Apri il menu principale
កងទ័ពជើងគោក
Kangtorp Chung Kork
Reale Esercito Cambogiano
Descrizione generale
Attiva1953
NazioneCambogia Cambogia
TipoEsercito
Dimensione85,000[1]
Guarnigione/QGPhnom Penh
MottoDifendendo il Regno di Cambogia
ColoriRosso, blu
Battaglie/guerreGuerra d'Indocina
Guerra civile cambogiana
Guerra cambogiano-vietnamita
Scontri in Cambogia del 1997
Disputa di confine cambogiano-thailandese
Anniversari9 novembre 1953
Parte di
Comandanti
Comandante in capoGenerale Meas Sophea
Degni di notaGenerale Meas Sophea
Generale Tea Banh
Generale Srey Doek
Generale Hun Manet
Generale Hing Bun Hieng
Voci su unità militari presenti su Wikipedia

Il Reale Esercito Cambogiano (កងទ័ពជើងគោក, Kangtorp Cheung Kork) è una parte delle Reali Forze Armate cambogiane. Ha forze di terra che contano 85.000 uomini divisi in undici divisioni di fanteria, con corazzati integrati e supporto d'artiglieria. L'Esercito Reale è sotto la giurisdizione del Ministero della Difesa Nazionale.

Organizzazione militareModifica

Sotto l'attuale piano militare e le divisioni, ogni regione militare ha una divisione a dimensione completa. Ogni divisione sarà completata da una divisione mobile di rinforzo a Phnom Penh. Il paese è diviso in sei, fino a poco tempo fa cinque, regioni militari, ognuna composta da tre o quattro province. Ci sono presidi nelle principali città e nelle principali basi militari.

Il generale Meas Sophea è il comandante del Reale Esercito Cambogiano. Egli è anche il Vice Comandante in capo delle Reali Forze Armate cambogiane.

Le forze sono schierate come richiesto in tutto il paese e nelle operazioni, con basi nel modo seguente:

Ogni regione militare è sotto il comando di un maggiore generale, assistito da un capo dello Stato Maggiore con un rango di Generale di Brigata. In ogni provincia, c'è una base militare chiamata Zona Operazioni Militari sotto il comando di un colonnello.

Forze Speciali AviotrasportateModifica

 
Esercitazione d'addestramento delle Reali Forze Speciali Nazionali Cambogiane d'Antiterrorismo.

La base di funzionamento dell'unità 911 forze speciali aviotrasportate (SF-911) si trova nei pressi del villaggio takethmey, Comune di Kambol, Distretto di Angsnoul, Provincia di Kandal. Questa unità è sotto il diretto comando del Comando Alto Comando delle Reali Forze Armate Cambogiane. L'SF-911 ha sette rami con 14 battaglioni sotto il loro controllo.

Le seguenti unità sono distribuite nei Battaglioni:

  • Commando 1 a Commando 4 (Commando Aviotrasportato)
  • Commando 5 a Commando 9 (Commando d'Attacco)
  • Commando 10 a Commando 12 (Commando di Supporto)
  • Gruppo Speciale 13 Stretta Protezione
  • Gruppo Controterrorista 14

Totale del personale 5,000 uomini

Il Gruppo Controterrorista 14 è la primà unità cambogiana specializzata contro il terrorismo. Ed è componente della SWAT SF-911. Il Gruppo Controterrorista 14 attua la legge della legislazione nelle operazioni di anti-terrorismo.

Le FS conducono regolarmente corsi di addestramento ed esercitazioni comuni, quali:

  • 6 corsi Forze Speciali (commando Berretti Rossi)
  • 11 corsi aviotrasporto (para)
  • 3 corsi caduta libera
  • 3 corsi Scuba (Mar Chhak)
  • 3 corsi controterrorismo (O.T)
  • L'addestramento viene condotto anche in Indonesia nell'ambito di un programma speciale a Batujajar. Il centro di addestramento militare Batujajar si trova a 22 km da Bandung (Giava Ovest), dove i soldati delle FS vengono addestrati in tattiche di salto con il paracadute e zona di atterraggio.

Gradi dell'EsercitoModifica

EquipaggiamentoModifica

A partire dal giugno 2010, si ritiene che 500 dei carri armati devono essere pienamente operativi.

  • 500+ carri armati e un numero sconosciuto di carri armati leggeri.
  • 300+ APC
  • 600 Artiglieria
  • 19 Elicotteri

Esercito principaleModifica

 
Varianti T-55AM2BP.
 
Lanciarazzi multiplo BM-21 Grad.

L'arte operativa e la dottrina tattica sono ancora in fase di definizione, dato che il processo di riforma continua. Apparentemente, la riorganizzazione militare continua fornirà supporto blindato integrato per ognuna delle divisioni di fanteria regionali. Tuttavia, gran parte del terreno della Cambogia non si presta a operazioni di blindati e i carri armati sono resi inutilizzabili durante la stagione delle piogge. Tutte gli APC OT-64 sono apparentemente andati alla forza di riserva di Phnom Penh.

Negli anni '90, al fine di rendere l'esercito più mobile e meccanizzato, ci fu un afflusso costante di nuovi carri armati, artiglierie semoventi, blindati (APC), e camion. Le forze di terra raramente ritirano i vecchi modelli di armi e tendono a mantenere un grande deposito d'equipaggiamento, mantenendo i vecchi modelli con quelli aggiornati in forza attiva o nella riserva. L'esercito rimane in gran parte una forza di fanteria, anche se un programma di modernizzazione decennale ha migliorato in modo significativo la mobilità e la potenza di fuoco delle sue forze attive.

Gli equipaggiamenti per le principali unità di forza vennero forniti da Vietnam, Cina e Unione Sovietica. Gli armamenti consistevano di armi di origine sovietica, tra cui il fucile d'assalto AKM (versione aggiornata dell'AK-47), la mitragliatrice leggera RPD, la mitragliatrice polivalente PKM, il lanciarazzi RPG-2 82 mm, il lanciarazzi RPG-7 85 mm, il fucile d'assalto cinese Type 56 e varie armi in servizio, tra cui gli obici medi trainati e le armi di difesa aerea in diversi calibri. I carri armati nei battaglioni corazzati RCAF inclusero il T-54/55, un vecchio, ma capace, carro armato da combattimento di origine sovietica; l'obsoleto carro armato leggero anfibio PT-76/Type 63; e il Type 59, un vecchio carro armato da combattimento cinese, probabilmente tramandato dalle scorte vietnamite. I lanciarazzi multipli nella forza principale inclusero il BM-14 e il BM-21. I veicoli da combattimento corazzati nell'inventario della forza principale consistevano della serie sovietica BTR di veicoli a motore, e un po' di vecchio materiale americano, come ad esempio: i mezzi blindati M106 e M113, sia lasciati in eredità dal Vietnam o lasciati indietro dai tempi della Repubblica Khmer.

Forze specialiModifica

L'equipaggiamento delle forze speciali varia da quello del resto dell'esercito. Ad esempio, il fucile AK-47 (Type 56), anche se affidabile ed abbondante, non è esatto, ed è troppo potente per un uso sicuro da parte di unità d'elite specializzate in situazioni di combattimento ravvicinato e ostaggi.

Le forze sono il primo uso straniero confermato della nuova serie cinese di fucili d'assalto bullpup QBZ-95. Tecnicamente questo fucile è un QBZ-97, un Type 97A aggiunto con 3 colpi a modalità raffica e dispositivo grilletto premuto, con un involucro diverso fatto dal Gruppo Jian She per l'esportazione.

VeicoliModifica

Veicoli da combattimento corazzatiModifica

Nome Tipo Quantità Origine Note
T-54/55 Carro armato da combattimento 200[2]   URSS
T-55AM2
T-55
Carro armato da combattimento 200[2]
100[2]
  Rep. Ceca/  Polonia/  Serbia
Type 62 Carro armato leggero 100[2]   Cina
BMP-1 Veicolo da combattimento della fanteria 200[3]   URSS
BTR-60PB Veicolo trasporto truppe anfibio 300[2]   URSS/  Bulgaria
BTR-152 Veicolo trasporto truppe 50[2]   URSS Forse già ritirato
OT-64 SKOT Veicolo trasporto truppe 50[2]   Polonia/  Rep. Ceca
BRDM-2 Autoblindo d'esplorazione anfibio 50[2]   Bulgaria
PT-76 Carro armato leggero 50[2]   URSS
M113 Veicolo trasporto truppe 50   Stati Uniti

ArtiglieriaModifica

Nome Tipo Quantità Origine Note
ZiS-3[3] cannone anticarro 76 mm 50   URSS
T-12[2] cannone anticarro 100 mm 50   URSS
D-74[2] obice rimorchiato 122 mm 50   Cina
M-30[2] obice rimorchiato 122 mm 50   URSS
D-30[3] obice rimorchiato 122 mm 50   URSS
M-46[2] obice rimorchiato 130 mm 100   URSS
Type 59-1[3] obice rimorchiato 130 mm 200   Cina
Type 63[2] lanciarazzi multiplo rimorchiato 107 mm 200   Cina
Type 81 SPRL[2] lanciarazzi multiplo semovente 122 mm 100   Cina
BM-21 Grad[2] lanciarazzi multiplo semovente 122 mm 200   URSS
BM-13/16[2] lanciarazzi multiplo semovente 132 mm 100   URSS
BM-14[2] lanciarazzi multiplo semovente 140 mm 100   URSS

Artiglieria antiaereaModifica

Nome Tipo Quantità Origine Note
ZPU-1/-2/-4[3] cannone antiaereo rimorchiato 14.5mm 100   URSS
Bofors 40 mm[4] Cannone automatico antiaereo 50   Svezia
ZU-23-2 Cannone antiaereo trainato a doppia canna 23 mm 100   URSS
61-K[3] cannone antiaereo trainato 37 mm 100   URSS
Type 65/74 Cannone antiaereo trainato a doppia canna 37 mm 100   Cina
AZP S-60[3] cannone antiaereo 57mm 100   URSS
KS-19[2] cannone antiaereo 100 mm 50   URSS

Dopo diversi brevi scontri al confine con ranger thailandesi vestiti di nero, quando la RCAF vide la debolezza della difesa aerea. Sotto il PM cambogiano Hun Sen venne ordinato di rafforzare le forze armate della Cambogia. Diversi ordini non confermati e si arrivò nel 2011 ad un moderno PRC Norinco fatto di MANPADS ad intervalli brevi in grado di abbattere elicotteri d'attacco e attaccare cacciabombardieri a bassa quota. La RCAF già aveva diversi vecchi MANPADS dall'URSS a metà degli anni '80, ma questi inferiori alle moderne contromisure dimostrate di elicotteri e cacciabombardieri. La RCAF rafforzò anche le divisioni corazzate con un nuovo ordine di BTR-64 e T-55 MBT. Molti dei cannoni da traino 130 mm e DK-75, i mortai di supporto 120 millimetri con ordini da Cecoslovacchia ed Ucraina. Tonnellate di artiglieria e armi leggere munizioni vennero spediti alla RPC allo stesso tempo. Anche in questo caso si tratta di non confermato.

Armi di fanteriaModifica

Origine Armi piccole Tipo Nota
  Belgio Browning HP[5] Pistola semiautomatica Dotazione standard
  URSS Tokarev TT33[5] Pistola semiautomatica Dotazione standard
  Cina Type 54[5] Pistola Dotazione standard
  Cina QSZ-92 Pistola Dotazione standard
  URSS Makarov PMM Pistole Dotazione standard
  Belgio FN GP35[5] Pistole Usate in piccolo numero.
  URSS AKM[5] Fucile d'Assalto Dotazione standard
  URSS AKMS[5] Fucile d'Assalto Dotazione standard
  Cina Type 56[6] Fucile d'Assalto Dotazione standard
  Cina Type 56-1[6] Fucile d'Assalto Dotazione standard
  Cina Type 56-2[7] Fucile d'Assalto Dotazione standard, Recentemente ricevuti e distribuiti alle truppe vicino al confine cambogiano-thailandese.
  Cina CQ 311 Fucile d'Assalto Alcuni sono visti in uso con il fucile M16A1.
  Cina CQ 5.56mm Type A Fucile d'Assalto Variante cinese del M4A1. Usato dalle Forze Speciali ParaCommando 911 e dalle Bodyguards.[1]
  Indonesia Pindad SS1-V1[8] Fucile d'Assalto Usato dalle Forze Speciali ParaCommando 911, dalla Polizia Militare e dalle Bodyguards.
  Stati Uniti M16A1[9] Fucile d'Assalto Utilizzato dalle forze urbane, dalla polizia militare, e fucile di addestramento. Principale fucile d'assalto delle FANK.
  Corea del Sud Daewoo K2 Fucile d'Assalto Usato dalle Forze Speciali ParaCommando 911.
  Corea del Sud Daewoo K1A Carabina d'Assalto Usato dalle Forze Speciali ParaCommando 911.
  Cina QBZ-97[10] Fucile d'Assalto Bullpop Usato dalle Forze Speciali ParaCommando 911 e dalle Bodyguards. Dismesso e sostituito dal QBZ-97B.
  Cina QBZ-97A[10] Fucile d'Assalto Bullpop Dotazione standard Usato dalle Forze Speciali ParaCommando 911.
  Cina QBZ-97B[10] Carabina d'Assalto Bullpop Dotazione standard Usato dalle Forze Speciali ParaCommando 911, dalle Bodyguards e dalla Guardia Reale Cambogiana.
  URSS SKS[5][6] Carabina semiautomatica Usato dalla Guardia Reale Cambogiana. Dismesso e sostituito dal QBZ-97B.
  Cina Type 56 Carbine[5][6] Carabina semiautomatica Usato dalla Guardia Reale Cambogiana e fucile d'addestramento della riserva.
  Cina Type 85 Fucile mitragliatore Usato dalle Forze Speciali ParaCommando 911.
  Corea del Sud Daewoo K7 Fucile mitragliatore Usato dalle Forze Speciali ParaCommando 911.
  Mini Uzi Pistola mitragliatrice Dotazione standard Usato dalle Bodyguards.
  Germania HK MP5A4 Pistola mitragliatrice Usato in piccolo numero dalle Forze Speciali ParaCommando 911 e dalle Bodyguards.
  URSS SVD Fucile di precisione Dotazione standard
  Cina Type 79/85 Fucile di precisione Dotazione standard
  URSS RPK[6] Mitragliatrice leggera Dotazione standard
  URSS RPD[5][6] Mitragliatrice leggera Dotazione standard
  Cina Type 56 LMG[5][6] Mitragliatrice leggera Dotazione standard
  Cina QBB-97 LSW Mitragliatrice leggera Usata dalle Forze Speciali ParaCommando 911.
  Russia PKM[6] Mitragliatrice media Dotazione standard
  Cina Type 80[11] Mitragliatrice media Dotazione standard
  URSS DShKM[5] Mitragliatrice pesante In corso di sostituzione dalla mitragliatrice W85 nelle truppe di terra, montanta su treppiede. Rimane in uso sui carri armati da combattimento.
  Cina Type 54 HMG[5] Mitragliatrice pesante In corso di sostituzione dalla mitragliatrice W85 nelle truppe di terra, montanta su treppiede. Rimane in uso sui carri armati da combattimento.
  Cina Type 77 Mitragliatrice pesante
  Cina W85[11] Mitragliatrice pesante Dotazione standard
  URSS RPG-2[6] RPG (lanciarazzi) Dotazione standard
  Russia RPG-7V2[5] RPG (lanciarazzi) Dotazione standard
  Cina Type 56 RPG RPG (lanciarazzi) Dotazione standard
  Cina Type 69 RPG RPG (lanciarazzi) Dotazione standard
  Cina PF-89[7] Razzo anticarro leggero Dotazione standard Nuovo lanciarazzi anticarro della fanteria
  Germania Armbrust[5] Razzo anticarro leggero Dotazione standard
  URSS SA-7 Grail[2] MANPADS Dotazione standard
  Cina HN-5[2] MANPADS Dotazione standard
  Cina FN-6[2][7] MANPADS Dotazione standard
  Cina FN-12/16[2][7] MANPADS Dotazione standard, versione avanzata del FN-6.
  Stati Uniti M79[6] Lanciagranate Dotazione standard lanciagranate principale del FANK.
  Stati Uniti M203 Lanciagranate Attacco del fucile M16A1, utilizzato anche dalle FANK's.

Operazioni PeacekeepingModifica

Il RCAF ha inviato personale RCAF nei vari punti caldi come parte del ruolo del Regno di Cambogia come membro delle Nazioni Unite. Per lo più ingegneri e unità logistiche, oltre a membri della polizia militare e paramilitari della Polizia, sono stati inviati per le operazioni di mantenimento della pace, come:

[12]

NoteModifica

  1. ^ Anthony H. Cordesman e Robert Hammond, THE MILITARY BALANCE IN ASIA: 1990-2011 (PDF) (Center for Strategic and International Studies), 16 maggio 2011, p. 70. URL consultato il 27 giugno 2011.
  2. ^ a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t u v w SIPRI Trade Registers (Stockholm International Peace Research Institute). URL consultato il 27 giugno 2011.
  3. ^ a b c d e f g Cambodian Army Land Forces Equipment, ArmyRecognition.com. URL consultato il 27 giugno 2011.
  4. ^ Bofors 40 mm#Users.
  5. ^ a b c d e f g h i j k l m n Jones, Richard D. Jane's Infantry Weapons 2009/2010. Jane's Information Group; 35 edition (January 27, 2009). ISBN 978-0-7106-2869-5.
  6. ^ a b c d e f g h i j Christina Wille, How Many Weapons are there in Cambodia? (PDF) (Small Arms Survey).
  7. ^ a b c d China Defense Blog: Cambodia's Chinese Weapon on Parade.
  8. ^ (ID) Cikal Bakal Senapan Serbu Nasional, in Alutsista Dalam Negeri (Indonesia), pp. 38–39.
  9. ^ Report: Profiling the Small Arms Industry - World Policy Institute - Research Project, World Policy Institute, November 2000. URL consultato il 15 luglio 2010 (archiviato dall'url originale l'11 ottobre 2017).
  10. ^ a b c QBZ97自动步枪, su gun-world.net. URL consultato il 16 gennaio 2008.
  11. ^ a b China Defense Blog: Mini PLA in the making?.
  12. ^ http://www.un.org.kh/index.php?option=com_content&view=article&id=203:moving-from-conflict-to-peacekeeping-42-cambodian-peacekeepers-sent-to-chad-and-central-african-republic-for-first-time&catid=43:latest-press-releases&Itemid=76.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica