Apri il menu principale
Karim Ansarifard
Iran vs. Montenegro 2014-05-26 (059).jpg
Nazionalità Iran Iran
Altezza 188[1] cm
Peso 78[1] kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Attaccante
Squadra Al-Sailiya
Carriera
Giovanili
2000-2005 600px Nero e Azzurro (Strisce)2.png Inter Campus
2005-2006 Zob Ahan
2006-2008 Saipa
Squadre di club1
2008-2012Saipa123 (55)
2012-2013Persepolis31 (8)
2013-2014Tractor Sazi28 (14)
2014-2015Osasuna16 (0)
2015-2017Paniōnios41 (13)[2]
2017-2018Olympiakos34 (18)
2018-2019Nottingham Forest12 (2)
2019-Al-Sailiya0 (0)
Nazionale
2005-2006Iran Iran U-173 (0)
2007-2008Iran Iran U-217 (5)
2009-2011Iran Iran U-2313 (5)
2009-Iran Iran77 (19)
Palmarès
Coppa Asia.svg Coppa d'Asia
Bronzo Emirati Arabi Uniti 2019
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 12 luglio 2019

Karim Ansarifard (pers. کریم انصاری‌فرد; Ardabil, 3 aprile 1990) è un calciatore iraniano, attaccante dell'Al-Sailiya e della Nazionale iraniana. Il magazine World Soccer, assieme al sito web Goal.com, lo ha definito come uno dei migliori giovani talenti del mondo insieme a Javier Hernández e a Jack Wilshere[3][4].

Indice

BiografiaModifica

Nato il 3 aprile del 1990 ad Ardabil, egli è l'ultimo figlio della famiglia composta da quattro fratelli e tre sorelle.

Caratteristiche tecnicheModifica

Giocatore molto fisico abile nel gioco aereo e nell'uno contro uno; per il suo modo di giocare è stato paragonato più volte ad Ali Daei[5] e a Thomas Müller.

CarrieraModifica

ClubModifica

Giovanili ed esordio al SaipaModifica

Karim Ansarifard inizia la sua carriera da calciatore nel 2000, quando milita per cinque stagione nell'Inter Campus prima di trasferirsi al Zob Ahan, dove ci rimarrà per una sola stagione. Nel 2006 viene acquistato dal Saipa dove trascorre due anni nelle formazioni giovanili prima di debuttare in prima squadra: esordisce il 21 novembre 2008 durante il match di campionato con il Bargh Shiraz; in quell'occasione realizza anche la sua prima rete in carriera, da calciatore professionista[6]. Realizza la sua prima doppietta in carriera il 1º ottobre 2009 in occasione della partita di campionato con il Sepahan[7]. Il 18 agosto 2010 durante la partita con il Malavan, rimedia la sua prima ammonizone in carriera[8]. Il 7 agosto 2011 in occasione della partita di campionato con il Shahrdari Tabriz, dopo aver portato il risultato in parità (1 a 1), ottiene la sua prima espulsione in carriera[9]. Realizza una tripletta, la prima in carriera, il 9 marzo 2012 durante il match di campionato giocato con il Fajr Sepasi[10].

Il passaggio al PersepolisModifica

Nel luglio del 2012 viene acquistato dal Persepolis, dove esordisce il 19 luglio in occasione del match con il Sanat Naft[11]. Realizza la sua prima rete con la nuova squadra il 30 luglio, durante la partita di campionato giocata con il Gahar Zagros[12]. Riesce a segnare un gol nella finale di Coppa Hazfi persa ai rigori contro il Sepahan

In prestito al Tractor Sazi e OsasunaModifica

Viene messo fuori rosa dall'allenatore del Persepolis Ali Daei e il 14 luglio 2013 viene per questo mandato in prestito al Tractor Sazi. Esordisce con la nuova squadra il 1º agosto 2013 nel derby cittadino contro il Gostaresh Foolad. A fine stagione vince la Coppa dell'Iran e ottiene il premio di Miglior giocatore della manifestazione. In campionato risulta al primo posto della classifica cannonieri per la seconda volta consecutiva. Nel luglio 2014 rescinde il proprio contratto col Tractor.

Il 29 agosto 2014 firma un contratto biennale col club di Segunda División dell'Osasuna[13]. Il 4 ottobre debutta con la squadra di Pamplona nel match contro il Racing Santander[14].

In Grecia: Panionios e OlympiakosModifica

Nell'estate 2015 si accorda col Paniōnios, squadra della Superleague greca. Il 4 ottobre 2015 segna il suo primo gol in Grecia nella vittoria per 5-1 contro il Panaitōlikos[15]. Confermato anche per la stagione successiva, si rende protagonista di una buona partenza in campionato.

Nel mercato invernale le sue prestazioni vengono notate dai campioni in carica dell'Olympiakos, che lo ingaggiano il 13 gennaio 2017 e gli offrono un contratto di tre anni e mezzo[16]. Il 24 gennaio esordisce in Coppa di Grecia contro l'Arīs Salonicco, gara in cui marca la sua prima rete con l'Olympiakos[17]. A fine stagione vince il titolo di Superleague 2016-2017, secondo trofeo personale in carriera. All'inizio della Superleague 2017-18 mette a segno 7 reti in 11 presenze[18]. A fine campionato risulta il secondo miglior marcatore della competizione con 13 gol, ad una rete soltanto dal capocannoniere Aleksandar Prijović[19]. A fine stagione rescinde il contratto con l'Olympiakos[20].

Nottingham Forest e Al-SailiyaModifica

Il 3 novembre 2018 si trasferisce in Inghilterra, al Nottingham Forest, club di seconda divisione inglese. Segna la prima marcatura con la nuova squadra nella gara vinta 3-0 contro l'Hull City.

Il 12 luglio 2019 viene ufficializzato il suo passaggio al club qatariota dell'Al-Sailiya[21].

NazionaleModifica

Nel 2005 gioca la sua prima partita con la Nazionale iraniana Under-17 e , in due anni, colleziona 3 partite e nessuna rete segnata prima di partecipare al Campionato asiatico, giocando due partite con il Tagikistan[22] e con lo Yemen[23].

Nel 2010 con la divisione nazionale Under-23, partecipa alla XVI edizione dei Giochi asiatici organizzati a Canton, in Cina. Debutta l'8 novembre durante il match con la Nazionale turkmena, dove realizza anche la sua prima rete con la divisione Under-23[24]. A fine torneo colleziona 7 partite e 4 reti segnate.

Debutta nella Nazionale maggiore nel novembre del 2009 durante la partita con l'Islanda realizzando, in quell'occasione, anche la sua prima rete ufficiale. Gli fu assegnato il leggendario numero 10, in precedenza appartenuto ad Ali Daei, nel match di Coppa d'Asia, con la Corea del Nord, del 15 gennaio 2011[25].

Viene convocato per i Mondiali 2018,[26] dove in 3 partite ha segnato 1 gol.

StatisticheModifica

Cronologia presenze e reti in nazionaleModifica

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Iran
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
5-7-2009 Gaborone Botswana   1 – 1   Iran Amichevole -
10-11-2009 Teheran Iran   1 – 0   Islanda Amichevole 1   41’
14-11-2009 Teheran Iran   1 – 0   Giordania Qual. Coppa d'Asia 2011 -   73’
18-11-2009 Teheran Iran   1 – 1   Macedonia Amichevole -   76’
22-11-2009 Amman Giordania   1 – 0   Iran Qual. Coppa d'Asia 2011 -   85’
30-12-2009 Doha Iran   1 – 1   Mali Amichevole 1
2-1-2010 Doha Corea del Nord   0 – 1   Iran Amichevole -   48’   69’
6-1-2010 Kallang Singapore   1 – 3   Iran Qual. Coppa d'Asia 2011 -   70’
3-3-2010 Teheran Iran   1 – 0   Thailandia Qual. Coppa d'Asia 2011 -   64’   74’
11-8-2010 Yerevan Armenia   1 – 3   Iran Amichevole -   74’
3-9-2010 Zhengzhou Cina   0 – 2   Iran Amichevole -   69’   90’
7-9-2010 Seul Corea del Sud   0 – 1   Iran Amichevole -   36’
28-9-2010 Mascate Oman   2 – 2   Iran Campionato dell'Asia occidentale 2010 -   54’
7-10-2010 Abu Dhabi Iran   0 – 3   Brasile Amichevole -   54’
2-1-2011 Teheran Iran   1 – 0   Angola Amichevole -   46’
11-1-2011 Ar Rayyan Iraq   1 – 2   Iran Coppa d'Asia 2011 - 1º turno -   83’
15-1-2011 Doha Iran   1 – 0   Corea del Nord Coppa d'Asia 2011 - 1º turno 1   28’   90+1’
22-1-2011 Doha Iran   0 – 1 dts   Corea del Sud Coppa d'Asia 2011 - Quarti di finale -   74’
17-7-2011 Teheran Iran   1 – 0   Madagascar Amichevole -
23-7-2011 Teheran Iran   4 – 0   Maldive Qual. Mondiali 2014 1   4’
28-7-2011 Malé Maldive   0 – 1   Iran Qual. Mondiali 2014 -   77’
6-9-2011 Doha Qatar   1 – 1   Iran Qual. Mondiali 2014 -
5-10-2011 Tehran Iran   7 – 0   Palestina Amichevole 1   46’
11-11-2011 Manama Bahrein   1 – 1   Iran Qual. Mondiali 2014 -   60’
23-2-2012 Dubai Iran   2 – 2   Giordania Amichevole -
29-2-2012 Tehran Iran   2 – 2   Qatar Qual. Mondiali 2014 -   72’
18-4-2012 Tehran Iran   2 – 0   Mauritania Amichevole 1
27-5-2012 Istanbul Albania   1 – 0   Iran Amichevole -   53’   67’
3-6-2012 Tashkent Uzbekistan   0 – 1   Iran Qual. Mondiali 2014 -   76’
12-6-2012 Tehran Iran   0 – 0   Qatar Qual. Mondiali 2014 -   46’
15-8-2012 Tunisi Tunisia   2 – 2   Iran Amichevole -
5-9-2012 Amman Iran   0 – 0   Giordania Amichevole -   46’
11-9-2012 Beirut Libano   1 – 0   Iran Qual. Mondiali 2014 -   46’
14-11-2012 Tehran Iran   0 – 1   Uzbekistan Qual. Mondiali 2014 -   46’
22-5-2013 Mascate Oman   3 – 1   Iran Amichevole -   46’
15-10-2013 Teheran Iran   2 – 1   Thailandia Qual. Coppa d'Asia 2015 -   66’
15-11-2013 Bangkok Thailandia   0 – 3   Iran Qual. Coppa d'Asia 2015 -   83’
3-3-2014 Karaj Iran   3 – 2   Kuwait Amichevole 1   67’
5-3-2014 Teheran Iran   1 – 2   Guinea Amichevole -   86’
18-5-2014 Minsk Bielorussia   0 – 0   Iran Amichevole -   81’
30-5-2014 Conakry Angola   1 – 1   Iran Amichevole 1   71’
8-6-2014 San Paolo Iran   2 – 0   Trinidad e Tobago Amichevole -   80’
25-6-2014 Salvador Bosnia ed Erzegovina   3 – 1   Iran Mondiali 2014 - 1º turno -   69’
4-1-2015 Wollongong Iraq   0 – 1   Iran Amichevole -   75’
26-3-2015 Sankt Pölten Iran   2 – 0   Cile Amichevole -   74’
31-3-2015 Solna Svezia   3 – 1   Iran Amichevole -   88’
17-11-2015 Dededo Guam   0 – 6   Iran Qual. Mondiali 2018 1
24-3-2016 Teheran Iran   4 – 0   India Qual. Mondiali 2018 -   66’
29-3-2016 Teheran Iran   2 – 0   Oman Qual. Mondiali 2018 -   62’
2-6-2016 Skopje Macedonia   1 – 3   Iran Amichevole -   65’   69’
7-6-2016 Teheran Iran   6 – 0   Kirghizistan Amichevole 2
1-9-2016 Teheran Iran   2 – 0   Qatar Qual. Mondiali 2018 -   84’
11-11-2016 Shah Alam Papua Nuova Guinea   1 – 8   Iran Amichevole 2  }
15-11-2016 Paroi Siria   0 – 0   Iran Qual. Mondiali 2018 -
23-3-2017 Doha Qatar   0 – 1   Iran Qual. Mondiali 2018 -   71’
4-6-2017 Podgorica Montenegro   1 – 2   Iran Amichevole -   46’
5-10-2017 Teheran Iran   2 – 0   Togo Amichevole 2
9-11-2017 Graz Iran   2 – 1   Panama Amichevole -
23-3-2018 Radès Tunisia   1 – 0   Iran Amichevole -   76’
27-3-2018 Graz Iran   2 – 1   Algeria Amichevole -   70’
18-5-2018 Teheran Iran   1 – 0   Uzbekistan Amichevole -   68’
28-5-2018 Graz Turchia   2 – 1   Iran Amichevole -   71’
8-6-2018 Mosca Iran   1 – 0   Lituania Amichevole 1   46’
15-6-2018 San Pietroburgo Marocco   0 – 1   Iran Mondiali 2018 - 1º turno -   90+2’
20-6-2018 Kazan' Iran   0 – 1   Spagna Mondiali 2018 - 1º turno -   74’
25-6-2018 Saransk Iran   1 – 1   Portogallo Mondiali 2018 - 1º turno 1   75’
11-9-2018 Tashkent Uzbekistan   0 – 1   Iran Amichevole -   64’
16-10-2018 Teheran Iran   2 – 1   Bolivia Amichevole -   46’
15-11-2018 Teheran Iran   1 – 0   Trinidad e Tobago Amichevole 1   77’
20-11-2018 Doha Iran   1 – 1   Venezuela Amichevole -   66’   83’
31-12-2018 Doha Qatar   1 – 2   Iran Amichevole -   50’
7-1-2019 Abu Dhabi Iran   5 – 0   Yemen Coppa d'Asia 2019 - 1º turno -   71’
12-1-2019 Abu Dhabi Vietnam   0 – 2   Iran Coppa d'Asia 2019 - 1º turno -   79’
24-1-2019 Abu Dhabi Cina   0 – 3   Iran Coppa d'Asia 2019 - Quarti di finale 1   86’
28-1-2019 al-'Ayn Iran   0 – 3   Giappone Coppa d'Asia 2019 - Semifinale -   58’
6-6-2019 Doha Iran   5 – 0   Siria Amichevole -   80’
11-6-2019 Seoul Corea del Sud   1 – 1   Iran Amichevole -   80’
Totale Presenze 77 Reti (7º posto) 19

PalmarèsModifica

Competizioni nazionaliModifica

Tractor Sazi: 2013-2014
Olympiakos: 2016-2017

NoteModifica

  1. ^ a b Karim Ansarifard, soccerway.com. URL consultato il 14 marzo 2012.
  2. ^ 44 (14) se si comprendono le presenze nei play-off.
  3. ^ (AR) World Soccer Magazine: Ansarifard is considered as one of 65 young talents the world's strongest, saipaonline.com. URL consultato il 20 aprile 2012 (archiviato dall'url originale il 31 marzo 2012).
  4. ^ (EN) Goal.com Hot 100 - The Young Stars To Look Out For In 2011, goal.com, 1º gennaio 2011. URL consultato il 20 aprile 2012.
  5. ^ (AR) With Karim Ansarifard, The Young Striker of Saipa: I'll Proof that I'm not a Spark., jamejamonline.ir. URL consultato il 20 aprile 2012.
  6. ^ Saipa vs. Bargh Shiraz 2 - 2, soccerway.com. URL consultato il 20 aprile 2012.
  7. ^ Saipa vs. Sepahan 2 - 2, soccerway.com. URL consultato il 20 aprile 2012.
  8. ^ Malavan vs. Saipa 2 - 3, soccerway.com. URL consultato il 20 aprile 2012.
  9. ^ Shahrdari Tabriz vs. Saipa 1 - 1, soccerway.com. URL consultato il 20 aprile 2012.
  10. ^ Saipa vs. Fajr Sepasi 5 - 0, soccerway.com. URL consultato il 20 aprile 2012.
  11. ^ Sanan Naft vs. Persepolis 0 - 1, soccerway.com. URL consultato il 10 agosto 2012.
  12. ^ Gahar Zagros vs. Persepolis 1 - 1, soccerway.com. URL consultato il 10 agosto 2012.
  13. ^ (ES) Osasuna ficha a Karim Ansarifard, su C.A. Osasuna Oficial. URL consultato il 12 luglio 2019.
  14. ^ Osasuna v Racing Santander Live Commentary & Result, 04/10/2014, Segunda División | Goal.com, su www.goal.com. URL consultato il 12 luglio 2019.
  15. ^ Panaitolikos vs. Panionios - 3 October 2015 - Soccerway, su int.soccerway.com. URL consultato il 12 luglio 2019.
  16. ^ (EL) NEWSROOM IEFIMERIDA.GR, Οριστικό: Στον Ολυμπιακό ο Ανσαριφάρντ | ΣΠΟΡ, su iefimerida.gr, 12 gennaio 2017. URL consultato il 12 luglio 2019.
  17. ^ (EL) Το σημάδι του Καρίμ! (vids), su www.gazzetta.gr. URL consultato il 12 luglio 2019.
  18. ^ (EN) Επιμέλεια: Γιώργος Περπερίδης Δημοσίευση: 24 Δεκ. 2017 18:44, Ανεβάζει τις μετοχές του ο Ανσαριφάρντ, su www.sport24.gr. URL consultato il 12 luglio 2019.
  19. ^ (EL) Τεσσάρα, όμορφα και ξεκούραστα! (pics & vid), su www.gazzetta.gr. URL consultato il 12 luglio 2019.
  20. ^ (EN) Danny Owen, Report: Nottingham Forest hit issues in Karim Ansarifard move, su HITC, 6 settembre 2018. URL consultato il 12 luglio 2019.
  21. ^ (EN) Ansarifard moves on, su www.nottinghamforest.co.uk. URL consultato il 12 luglio 2019.
  22. ^ (EN) Match Report 1 (PDF), the-afc.com, 5 settembre 2006. URL consultato il 20 aprile 2012 (archiviato dall'url originale il 15 dicembre 2018).
  23. ^ (EN) Match Report 2 (PDF), the-afc.com, 3 settembre 2006. URL consultato il 20 aprile 2012 (archiviato dall'url originale il 14 giugno 2012).
  24. ^ Iran U23 vs. Turkmenistan U23 4 - 1, soccerway.com. URL consultato il 20 aprile 2012.
  25. ^ Iran vs. Korea DPR 1 - 0, soccerway.com. URL consultato il 20 aprile 2012.
  26. ^ Convocati Iran: la lista dei 23 per i Mondiali di Russia 2018, in Eurosport, 4 giugno 2018. URL consultato il 25 agosto 2018.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica