Apri il menu principale

Karen Davis

personaggio immaginario della serie cinematografica The Grudge
Karen Davis
Sarah Michelle Gellar Comic-Con, 2011.jpg
Sarah Michelle Gellar interpreta Karen Davis in The Grudge
UniversoThe Grudge
Lingua orig.
  • giapponese
  • inglese
Autore
  • Takashi Shimizu
  • Stephen Susco
  • 1ª app. inThe Grudge
    Ultima app. inThe Grudge 2
    Interpretata daSarah Michelle Gellar
    Voce italianaEleonora De Angelis
    SessoFemmina
    Luogo di nascitaPasadena, California
    Data di nascita1977
    Professioneassistente sociale

    Karen Davis è un personaggio immaginario protagonista della trilogia cinematografica di The Grudge, interpretata dall'attrice Sarah Michelle Gellar.

    BiografiaModifica

    The GrudgeModifica

    Karen Davis è un assistente sociale americana che, tramite uno scambio culturale, si trasferisce con il suo fidanzato, Doug, a Tokyo. Si offre volontaria per prendersi cura di una donna, Emma Williams, in quasi completo stato catatonico, quando la sua prima custode, Yoko, sparisce in circostanze misteriose. Quando Kayako Saeki, una donna fantasma (detta anche Onryō legata ad una maledizione), inizia ad uccidere le persone intorno a lei, inizia ad indagare sull'origine della maledizione. Quando il suo fidanzato Doug scopre le ricerche fatte da Karen, crede subito che lei sia andata nella casa, così anche lui vi si reca, lasciandole un messaggio vocale nella segreteria telefonica dicendole che la stava andando a prendere. Karen decide quindi di tornare nella casa per non far maledire anche lui, ma non vi riesce e il ragazzo muore davanti a lei, ucciso dallo spirito vendicativo di Kayako. All'interno della casa, Kayako, tramite una visione, fa vedere alla donna come è morta. Dopo che il fantasma si manifesta davanti a lei, Karen cerca di fermare la maledizione bruciando la casa, ma questo, invece, la rilancerà, rendendola ancora più forte.

    The Grudge 1.5Modifica

    Nel breve film d'animazione di The Grudge (chiamato The Grudge 1.5), Karen viene salvata da un giovane giornalista cinese, Eason, quando questi arriva nella casa ormai in fiamme per cercare il detective Nakagawa. Qui troverà invece Karen in preda al panico. Prima di essere attaccati nuovamente da Kayako, i due riescono a scappare e Eason porterà Karen all'ospedale.

    The Grudge 2Modifica

    La seconda pellicola del film rivela che Karen è stata ricoverata in ospedale dopo gli eventi del primo film. Ora è paranoica e traumatizzata, vuole a tutti costi fermare Kayako. Le verrà a far visita sua sorella minore Aubrey (Amber Tamblyn) che è stata mandata dalla madre per riportare a casa la sorella. A quel punto Karen cercherà di avvertire Aubrey di non entrare per nessun motivo nella casa, ma verrà legata a letto da alcuni infermieri a causa di una crisi psicotica. Più tardi, Kayako riemerge e afferra il braccio di Karen; in preda al panico, ella si libera ed elude astutamente lo spirito e la polizia. Quando raggiungerà il tetto dell'ospedale, lei indietreggia fino al bordo del tetto dove Kayako, attaccandola alle spalle, riuscirà a buttarla giù dove cadrà morta davanti ai piedi di sua sorella.

    CriticheModifica

    Sarah Michelle Gellar ha ricevuto numerosi elogi per la sua performance nel primo film e molti di loro hanno fatto riferimento alle sue performance come motivo per il successo della pellicola. Al momento della sua apparizione in The Grudge 2, ha ricevuto nuovamente lodi per l'interpretazione del personaggio, ma ha anche ricevuto recensioni contrastanti a causa della morte a sorpresa del personaggio.

    NoteModifica