1   Danimarca Qual. Euro 2012 -
12-10-2010 Reykjavík Islanda   1 – 3   Portogallo Qual. Euro 2012 -
17-11-2010 Lisbona Portogallo   4 – 0   Spagna Amichevole -   46’
26-3-2011 Leiria Portogallo   1 – 1   Cile Amichevole -   46’
29-3-2011 Aveiro Portogallo   2 – 0   Finlandia Amichevole -   78’
4-6-2011 Lisbona Portogallo   1 – 0   Norvegia Qual. Euro 2012 -
10-8-2011 Faro Portogallo   5 – 0   Lussemburgo Amichevole -   46’
2-9-2011 Nicosia Cipro   0 – 4   Portogallo Qual. Euro 2012 -
11-11-2011 Zenica Bosnia ed Erzegovina   0 – 0   Portogallo Qual. Euro 2012 -
15-11-2011 Lisbona Portogallo   6 – 2   Bosnia ed Erzegovina Qual. Euro 2012 -
29-2-2012 Varsavia Polonia   0 – 0   Portogallo Amichevole -   66’
2-6-2012 Lisbona Portogallo   1 – 3   Turchia Amichevole -
9-6-2012 Leopoli Germania   1 – 0   Portogallo Euro 2012 - 1º turno -
13-6-2012 Leopoli Danimarca   2 – 3   Portogallo Euro 2012 - 1º turno 1
17-6-2012 Charkiv Portogallo   2 – 1   Paesi Bassi Euro 2012 - 1º turno -
21-6-2012 Varsavia Rep. Ceca   0 – 1   Portogallo Euro 2012 - Quarti di finale -
27-6-2012 Donec'k Portogallo   0 – 0 dts
(2 – 4 dcr)
  Spagna Euro 2012 - Semifinale -   61’
7-9-2012 Lussemburgo Lussemburgo   1 – 2   Portogallo Qual. Mondiali 2014 -
11-9-2012 Braga Portogallo   3 – 0   Azerbaigian Qual. Mondiali 2014 -
12-10-2012 Mosca Russia   1 – 0   Portogallo Qual. Mondiali 2014 -
16-10-2012 Porto Portogallo   1 – 1   Irlanda del Nord Qual. Mondiali 2014 -   81’
14-11-2012 Libreville Gabon   2 – 2   Portogallo Amichevole - Cap.   46’
22-3-2013 Tel Aviv Israele   3 – 3   Portogallo Qual. Mondiali 2014 -
26-3-2013 Baku Azerbaigian   0 – 2   Portogallo Qual. Mondiali 2014 -   33’
14-8-2013 Faro Portogallo   1 – 1   Paesi Bassi Amichevole -
6-9-2013 Belfast Irlanda del Nord   2 – 4   Portogallo Qual. Mondiali 2014 -   7’
10-9-2013 Foxborough Brasile   3 – 1   Portogallo Amichevole -   46’
11-10-2013 Lisbona Portogallo   1 – 1   Israele Qual. Mondiali 2014 -   84’
15-11-2013 Lisbona Portogallo   1 – 0   Svezia Qual. Mondiali 2014 -
19-11-2013 Solna Svezia   2 – 3   Portogallo Qual. Mondiali 2014 -
10-6-2014 East Rutherford Irlanda   1 – 5   Portogallo Amichevole -   65’
16-6-2014 Salvador Germania   4 – 0   Portogallo Mondiali 2014 - 1º turno -   37’
26-6-2014 Brasilia Portogallo   2 – 1   Ghana Mondiali 2014 - 1º turno -
7-9-2014 Aveiro Portogallo   0 – 1   Albania Qual. Euro 2016 -
11-10-2014 Saint-Denis Francia   2 – 1   Portogallo Amichevole -
14-10-2014 Copenaghen Danimarca   0 – 1   Portogallo Qual. Euro 2016 -
14-11-2014 Faro Portogallo   1 – 0   Armenia Qual. Euro 2016 -   42’
18-11-2014 Manchester Argentina   0 – 1   Portogallo Amichevole -   46’
4-9-2015 Lisbona Portogallo   0 – 1   Francia Amichevole -
7-9-2015 Elbasan Albania   0 – 1   Portogallo Qual. Euro 2016 -
14-11-2015 Krasnodar Russia   1 – 0   Portogallo Amichevole -
25-3-2016 Leiria Portogallo   0 – 1   Bulgaria Amichevole -
29-3-2016 Leiria Portogallo   2 – 1   Belgio Amichevole -
8-6-2016 Lisbona Portogallo   7 – 0   Estonia Amichevole -   58’
14-6-2016 Saint-Étienne Portogallo   1 – 1   Islanda Euro 2016 - 1º turno -
18-6-2016 Parigi Portogallo   0 – 0   Austria Euro 2016 - 1º turno -   40’
22-6-2016 Décines-Charpieu Ungheria   3 – 3   Portogallo Euro 2016 - 1º turno -
25-6-2016 Lens Croazia   0 – 1 dts   Portogallo Euro 2016 - Ottavi di finale -
30-6-2016 Marsiglia Polonia   1 – 1 dts
(3 – 5 dcr)
  Portogallo Euro 2016 - Quarti di finale -
10-7-2016 Saint-Denis Portogallo   1 – 0 dts   Francia Euro 2016 - Finale - 1º titolo europeo
1-9-2016 Porto Portogallo   5 – 0   Gibilterra Amichevole 1
6-9-2016 Basilea Svizzera   2 – 0   Portogallo Qual. Mondiali 2018 -
7-10-2016 Aveiro Portogallo   6 – 0   Andorra Qual. Mondiali 2018 -   35’   72’
10-10-2016 Tórshavn Fær Øer   0 – 6   Portogallo Qual. Mondiali 2018 -   60’
25-3-2017 Lisbona Portogallo   3 – 0   Ungheria Qual. Mondiali 2018 -
18-6-2017 Kazan' Portogallo   2 – 2   Messico Conf. Cup 2017 - 1º turno -
18-6-2017 Mosca Russia   0 – 1   Portogallo Conf. Cup 2017 - 1º turno -   57’
24-6-2017 San Pietroburgo Nuova Zelanda   0 – 4   Portogallo Conf. Cup 2017 - 1º turno -   56’
2-7-2017 Mosca Portogallo   2 – 1   Messico Conf. Cup 2017 - Finale 3º posto 1
31-8-2017 Porto Portogallo   5 – 1   Fær Øer Qual. Mondiali 2018 -
3-9-2017 Budapest Ungheria   0 – 1   Portogallo Qual. Mondiali 2018 -
7-10-2017 Andorra la Vella Andorra   0 – 2   Portogallo Qual. Mondiali 2018 -
10-10-2017 Lisbona Portogallo   2 – 0   Svizzera Qual. Mondiali 2018 -
10-11-2017 Viseu Portogallo   3 – 0   Arabia Saudita Amichevole -   24’   55’
14-11-2017 Leiria Portogallo   1 – 1   Stati Uniti Amichevole - Cap.   10’
28-5-2018 Braga Portogallo   2 – 2   Tunisia Amichevole - Cap.   63’
2-6-2018 Bruxelles Belgio   0 – 0   Portogallo Amichevole - Cap.   54’
7-6-2018 Lisbona Portogallo   3 – 0   Algeria Amichevole - Cap.
15-6-2018 Soči Portogallo   3 – 3   Spagna Mondiali 2018 - 1º turno -
20-6-2018 Mosca Portogallo   1 – 0   Marocco Mondiali 2018 - 1º turno -
25-6-2018 Saransk Iran   1 – 1   Portogallo Mondiali 2018 - 1º turno -
30-6-2018 Soči Uruguay   2 – 1   Portogallo Mondiali 2018 - Ottavi di finale 1
6-9-2018 Lisbona Portogallo   1 – 1   Croazia Amichevole 1 100º presenza Cap.
10-9-2018 Lisbona Portogallo   1 – 0   Italia UEFA Nations League 2018-2019 - 1º turno - Cap.   90+3’
11-10-2018 Chorzów Polonia   2 – 3   Portogallo UEFA Nations League 2018-2019 - 1º turno - Cap.   74’
20-11-2018 Guimarães Portogallo   1 – 1   Polonia UEFA Nations League 2018-2019 - 1º turno - Cap.
22-3-2019 Lisbona Portogallo   0 – 0   Ucraina Qual. Euro 2020 -
25-3-2019 Lisbona Portogallo   1 – 1   Serbia Qual. Euro 2020 -   45’
Totale Presenze (6º posto) 105 Reti 7

PalmarèsModifica

NoteModifica

  1. ^ a b Pepe, il "macellaio" del Real Madrid Ecco la top5 dei falli più significativi, gazzetta.it, 5 maggio 2015.
  2. ^ Real-Atletico, Pepe ridicolo: Filipe Luis lo sfiora, simulazione vergognosa! [VIDEO], su CalcioWeb, 28 maggio 2016. URL consultato il 29 maggio 2016.
  3. ^ Madrid pick up Pepe from Porto, su uefa.com, 10 luglio 2007. URL consultato il 18 giugno 2014.
  4. ^ Deportivo curse strikes again for Real Archiviato il 3 ottobre 2011 in Internet Archive.; Soccerway, 15 March 2008
  5. ^ Pepe, la follia costa cara. Dieci partite di squalifica, La Gazzetta dello Sport, 24 aprile 2009. URL consultato l'11 aprile 2011.
  6. ^ Ten-man Madrid undone by Messi magic; UEFA.com, 27 April 2011
  7. ^ Official announcement, Real Madrid's official website, 12 luglio 2011. URL consultato il 27 luglio 2011 (archiviato dall'url originale il 15 luglio 2011).
  8. ^ 3-2: The Supercup to be decided in Madrid, realmadrid.com, 23 agosto 2012. URL consultato il 30 agosto 2012 (archiviato dall'url originale il 25 agosto 2012).
  9. ^ Supershow: il Real piega il Barça. Mou si prende il primo trofeo, gazzetta.it, 29 agosto 2012. URL consultato il 30 agosto 2012.
  10. ^ Copia archiviata, su alfredopedulla.com. URL consultato il 22 agosto 2015 (archiviato dall'url originale il 6 marzo 2016). Ora è ufficiale: Real Madrid, Pepe rinnova fino al 2017
  11. ^ Il Real Madrid vince la Champions League, su www.corrieredellosport.it. URL consultato il 30 maggio 2016.
  12. ^ Real Madrid campione di Spagna: è la Liga numero 33, gazzetta.it, 21 maggio 2017. URL consultato il 3 giugno 2017.
  13. ^ Champions: Juve, svanisce il sogno. Il Real di Ronaldo campione d'Europa: 4-1, gazzetta.it, 3 giugno 2017. URL consultato il 3 giugno 2017.
  14. ^ (EN) Pepe puts pen to a two-year contract with Beşiktaş, su bjk.com.tr. URL consultato il 5 luglio 2017.
  15. ^ Il Besiktas annuncia il colpaccio in difesa: arriva Pepe, Goal, 5 luglio 2017.
  16. ^ Besiktas, Pepe rescinde e paga lo stipendio ai dipendenti, Sport Mediaset, 17 dicembre 2018.
  17. ^ Calciomercato, Pepe torna al Porto: adesso è ufficiale, Goal, 8 gennaio 2019.
  18. ^ Muller abbatte il Portogallo e si difende: "Pepe da espulsione, non ho simulato", goal.com, 16 giugno 2014. URL consultato il 18 giugno 2014.
  19. ^ (PT) Euro-2016: os 23 convocados, fpf.pt. URL consultato il 18 maggio 2016.
  20. ^ Euro 2016, Portogallo campione: 1-0 alla Francia, Eder gol ai supplementari, gazzetta.it, 10 luglio 2016. URL consultato l'11 luglio 2016.
  21. ^ Portogallo, ecco i convocati di Santos per i Mondiali di Russia 2018: Cancelo fuori, c'è Joao Mario, su sport.sky.it.
  22. ^ Mondiali 2018, Uruguay-Portogallo 2-1: Cavani elimina Cristiano Ronaldo con una doppietta, su sportmediaset.mediaset.it.
  23. ^ Portogallo-Italia: il pubblico omaggia Pepe (FOTO) - Lazionews.eu, in Lazionews.eu, 10 settembre 2018. URL consultato il 10 settembre 2018.
  24. ^ 4 presenze nei turni preliminari.
  25. ^ Nei turni preliminari.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica