Provincia del Katanga

provincia congolese
(Reindirizzamento da Katanga)
Nota disambigua.svg Disambiguazione – "Katanga" rimanda qui. Se stai cercando altri significati, vedi Katanga (disambigua).
Provincia del Katanga
ex provincia
(FR) Province du Katanga
Localizzazione
StatoRD del Congo RD del Congo
Amministrazione
CapoluogoLubumbashi
Data di istituzione1997
Data di soppressione2015
Territorio
Coordinate
del capoluogo
11°40′10.92″S 27°28′59.88″E / 11.6697°S 27.4833°E-11.6697; 27.4833 (Provincia del Katanga)
Superficie496 871 km²
Abitanti5 608 683 (2010)
Densità11,29 ab./km²
Altre informazioni
Fuso orarioUTC+2
ISO 3166-2CD-KA
Cartografia
Provincia del Katanga – Localizzazione
Sito istituzionale

La provincia del Katanga (in francese Province du Katanga) fu dal 1997 al 2015 una provincia della Repubblica Democratica del Congo. Essa prendeva il nome dalla regione geografica più meridionale del Paese.

DescrizioneModifica

Situata nella parte meridionale del Congo, è una delle regioni più prospere, ricca di giacimenti minerari del paese. La provincia aveva un'estensione di 496.877 km² con una popolazione di circa 5,6 milioni di persone. La sua capitale regionale è Lubumbashi.

StoriaModifica

Il territorio di questa regione corrispondeva all'incirca a quello controllato dal regno di Yeke, conquistato dai belgi dello Stato Libero del Congo nel 1891.[1]

Questa regione è stata spesso fonte di violente spinte secessioniste.

Lo StatoModifica

Durante la crisi del Congo, tra il giugno 1960 e il gennaio 1963, è stata de facto indipendente con il nome di Stato del Katanga. Dag Hammarskjöld, segretario generale delle Nazioni Unite, morì in un misterioso incidente aereo in Zambia il 18 settembre 1961, mentre si recava in Katanga per discutere dell'autonomia della regione. Nel 1967 il nord della regione fu teatro della rivolta dei mercenari europei.

Nello ZaireModifica

Tra il 1971 al 1997, in quello che allora veniva chiamato Zaire, era chiamata Shaba.

Nel 1997 tornò a denominarsi Katanga e divenne una delle 11 province della Repubblica Democratica del Congo, fino al 2015.

Dopo la riformaModifica

In base alla riforma della Costituzione approvata nel 2006, e diventata operativa nel 2015, il suo territorio è stato diviso in 4 diverse province:

NoteModifica

  1. ^ Il peduncolo del Congo, su Ilpost.it. URL consultato l'11 ottobre 2015.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN3566159880890918540004 · GND (DE4110040-2 · WorldCat Identities (ENlccn-n78076393
  Portale Africa Centrale: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Africa Centrale