Apri il menu principale

StoriaModifica

La città è stata fondata come monastero per i monaci della regione intorno al 1380. Dal Settecento faceva parte del Regno di Prussia, fino al 1920. Dopo la prima guerra mondiale, col trattato di Versailles e l'istituzione del Corridoio di Danzica, Kartuzy entrava nel territorio della Seconda Repubblica di Polonia.

Kartuzy è appartenuta nel periodo dal 1975 al 1998 al voivodato di Danzica, mentre oggi fa parte del voivodato della Pomerania ed è capoluogo del distretto di Kartuzy. Ha una popolazione di circa 16.000 abitanti.

SocietàModifica

Evoluzione demograficaModifica

  • 1880: 2.179 abitanti
  • 1885: 2.300 abitanti
  • 1895: 2.377 abitanti
  • 1900: 2.642 abitanti
  • 1960: 7.900 abitanti
  • 1970: 10.600 abitanti
  • 1975: 11.600 abitanti
  • 1980: 12.000 abitanti
  • 1998: 16.100 abitanti

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN151300987 · LCCN (ENn82234082 · GND (DE4097692-0 · BNF (FRcb11968177w (data)
  Portale Polonia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Polonia