Apri il menu principale
Kara-Kul
Kara-kul lake.jpg
Immagine satellitare del lago Kara-Kul
Stato Tagikistan Tagikistan
Regione Gorno-Badakhshan
Distretto Murghob
Coordinate 39°01′12″N 73°27′00″E / 39.02°N 73.45°E39.02; 73.45Coordinate: 39°01′12″N 73°27′00″E / 39.02°N 73.45°E39.02; 73.45
Altitudine 3914 m s.l.m.
Dimensioni
Superficie 380[1] km²
Lunghezza 33[1] km
Larghezza 23[1] km
Profondità massima 238[1] m
Volume 26,6 km³
Idrografia
Origine cratere meteoritico
Immissari principali Kara-Džilga, Karaart, Muzkol
Emissari principali nessuno
Mappa di localizzazione: Tagikistan
Kara-Kul
Kara-Kul

Il lago Kara-Kul[2] o Karakul (in tagiko Қарокӯл, in chirghiso Кара-Көл; nome che significa "lago nero") è un lago del Tagikistan situato nel distretto di Murghob della Regione Autonoma di Gorno-Badachšan.

È un lago endorreico che si trova nella parte settentrionale del Pamir, a sud della catena Trans-Alai, a un'altezza di 3914 m; il lago occupa un cratere meteoritico formato dall'impatto con un meteoroide circa 25 milioni di anni fa.[3][4] Le sue dimensioni sono di 33 km per 23, con una superficie di 380 km².

Una penisola e un'isola quasi lo dividono in due parti: la parte orientale, la minore, ha una profondità massima di 19 m, mentre quella occidentale arriva a 238 m[1]. Il lago ha diversi affluenti (i principali sono: il Kara-Džilga, il Karaart e il Muzkol), ma nessun effluente. Sull'isola nidificano colonie di gabbiano testabruna e Sterna hirundo tibetana.[5]

Il lago Karakul visto dalla strada del Pamir

NoteModifica

  1. ^ a b c d e (EN) Qarakul lake, su tdc.tj. URL consultato il 28 febbraio 2019.
  2. ^ Kara-Kul, Ozero (lake), su getty.edu. URL consultato il 28 febbraio 2019.
  3. ^ (EN) Kara-Kul Structure, Tajikistan, su earthobservatory.nasa.gov. URL consultato il 28 febbraio 2019.
  4. ^ (EN) The Karakul Depression in Pamirs (PDF), su ntrs.nasa.gov. URL consultato il 28 febbraio 2019.
  5. ^ (RU) озеро Каракуль («Чёрное озеро»), su tdc.tj. URL consultato il 28 febbraio 2019.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Asia: accedi alle voci di Wikipedia che parlano dell'Asia