Apri il menu principale

Coordinate: 42°02′45″N 86°35′36″E / 42.045833°N 86.593333°E42.045833; 86.593333

Il fiume Kaidu nel centro cittadino di Yanqi

Il fiume Kaidu (cinese:开|都|河, Kāi|dū|Hé), noto anche con l'antico nome di Liusha (cinese:流|沙|河, Liú|shā|Hé) o Chaidu-gol è un fiume che scorre nello Xinjiang, Cina, e rappresenta un'importante fonte d'acqua per la regione.

Le sorgenti del fiume Kaidu si trovano sui pendii centro-meridionali del Tien Shan, da dove scorre per tutto il bacino dello Yulduz[1] e nel bacino dello Yanqi fino al lago Bosten di cui è il principale affluente.[2] Il fiume lascia il lago col nome di Peacock (cinese:孔|雀|河, Kǒng|què|Hé). Il Peacock scorre attraverso il passo della porta di ferro (铁|门|关 ,鐵|門|關, Tiĕ|mén|Guān) nel bacino del Tarim.

Importanza culturaleModifica

In Il viaggio in Occidente il fiume Kaidu viene chiamato Fiume delle sabbie che scorrono ed è il posto in cui l'orco del fiume Sha Wujing terrorizza i villaggi vicini ed i viaggiatori che tentano di attraversare il fiume, prima di diventare un discepolo di Sanzang.[3]

Insediamenti sul fiumeModifica

NoteModifica

  1. ^ "Xinjiang River Guide" Archiviato il 2 marzo 2009 in Internet Archive.
  2. ^ Seespiegelschwankungen des Bosten-Sees (PDF), su uni-giessen.de. URL consultato il 19 gennaio 2010 (archiviato dall'url originale il 27 settembre 2007).
  3. ^ "Brief Introduction to Ba-Prefecture"

Altri progettiModifica