Apri il menu principale
Kehl
città
Kehl – Stemma
Kehl – Veduta
Localizzazione
StatoGermania Germania
LandFlag of Baden-Württemberg.svg Baden-Württemberg
DistrettoFriburgo in Brisgovia
CircondarioOrtenau
Territorio
Coordinate48°34′16″N 7°48′32″E / 48.571111°N 7.808889°E48.571111; 7.808889 (Kehl)Coordinate: 48°34′16″N 7°48′32″E / 48.571111°N 7.808889°E48.571111; 7.808889 (Kehl)
Altitudine139 m s.l.m.
Superficie75,07 km²
Abitanti35 695[1] (31-12-2017)
Densità475,49 ab./km²
Altre informazioni
Cod. postale77694
Prefisso07851
Fuso orarioUTC+1
Codice Destatis08 3 17 057
TargaOG
Cartografia
Mappa di localizzazione: Germania
Kehl
Kehl
Kehl – Mappa
Sito istituzionale

Kehl è una città tedesca di 35 695 abitanti, situata nel land del Baden-Württemberg sul Reno al confine con la Francia, parte dell'area metropolitana di Strasburgo (Alsazia). Situata sulla riva destra del Reno, fa parte del circondario dell'Ortenau ed è anche chiamata Kehl am Rhein ("Kehl sul Reno").

Kehl è una città di medie dimensioni nella zona di influenza di Offenburg nella regione del Reno superiore ma è interdipendente da Strasburgo ed è di fatto considerato il "quartiere tedesco" della città di Strasburgo.

StoriaModifica

Nel 1681 la città libera imperiale di Strasburgo (1681), un territorio del Sacro Romano Impero che includeva anche Kehl, venne annessa da Luigi XIV Re di Francia. L'annessione di Strasburgo venne confermato dal successivo trattato di Ryswick del 1697, in base al quale, però, la Francia dovette restituire all'Impero tutti i territori ad est del Reno, tra cui Kehl, che venne così cedura al Margraviato del Baden l'anno successivo.

Nel XVIII secolo, il centro della città è stato completamente ricostruito a seguito di un incendio.

Durante la seconda guerra mondiale, dopo la vittoriosa campagna di Francia, la Germania nazista si annesse l'Alsazia-Lorena e Kehl diventò un sobborgo di Strasburgo, unita ai comuni di Schiltigheim, Bischheim, Hœnheim, Eckbolsheim, Oberhausbergen, Lingolsheim, Ostwald e Illkirch-Graffenstaden fusi insieme a formare la nuova Großstadt Straßburg. Dopo la fine della guerra, la Francia si annesse de facto Kehl ed espulse tutti i cittadini tedeschi della città; questa situazione continuò fino al 1953, quando Kehl fu restituita alla Repubblica Federale di Germania e i rifugiati tedeschi poterono tornare in città.

Il 23 settembre 1960 venne inaugurato il Ponte dell'Europa tra Strasburgo e Kehl.

Cooperazione con StrasburgoModifica

La cooperazione tra Kehl e Strasburgo è stato rilanciata nel corso del 2004 grazie al Festival delle Due Rive. La recente costruzione della Passerella delle Due Rive ha permesso inoltre di creare un collegamento ciclo pedonale tra le due città.

La Comunità Urbana di Strasburgo ha anche realizzato un nuovo ponte sul Reno che nel 2017 consentì l'estensione della linea D del tram fino alla stazione di Kehl.[2]

NoteModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN136054679 · GND (DE4030137-0 · WorldCat Identities (EN136054679
  Portale Germania: accedi alle voci di Wikipedia che parlano della Germania